Browse Air, il progetto di Pierry Jaquillard e Justine Rieder - Credits: ECAL - Younès Klouche
Tabula Rasa, il progetto di Thomas Faucheux & Arthur Moscatelli - Credits: ECAL - Younès Klouche
Look Book, il progetto di Pietro Alberti e Elise Migraine - Credits: ECAL - Younès Klouche
Look Book, il progetto di Pietro Alberti e Elise Migraine - Credits: ECAL - Younès Klouche
A sinistra Scalastic, il progetto di David Nguyen e Fabiola Soavelo. A destra, Pump It Up, il progetto di Pierre Allain-Longval e Mathilde Colson - Credits: ECAL - Younès Klouche
A sinistra, Metricks, il progetto di Kelian Maissen, Mathieu Palauqui e Guillaume Simmen. A destra, Metronomy, il progetto di Luca Kasper e Callum Ross - Credits: ECAL - Younès Klouche
A sinistra, Headlight, il progetto di Aloïs Geiser e Andrea Ramirez Aburto. A destra, Melting Hot, il progetto di Adrien Kaeser e Corentin Vignet - Credits: ECAL - Younès Klouche
Credits: ECAL - Younès Klouche
A sinistra, Bloom, il progetto di Mélanie Courtinat. A destra, Broom Broom, il progetto di Erika Marthins e Hélène Portier - Credits: ECAL - Younès Klouche
Catapulse, il progetto di André Andrade e Giulio Barresi - Credits: ECAL - Younès Klouche
Milano Design Week

L’Ecal esplora il rapporto tra persone e cose

Dopo Delirious Home nel 2014 e PhotoBooth nel 2015, l'Ecal torna a Milano con When Objects Dream, un progetto creato ad hoc per il Fuorisalone.

La prestigiosa scuola svizzera si presenta con una serie di esperimenti sviluppati appositamente per la rassegna, in bilico tra studio degli oggetti e sperimentazione tecnologica.

Nel distretto di Brera, lo Spazio Orso 16 ospita una serie di oggetti di uso comune che interagiscono con diversi tipi di dispositivi e display in maniera inusuale. Indagando le potenzialità della realtà virtuale, ad ogni azione corrisponde una reazione divertente e surreale: scope, ventilatori da tavolo e tostapane si trasformano in un’esperienza virtuale.

Luca Kasper e Callum Ross associano il movimento dell’asta di un metronomo ad un video di due persone che giocano a ping pong. Rallentare il movimento dell’asta comporta il rallentamento del video. Adrien Kasser e Corentin Vignet hanno filmato una scena in cui oggetti da ufficio si sciolgono non appena qualcuno aziona il phon puntato verso lo schermo.

Ma qual è lo scopo di tutto il lavoro della classe di Media & Interaction Design dell'Ecal?

La narrativa di When Objects Dream si sviluppa sull'esplorazione delle pratiche tra l’uomo e l’oggetto. Osservare i risultati sconvolgenti che derivano da semplici movimenti ribalta il significato di funzionalità comunemente intesa.

Promozione assicurata.

Milano Design Week
Tortona Design Week 2016: le tappe salienti
Milano Design Week
10 nuove sedie presentate alla Design Week
You may also like
Think Next: la creatività che innova il futuro

Think Next: la creatività che innova il futuro

Un incontro sui trend del cooking nella Svizzera di Franke: ospiti di fama internazionale, idee e creatività per inventare il mondo del food di domani
Il fascino discreto di Collezione Maramotti

Il fascino discreto di Collezione Maramotti

A Reggio Emilia, all'interno dell'edificio in cui si costruì la storia di Max Mara, sorge la Collezione Maramotti. Un gioiello architettonico che racchiude oltre 200 opere d'arte contemporanea
Nike Flyprint, la scarpa da running stampata in 3D

Nike Flyprint, la scarpa da running stampata in 3D

Non solo ponti ed edifici, la tecnologia 3D si applica anche al mondo delle calzature, dove si raggiungono grandi margini di personalizzazione
La nuova stazione di Matera, firmata Stefano Boeri Architetti

La nuova stazione di Matera, firmata Stefano Boeri Architetti

Verrà ultimata entro maggio del prossimo anno e sarà uno dei motivi di prestigio per la città capitale europea della cultura 2019
Un nuovo inizio per Rubelli

Un nuovo inizio per Rubelli

La storica azienda di tessuti apre le porte del suo nuovo showroom veneziano su progetto degli architetti Leo Schubert e Verdiana Durand de la Penne
Luigi Ghirri. Il paesaggio dell

Luigi Ghirri. Il paesaggio dell'architettura

La Triennale di Milano omaggia il celebre fotografo emiliano mettendo in luce l'importanza della sua opera nell'ambito dell'architettura. Dal 25 maggio al 26 agosto