Karpeta - Credits: Art director Chiara Andreatti, Concept & Scoutin Anticàmera Location Agency, Ph. Adrianna Glaviano
Milano Design Week

I tappeti presentati al Salone del Mobile 2017

Non più semplici elementi decorativi ma storie di eccellenza e artigianalità: i tappeti presentati al Salone del Mobile 2017 rivendicano il ruolo di nuovi protagonisti degli spazi.

Realizzati con filati pregiati, uniscono i materiali e tessuti più disparati dando vita a soluzioni tessili che dinamizzano gli ambienti della casa. E a renderli ancora più preziosi, sono grafismi e pattern inediti realizzati da designer d'eccezione o ispirati a opere d'arte. I tappeti di design diventano così storie da raccontare che giungono a volte da lontano, con trame e tecniche di tessitura che provengono da altri mondi e culture.

Abbiamo scelto 7 tappeti per dare un tocco di novità all'arredamento della casa, dal soggiorno fino al bagno e alla cucina: perché la rivoluzione, a volte, parte proprio dal basso.

CC Tapis: Visioni – Design by Patricia Urquiola. Per CC Tapis, la designer spagnola ha realizzato due nuove versioni cromatiche del celebre tappeto Visioni, realizzato con preziosa lana dell'Himalaya e seta.
Moret. Più che tappeti, dei pavimenti di tessuto. Matteo Cibic firma la nuova linea di tappeti dell'azienda vicentina creando pannelli tessili realizzati in seta-lana e tasselli di ottone, che conferiscono rigidità e preziosità.
Karpeta. Non semplici tappeti ma storie di trame, nodi, ma soprattutto culture. Sì, perché i tappeti Karpeta sono realizzati combinando tradizioni tessili indiane millenarie e ispirazioni contemporanee, dando vita a soluzioni tessili dagli accenti esotici, sintesi di artigianalità e spirito innovativo.
Scarlet Splendour: Raindrops – Design by Matteo Cibic. Per l'azienda indiana, il designer vicentino ha realizzato una serie di tappeti caratterizzata da pattern ispirati alle gocce della pioggia: Raindrops. I filati preziosi si uniscono a ispirazioni esotiche, per un tappetto raffinato e contemporaneo.
Amini Carpets. L'azienda lodigiana ha presentato al Salone del Mobile due nuove linee dedicate agli artisti razionalisti Ico Parisi e Manlio Rho. Realizzati in seta naturale e lana di altipiano tibetano, i tappeti di Amini Carpets riprendono alcune delle opere più celebri dei due artisti, riflettendo sulle loro sperimentazioni grafiche.
Kasthall: Ines – Design by Maja Johansson. Si ispira alla moda il tappeto INES di Kasthall. E soprattutto a quella degli anni 20 e delle ballerine di charleston, con giochi di frange e volumi. Taftato a mano, INES combina un filato di lana spessa con il lino, mentre il pelo spettinato è abbinato a righe tono su tono in bouclé.
Normann Copenhagen: Pavilion – Design by Britt Bonnesen. Una sferzata di colore: il nuovo tappeto di Normann Copenhagen è così. Realizzato in morbida seta di bambù, Pavilion rende dinamici gli ambienti grazie a una combinazione di righe, strisce e geometrie dalle tinte brillanti.
News
Il design per i più piccoli in mostra alla Triennale
Storytelling
Un documentario per i 50 anni di B&B Italia
You may also like
Addio Ventura Lambrate, benvenuta Ventura Future

Addio Ventura Lambrate, benvenuta Ventura Future

Gli organizzatori fanno sapere che l’edizione 2018 non si terrà, ma in compenso ci sarà un’altra novità
Tadao Ando e Venini: ecco la collezione Ando Cosmos

Tadao Ando e Venini: ecco la collezione Ando Cosmos

Artigianalità made in Italy e design giapponese: la storica azienda fondata nel 1921 rinnova il sodalizio con l’architetto giapponese
Nendo ripensa la zip per YKK

Nendo ripensa la zip per YKK

La pratica chiusura che sostituisce i bottoni declinata in cinque nuovi design per YKK, la società giapponese che la produce dal 1934
Una villa neobrutalista tra i colli liguri

Una villa neobrutalista tra i colli liguri

Pietra grezza, legno di abete povero e cemento a vista sono i materiali protagonisti di questa villa isolata che, dalle colline liguri, si affaccia su un paesaggio marino mozzafiato
Una sauna galleggiante, in Svezia

Una sauna galleggiante, in Svezia

A firmarla è lo studio di progettazione milanese Small Architecture Workshop. Siamo ad Åmot, circa tre ore a nord di Stoccolma, nel cuore della foresta svedese
I vincitori della Targa Bonetto 2017

I vincitori della Targa Bonetto 2017

Ecco come è andata la 22esima edizione del concorso che premia i migliori designer in erba