Karpeta - Credits: Art director Chiara Andreatti, Concept & Scoutin Anticàmera Location Agency, Ph. Adrianna Glaviano
Milano Design Week

I tappeti presentati al Salone del Mobile 2017

Non più semplici elementi decorativi ma storie di eccellenza e artigianalità: i tappeti presentati al Salone del Mobile 2017 rivendicano il ruolo di nuovi protagonisti degli spazi.

Realizzati con filati pregiati, uniscono i materiali e tessuti più disparati dando vita a soluzioni tessili che dinamizzano gli ambienti della casa. E a renderli ancora più preziosi, sono grafismi e pattern inediti realizzati da designer d'eccezione o ispirati a opere d'arte. I tappeti di design diventano così storie da raccontare che giungono a volte da lontano, con trame e tecniche di tessitura che provengono da altri mondi e culture.

Abbiamo scelto 7 tappeti per dare un tocco di novità all'arredamento della casa, dal soggiorno fino al bagno e alla cucina: perché la rivoluzione, a volte, parte proprio dal basso.

CC Tapis: Visioni – Design by Patricia Urquiola. Per CC Tapis, la designer spagnola ha realizzato due nuove versioni cromatiche del celebre tappeto Visioni, realizzato con preziosa lana dell'Himalaya e seta.
Moret. Più che tappeti, dei pavimenti di tessuto. Matteo Cibic firma la nuova linea di tappeti dell'azienda vicentina creando pannelli tessili realizzati in seta-lana e tasselli di ottone, che conferiscono rigidità e preziosità.
Karpeta. Non semplici tappeti ma storie di trame, nodi, ma soprattutto culture. Sì, perché i tappeti Karpeta sono realizzati combinando tradizioni tessili indiane millenarie e ispirazioni contemporanee, dando vita a soluzioni tessili dagli accenti esotici, sintesi di artigianalità e spirito innovativo.
Scarlet Splendour: Raindrops – Design by Matteo Cibic. Per l'azienda indiana, il designer vicentino ha realizzato una serie di tappeti caratterizzata da pattern ispirati alle gocce della pioggia: Raindrops. I filati preziosi si uniscono a ispirazioni esotiche, per un tappetto raffinato e contemporaneo.
Amini Carpets. L'azienda lodigiana ha presentato al Salone del Mobile due nuove linee dedicate agli artisti razionalisti Ico Parisi e Manlio Rho. Realizzati in seta naturale e lana di altipiano tibetano, i tappeti di Amini Carpets riprendono alcune delle opere più celebri dei due artisti, riflettendo sulle loro sperimentazioni grafiche.
Kasthall: Ines – Design by Maja Johansson. Si ispira alla moda il tappeto INES di Kasthall. E soprattutto a quella degli anni 20 e delle ballerine di charleston, con giochi di frange e volumi. Taftato a mano, INES combina un filato di lana spessa con il lino, mentre il pelo spettinato è abbinato a righe tono su tono in bouclé.
Normann Copenhagen: Pavilion – Design by Britt Bonnesen. Una sferzata di colore: il nuovo tappeto di Normann Copenhagen è così. Realizzato in morbida seta di bambù, Pavilion rende dinamici gli ambienti grazie a una combinazione di righe, strisce e geometrie dalle tinte brillanti.
News
Il design per i più piccoli in mostra alla Triennale
Storytelling
Un documentario per i 50 anni di B&B Italia
You may also like
Think Next: la creatività che innova il futuro

Think Next: la creatività che innova il futuro

Un incontro sui trend del cooking nella Svizzera di Franke: ospiti di fama internazionale, idee e creatività per inventare il mondo del food di domani
Milano Photo Week, la seconda edizione

Milano Photo Week, la seconda edizione

Ecco il programma della settimana meneghina dedicata alla fotografia, in programma dal 4 al 10 giugno
Il fascino discreto di Collezione Maramotti

Il fascino discreto di Collezione Maramotti

A Reggio Emilia, all'interno dell'edificio in cui si costruì la storia di Max Mara, sorge la Collezione Maramotti. Un gioiello architettonico che racchiude oltre 200 opere d'arte contemporanea
Nike Flyprint, la scarpa da running stampata in 3D

Nike Flyprint, la scarpa da running stampata in 3D

Non solo ponti ed edifici, la tecnologia 3D si applica anche al mondo delle calzature, dove si raggiungono grandi margini di personalizzazione
La nuova stazione di Matera, firmata Stefano Boeri Architetti

La nuova stazione di Matera, firmata Stefano Boeri Architetti

Verrà ultimata entro maggio del prossimo anno e sarà uno dei motivi di prestigio per la città capitale europea della cultura 2019
Un nuovo inizio per Rubelli

Un nuovo inizio per Rubelli

La storica azienda di tessuti apre le porte del suo nuovo showroom veneziano su progetto degli architetti Leo Schubert e Verdiana Durand de la Penne