News

Bosco Verticale: gli interni firmati Molteni&C e Dada

Non è difficile rimanere impressionati dal colpo d’occhio donato da una struttura come il Bosco Verticale.

Disegnati dallo studio Stefano Boeri e insigniti del Best Tall Building Award nel 2015, i due palazzi a torre – dedicati ovviamente ad una fascia abitativa altissima – affacciano sul quartiere Isola e guardano dall’alto l’immensità e la vita frenetica di Milano.

Un ambizioso progetto di riforestazione metropolitana che mira ad incrementare la biodiversità vegetale della città. Un progetto bellissimo, fuori e soprattutto dentro, che ha visto il lavoro di Molteni&C e Dada nell’arredare ben ventisette appartamenti del complesso. Quello al ventitduesimo piano, in particolare, è stato pensato da Matteo Nunziati.

Parliamo principalmente di tre zone, area living, zona notte e cucina, un gioco di toni caldi del legno, dei tessuti ecru o bianchi grigio chiaro e della trasparenza del vetro; per farci un’idea della zona soggiorno, basta dare un’occhiata al sistema Fortepiano e alle sedie Who, disegnate da Rodolfo Dordoni, alla libreria Graduate di Jean Nouvel. Per la notte spiccano gli armadi della serie Gliss Master di Vincent Van Duysen, il letto Night&Day di Patricia Urquiola e itavolini Domino di Nicola Gallizia. In cucina, la soluzione Tivalì di Dada, design di Dante Bonuccelli, con isola e cappa Hi-Line6: per un arredo adatta ai piccoli spazi ma dagli altissimi standard culinari.

Un elenco di pezzi lodevoli, all'interno dell’appartamento dei sogni nel pieno centro della città.

La cucina Tivalì di Dada - Credits: Molteni&C
La libreria Graduate di Jean Nouvel - Credits: Molteni&C
Uno scatto dell'isola e della cappa della cucina Tivalì - Credits: Molteni&C
Alcuni dettagli della zona cucina - Credits: Molteni&C
Il letto Night&Day disegnato da Patricia Urquiola - Credits: Molteni&C
Alcuni dettagli della zona notte - Credits: Molteni&C
Uno scatto della zona notte dell'appartamento - Credits: Molteni&C
Places
Alla scoperta delle perle mid-century di Los Angeles
News
I vincitori del Salone del Mobile.Milano Award
You may also like
Think Next: la creatività che innova il futuro

Think Next: la creatività che innova il futuro

Un incontro sui trend del cooking nella Svizzera di Franke: ospiti di fama internazionale, idee e creatività per inventare il mondo del food di domani
Il fascino discreto di Collezione Maramotti

Il fascino discreto di Collezione Maramotti

A Reggio Emilia, all'interno dell'edificio in cui si costruì la storia di Max Mara, sorge la Collezione Maramotti. Un gioiello architettonico che racchiude oltre 200 opere d'arte contemporanea
Nike Flyprint, la scarpa da running stampata in 3D

Nike Flyprint, la scarpa da running stampata in 3D

Non solo ponti ed edifici, la tecnologia 3D si applica anche al mondo delle calzature, dove si raggiungono grandi margini di personalizzazione
La nuova stazione di Matera, firmata Stefano Boeri Architetti

La nuova stazione di Matera, firmata Stefano Boeri Architetti

Verrà ultimata entro maggio del prossimo anno e sarà uno dei motivi di prestigio per la città capitale europea della cultura 2019
Un nuovo inizio per Rubelli

Un nuovo inizio per Rubelli

La storica azienda di tessuti apre le porte del suo nuovo showroom veneziano su progetto degli architetti Leo Schubert e Verdiana Durand de la Penne
Luigi Ghirri. Il paesaggio dell

Luigi Ghirri. Il paesaggio dell'architettura

La Triennale di Milano omaggia il celebre fotografo emiliano mettendo in luce l'importanza della sua opera nell'ambito dell'architettura. Dal 25 maggio al 26 agosto