A sinistra, Untitled #4, Jacopo Benassi, 2017; a destra, Untitled #1, Jacopo Benassi, 2017
A sinistra, Beatrice Meoni, Gemma, 2017; a destra, Beatrice Meoni, Inchino, 2016
Marco Andrea Magni, La pietra inquieta, 2014
Untitled, Lorenzo D'Anteo
News

L’inizio di una sedia, a Chiavari

Il prossimo anno inaugurerà a Chiavari il Museo della Sedia Leggera, un nuovo polo museale sotto la guida scientifica e il coordinamento di Raffaella Fontanarossa, storica dell'arte e Assessore ai Musei della Società Economica di Chiavari.

Il progetto è stato reso possibile grazie alla donazione di Anna Marchese e Guido Rocca, tra i principali artigiani attivi nella realizzazione della tipica produzione artigianale chiavarese, nota in tutto il mondo. Il nuovo museo sarà allestito proprio nell’ex laboratorio di Rocca, in via Piacenza 80, che dopo anni di chiusura riaprirà nuovamente aperti al pubblico. Quella della sedia di Chiavari è una storia di artigianato, design e collezionismo internazionale, e che ispirò la Superleggera di Gio Ponti nel 1955, una delle più celebri icone del design italiano.

Ad anticipare l’apertura, dal 16 settembre al 14 ottobre, è la mostra collettiva dal titolo L’inizio di una sedia, una citazione del testo poetico Blizzard of One di Mark Strand di Mark Strand. Per l'occasione Mario Commone e Lara Conte, curatori dell'esposizione, hanno invitato quattro artisti che lavorano con linguaggi e media diversi a relazionarsi con l’oggetto sedia e più ampiamente con la storia e la memoria del luogo. Jacopo Benassi, Lorenzo D’Anteo, Marco Andrea Magni e Beatrice Meoni proporranno i loro interventi come «narrazioni autonome e indipendenti che accompagneranno il visitatore a dipanare i momenti di una narrazione plurima, dove le suggestioni e l’ascolto individuale del luogo diventano possibilità di esplorare una geografia affettiva stratificata e la memoria collettiva di una comunità».

News
Nan Goldin, alla ricerca di autenticità
Products
Stanze segrete
You may also like
L’arte del tatuaggio, tra 3D e design

L’arte del tatuaggio, tra 3D e design

Ritratto di Roberto Trupiano, italiano trapiantato a Barcellona con una grande passione per i viaggi oltre che per l’arte. E un passato da skater.
Barcellona: un museo a cielo aperto

Barcellona: un museo a cielo aperto

Da Keith Haring a Roy Lichtenstein, passando per Joan Fontcuberta. Barcellona è ricchissima di opere d'arte, non solo nei musei
TV BOY e l’universo della Urban Pop Art

TV BOY e l’universo della Urban Pop Art

Una chiacchierata con Salvatore Benintende, in arte TV BOY, uno dei più importanti esponenti della street art in Italia. Un viaggio nella città catalana a bordo della nuova SEAT Ibiza
BlueProject Foundation ed Espronceda: arte a 360 gradi

BlueProject Foundation ed Espronceda: arte a 360 gradi

In conversazione con la curatrice Ilaria Termolino, un viaggio alla scoperta degli angoli meno noti della città di Barcellona a bordo della nuova SEAT Ibiza
Peugeot Onyx, nata per ispirare

Peugeot Onyx, nata per ispirare

La concept car di Peugeot arriva a Milano. Guarda, immagina e crea.
Outdoor d’autore

Outdoor d’autore

B&B Italia festeggia i dieci anni della sua collezione Outdoor con nuovi progetti esclusivi firmati da Antonio Citterio che si potranno ammirare al Fuorisalone.