Le satellite, il sistema audio di Hervet Manufacturier
Le bureau, la scrivania di Hervet Manufacturier
Le lampade in marmo del designer libanese Samer Alameen
Studiopepe
Restart Milano
Restart Milano
RollinGin di Mingardo
Asse Z di Mingardo
Mingardo
Mingardo
Plumage, un progetto a cura di Cristina Celestino per Bottega Nove
Plumage, un progetto a cura di Cristina Celestino per Bottega Nove
Gli interni della casa milanese che ospiterà la mostra Ladies&Gentlemen - Credits: Claudia Zalla
Un pezzo della collezione firmata Secondome
Un pezzo della collezione firmata Secondome
Un pezzo della collezione firmata Secondome
Milano Design Week

Ladies & Gentlemen, una collettiva tra design, arte e architettura

Alessandro Mitola

In occasione della Design Week meneghina, PS e la galleria romana Secondome, con la coproduzione di 5VIE e la partnership di Icon Design, riaprono le porte di una storica casa milanese con la mostra collettiva Ladies & Gentlemen.

I progetti presentati dialogano con la memoria storica del luogo, tra passato e presente. Passato come consapevolezza, ispirazione stilistica ma anche punto di riferimento per quel che riguarda il sapere artigianale. Passato come memoria e incipit per il futuro, dove oggetti e manufatti spiccano un salto temporale di ampio raggio.

Il neonato brand Hervet Manfacturier presenta una collezione di complementi, skateboard e yo-yo che unisce la storia dell’ebanisteria francese con un mood decisamente urbano. Così come le creazioni in ceramica di Bottega Nove curate da Christian Pegoraro e Cristina Celestino, accanto ai tre progetti di decoro di Valentina Cameranesi Sgroi.

E ancora, Federica Elmo con le sue sperimentazioni sulle verniciature industriali, Tommaso Fantoni con architetture tridimensionali trasformate in tele bidimensionali e i progetti l’azienda svedese Studio Henzel firmati da artisti del calibro di Richard Prince e Leo Gabin. .ExNovo ripropone con le nuove tecnologie il concetto dello chandelier, mentre dalla collaborazione tra .TO.DO e Servomuto nasce un progetto di arredo ispirato all'universo Bauhaus.

A cavallo tra presente e passato, Maurizio Navone presenta Frames, un sistema modulare realizzato per Restart Milano; Studiopepe si concerta invece sull’antica tecnica della cianotopia e dà vita a una collezione di oggetti emblematici; i progetti di Mingardo raccontano l’universo dei metalli, mentre Francesco Meda affina l’eleganza del marmo più pregiato riducendone volumi e spessori. 

Infine, Mario Milana, designer italiano di base a New York, con un progetto tra semplicità e tecnologia, Samer Alameen con le sue ampade in marmo, accanto alle due collezioni firmate Secondome: la prima messa a punto dall’ebanista Stefano Marolla, la seconda nata dalla collaborazione tra Coralla Maiuri e Giorgia Zanellato. 

Milano Design Week
Thonet presenta Thonet All Seasons, la collezione per tutte le stagioni
Products
Foof dog & people, accessori di design per amici a quattro zampe
You may also like
Think Next: la creatività che innova il futuro

Think Next: la creatività che innova il futuro

Un incontro sui trend del cooking nella Svizzera di Franke: ospiti di fama internazionale, idee e creatività per inventare il mondo del food di domani
La nuova stazione di Matera, firmata Stefano Boeri Architetti

La nuova stazione di Matera, firmata Stefano Boeri Architetti

Verrà ultimata entro maggio del prossimo anno e sarà uno dei motivi di prestigio per la città capitale europea della cultura 2019
Un nuovo inizio per Rubelli

Un nuovo inizio per Rubelli

La storica azienda di tessuti apre le porte del suo nuovo showroom veneziano su progetto degli architetti Leo Schubert e Verdiana Durand de la Penne
Luigi Ghirri. Il paesaggio dell

Luigi Ghirri. Il paesaggio dell'architettura

La Triennale di Milano omaggia il celebre fotografo emiliano mettendo in luce l'importanza della sua opera nell'ambito dell'architettura. Dal 25 maggio al 26 agosto
La seconda edizione di Milano Arch Week

La seconda edizione di Milano Arch Week

Una settimana di dibattiti, incontri, eventi e mostre sul futuro delle città. Da mercoledì 23 a domenica 27 maggio, ecco il programma
Il nuovo flagship store Molteni a Manhattan, firmato Vincent Van Duysen

Il nuovo flagship store Molteni a Manhattan, firmato Vincent Van Duysen

Si trova al 160 di Madison Avenue, nel cuore del NoMad Design District, ed è il primo al mondo a riunire i tre brand del Gruppo: Molteni&C, Dada, e UniFor