Nuova SEAT Ibiza: un viaggio verso il futuro dell'arte e dei linguaggi.
Se vuoi girare per le strade di Barcellona puoi farlo in due modi: lasciandoti ispirare dalla flânerie surrealista, ossia camminando senza meta per le vie della città per godere di ogni scorcio, oppure dandoti delle mete precise. Noi ti consigliamo di salire a bordo dell'auto più cool del momento, la quinta generazione di SEAT Ibiza, e di lasciarti accompagnare da esperti di arte e design.
La nuova SEAT Ibiza, city car dinamica e innovativa, come il mondo della street art. - Credits: Ph. Stefano Veragari
Branded Channel

Nuova SEAT Ibiza a Barcellona: tra design e arte

ICON DESIGN PER Seat

Se vuoi girare per le strade di Barcellona puoi farlo in due modi: lasciandoti ispirare dalla flânerie surrealista, ossia camminando senza meta per le vie della città per godere di ogni scorcio, oppure dandoti delle mete precise. Noi ti consigliamo di salire a bordo dell'auto più cool del momento, la quinta generazione di SEAT Ibiza, e di lasciarti accompagnare da esperti di arte e design.

Basta accendere il motore e partire, nel modo più semplice, perché con la nuova SEAT Ibiza non serve la chiave, basta aprirla e il Tasto Heartbeat s’illumina automaticamente e se lo premi il motore si accende immediatamente. Questione di tecnologia: il caricabatteria per il cellulare è wireless con booster antenna GSM, la connettività è al top grazie alle opzioni Apple CarPlay™, Android Auto e MirrorLinkche si integrano con il nuovo schermo touchscreen da 8”. C'è tutto per partire alla scoperta degli angoli più misteriosi dell'arte contemporanea a Barcellona. E allora, Let's go!

Chi ci conduce in questo viaggio è Federico Clapis, artista e performer milanese che da qualche tempo ha abbandonato i video da milioni di follower e visualizzazioni sul web per promuovere la sua arte. Compagna di viaggio è Ilaria, critica e storica dell'arte romana che si è innamorata di Barcellona nel 2009 e da allora ha fatto in modo di farci confluire il suo futuro prima con un Erasmus, poi con un lavoro di guida turistica.

Gaudì e il modernismo sono lo sfondo colorato e ironico di un mood che in questi ultimi anni continua a crescere e stupire: l'arte urbana, la ricerca stilista, il design sofisticato e quello di strada. Ilaria sa dove condurre Federico: racconta la nascita dell'opera di Joan Fontcuberta in "El Mon Neix En Cada Besada" o la storia intima e tragica del murale di Keith Haring "Todos Juntos Podemos Parar El Sida" che sprona alla prevenzione dell'Aids. Strade e muri che raccontano vite. Ma anche luoghi interattivi come l'Espronceda, una residenza artistica in città, dove la parola d'ordine è sedersi e condividere anche un piatto di carbonara, o i salotti dove campeggiano installazioni inaspettate. Basta essere curiosi e impostare il navigatore della nuova SEAT Ibiza.

Con loro anche Salvatore e Roberto. Il primo accompagna Federico nel suo studio dove l'arte Urban Pop mischia tele, colori acrilici e sticker adesivi in un'esplosione di colori e di icone contemporanee. Salvatore – in arte TV BOY – vuole raccontare il suo tempo e lo fa attraverso l'arredo urbano, i cartelli stradali o i pannelli che si trovano in giro per la città. Impossibile non riconoscerli.

Roberto, invece, è designer e organizzatore di eventi e mostra a Federico un luogo meraviglioso, un Fab Lab tra i più grandi in Europa, crogiolo di sperimentazione e cultura del cambiamento: lo IAAC, l'Istitute For Advanced Architecture of Catalonia. Federico è impressionato dalla robotica, dalla terra cruda e dalle macchine 3D. Curiosi di sapere cosa ne esce?

Allora si parte. Basta salire sulla nuova SEAT Ibiza e godersi il mondo da una prospettiva innovativa, giovane e dinamica con tutto il comfort che la tecnologia e il design hanno saputo dare alla quinta generazione della compatta spagnola. Il viaggio sarà lungo, con tante cose da portarsi a casa, ma il bagagliaio è il più grande di sempre. Ci sta tutto.

Branded Channel
IAAC e Fab Lab, tra ricerca e innovazione