La bicicletta per due realizzata dal team di studenti della Design Academy di Eindhoven - Credits: PUNKT
Il dispositivo universale realizzato dagli studenti dell'ECAL di Losanna - Credits: PUNKT
Il modello messo a punto dagli studenti del Royal College of Art di Londra - Credits: PUNKT
Un dettaglio della bicicletta realizzata dagli studenti del Royal College of Art di Londra - Credits: PUNKT
Milano Design Week

PUNKT reinventa il concetto di due ruote

Tre scuole e un obiettivo comune: reinventare il concetto di bicicletta per incentivarne l’utilizzo. Nella cornice di Palazzo Litta, nei giorni del Fuorisalone, PUNKT ha svelato tre prototipi di due ruote disegnati da altrettante università: l’ECAL di Losanna, il Royal College of Art di Londra e la Design Academy di Eindhoven.

L’azienda svizzera ha chiesto agli studenti di realizzare un prodotto in grado di migliorare la mobilità nel tessuto urbano, realizzando una bicicletta elettrica a pedalata assistita accessibile e intuitiva. Il risultato è dato da tre prototipi che rispondono alle specifiche esigenze delle diverse città dove sono ubicate le rispettive università: Londra, Losanna ed Eindhoven, tre città molto diverse tra loro sia dal punto di vista topografico che culturale.

«Losanna è una città relativamente piccola», racconta il team di studenti dell’ECAL. «Per questo abbiamo pensato a un dispositivo di dimensioni contenute, adattabile a qualsiasi modello di bicicletta, in grado di assistere il ciclista durante percorsi brevi e ricchi di saliscendi».

«Muoversi in bicicletta a Eindhoven è una cosa molto comune», spiegano Carissa ten Tije e Luiza Guidi, «quindi non volevamo creare un’e-bike, quello di cui avevamo bisogno era una bici per due persone, funzionale e sicura».

Assai diversa è la situazione a Londra: «È una città molto pericolosa per i ciclisti», raccontano i designer del Royal College of Art. «La nostra sfida è stata utilizzare la giusta tecnologia per il giusto scopo. Ad esempio abbiamo integrato la batteria nel sellino, per ricaricarla basta sfilarlo e il gioco e fatto».

Places
Luisa Castiglioni: lezioni di stile
Milano Design Week
Lampade: le novità presentate a Euroluce
You may also like
L’arte del tatuaggio, tra 3D e design

L’arte del tatuaggio, tra 3D e design

Ritratto di Roberto Trupiano, italiano trapiantato a Barcellona con una grande passione per i viaggi oltre che per l’arte. E un passato da skater.
Barcellona: un museo a cielo aperto

Barcellona: un museo a cielo aperto

Da Keith Haring a Roy Lichtenstein, passando per Joan Fontcuberta. Barcellona è ricchissima di opere d'arte, non solo nei musei
TV BOY e l’universo della Urban Pop Art

TV BOY e l’universo della Urban Pop Art

Una chiacchierata con Salvatore Benintende, in arte TV BOY, uno dei più importanti esponenti della street art in Italia. Un viaggio nella città catalana a bordo della nuova SEAT Ibiza
BlueProject Foundation ed Espronceda: arte a 360 gradi

BlueProject Foundation ed Espronceda: arte a 360 gradi

In conversazione con la curatrice Ilaria Termolino, un viaggio alla scoperta degli angoli meno noti della città di Barcellona a bordo della nuova SEAT Ibiza
Peugeot Onyx, nata per ispirare

Peugeot Onyx, nata per ispirare

La concept car di Peugeot arriva a Milano. Guarda, immagina e crea.
Outdoor d’autore

Outdoor d’autore

B&B Italia festeggia i dieci anni della sua collezione Outdoor con nuovi progetti esclusivi firmati da Antonio Citterio che si potranno ammirare al Fuorisalone.