Lettera 22, design di Marcello Nizzoli per Olivetti, 1950 - Credits: ADI
Credits: ADI
Eclisse, design di Vico Magistretti per Artemide, 1965 - Credits: ADI
Sciangai, design di De Pas, D'Urbino, Lomazzi per Zanotta, 1974 - Credits: ADI
Leapfrog, design di Richard Sapper per IBM, 1992 - Credits: ADI
Ferrari FXX K, progetto di Marco Fainello, 2014 - Credits: ADI
News

Il Compasso d’Oro in mostra alla Rinascente di Milano

Il Compasso d’Oro, il più famoso premio del design italiano, va in scena alla Rinascente di Milano con un’antologia di oggetti premiati durante le 24 edizioni passate. Al piano -1 dello storico negozio di piazza del Duomo, dall’11 al 18 settembre, con un allestimento dello studio Rovatti Design, ADI propone una sintesi del lungo cammino della manifestazione lanciata dalla Rinascente nel 1954 e affidata dal 1958 all'ADI.

«Idee in forma di oggetti di grande bellezza, nutriti di tecnologie aggiornate ma soprattutto animati da un concetto fondamentale: la qualità dei prodotti è la loro capacità di migliorare la vita e – soprattutto oggi – consiste nel guidare l’evoluzione dei prodotti mettendoli al servizio – pratico, psicologico, estetico – di chi li usa», racconta Luciano Galimberti, architetto, designer e presidente di ADI.

Dal 1954 a oggi sono stati premiati con il Compasso d’Oro 329 oggetti. Le Menzioni d’onore, riservate ai prodotti giudicati di particolare qualità, sono state 1.874. 101 sono stati i premi alla carriera, assegnati a persone, aziende e istituzioni la cui attività ha rappresentato un contributo importante per il design italiano. 67 le Targhe Giovani, assegnate a progetti nati nelle università e nelle scuole italiane di design. I prodotti premiati o selezionati nella storia del Compasso d’Oro sono conservati nella Collezione Storica del Premio (che conta complessivamente 2.203 pezzi), gestita da una Fondazione appositamente costituita da ADI e riconosciuta ufficialmente come patrimonio storico di interesse nazionale.

Tra le altre cose, gli organizzatori hanno annunciato che prossimamente Milano ospiterà una sede aperta al pubblico dove si potranno vedere dal vivo e studiare questi documenti della storia e dell’attualità del design italiano.

Storytelling
La 25esima edizione della Biennale di Design di Lubiana
Products
Reykjavik, audio di qualità e dimensioni contenute
You may also like
L’arte del tatuaggio, tra 3D e design

L’arte del tatuaggio, tra 3D e design

Ritratto di Roberto Trupiano, italiano trapiantato a Barcellona con una grande passione per i viaggi oltre che per l’arte. E un passato da skater.
Barcellona: un museo a cielo aperto

Barcellona: un museo a cielo aperto

Da Keith Haring a Roy Lichtenstein, passando per Joan Fontcuberta. Barcellona è ricchissima di opere d'arte, non solo nei musei
TV BOY e l’universo della Urban Pop Art

TV BOY e l’universo della Urban Pop Art

Una chiacchierata con Salvatore Benintende, in arte TV BOY, uno dei più importanti esponenti della street art in Italia. Un viaggio nella città catalana a bordo della nuova SEAT Ibiza
BlueProject Foundation ed Espronceda: arte a 360 gradi

BlueProject Foundation ed Espronceda: arte a 360 gradi

In conversazione con la curatrice Ilaria Termolino, un viaggio alla scoperta degli angoli meno noti della città di Barcellona a bordo della nuova SEAT Ibiza
Peugeot Onyx, nata per ispirare

Peugeot Onyx, nata per ispirare

La concept car di Peugeot arriva a Milano. Guarda, immagina e crea.
Outdoor d’autore

Outdoor d’autore

B&B Italia festeggia i dieci anni della sua collezione Outdoor con nuovi progetti esclusivi firmati da Antonio Citterio che si potranno ammirare al Fuorisalone.