Zimoun
News

10 eventi di design a ottobre

Torna il consueto appuntamento con i 10 eventi di design del mese. E a ottobre, soprattutto in Italia, saranno tantissime le occasioni per esplorare le intersezioni tra arte, design e architettura.

Il merito è di mostre, festival, seminari e conferenze che daranno spazio e visibilità a designer e artisti emergenti, creando momenti di dibattito sulle trasformazioni del mondo contemporaneo.

Ne sono esempio Design City Milano, appuntamento dedicato all'esplorazione del futuro di design e architettura, ma anche la Venice Design Week, una vetrina internazionale per i progetti più innovativi dei giovani professionisti. A far incontrare cinema e architettura ci penserà invece il Milano Design Film Festival, con la proiezione di oltre 60 pellicole d'autore.

Tutto questo succederà a ottobre. Ecco i 10 eventi di design consigliati da Icon Design.

Lambrate Fall Edition
Mediateca di Santa Teresa
Museo del Novecento
BASE

La chiamano Fall Design Week, ma non c'è nessun Salone del Mobile ad accompagnarla. Fino al 9 ottobre, Design City Milano offre mostre, seminari e workshop per riflettere sul futuro del design e sulle tendenze che trasformeranno il settore. Un vero e proprio incubatore di idee diffuso, che in diverse location della città offre l'occasione di partecipare allo sviluppo di nuove idee e progetti.

Dove: Milano, varie location
Quando: fino al 9 ottobre

REM di Tomas Koolhaas
Yohji Yamamoto Dressmaker di Ngo The Chau, 2016
The Campana Brothers by Fernando and Humberto di Gabriela Bernd, 2016
Jean Nouvel Reflection by Matt Tyrnauer, 2016

Al via la quarta edizione di Milano Design Film Festival, l'appuntamento che unisce cinema e design in una tre giorni di oltre 60 proiezioni d'autore. Tanti gli appuntamenti da non perdere, come presentazione del biopic REM di Tomas Koolhaas, un viaggio attraverso la vita del noto architetto olandese, o il documentario sul design automobilistico degli anni 60 Driving Dreams di Gianluca Migliarotti, oltre a numerosi lavori che celebrano grandi artisti contemporanei come Jean Nouvel, Piero Fornasetti, Andrea Branzi, e lo stilista Yohji Yamamoto. Accanto alle proiezioni verranno organizzati workshop, seminari e incontri con design, architetti e professionisti del settore.

Dove: Anteo SpazioCinema
Quando: dal 6 al 9 ottobre

Mercanteinfiera

Mecanteinfiera - Credits: Giulio Cassanelli
Mercanteinfiera - Credits: Fabio Bottini

Un evento da non mancare per tutti gli amanti di antiquariato, modernariato e collezionismo vintage. Fino al 9 ottobre, la 35esima edizione di Mercanteinfiera darà la possibilità di curiosare tra pezzi di design, brocantage e abiti vintage, con una novità: a dominare la fiera saranno le atmosfere “coquette” del 19° secolo. Un omaggio all'eleganza di regine e duchesse come la Regina Margherita di Savoia, la Principessa Oboleskaya e la duchessa Maria Luigia, protagoniste della mostra Segreti di regine e regine di segreti, tra gli eventi collaterali della fiera.

Made in Europe 1988 - 2013

Made in Europe - Emerging Architect Winner 2013 - RED BULL MUSIC ACADEMY - LANGARITA NAVARRO - Credits: Triennale
Made in Europe - Emerging Architect Winner 2001 - KAUFMANN HOLZ AG DISTRIBUTION CENTRE - FLORIAN NAGLER - Credits: Triennale
Made in Europe - Emerging Architect Winner 2009 - GYMNASIUM 46º 09'N 16º 50'E - STUDIO UP - Credits: Triennale
Made in Europe - Winner 1992 - ESTADI BADALONA - BONELL I RIUS - Credits: Triennale
Made in Europe - Winner 2003 - TERMINAL HOENHEIM - HADID - Credits: Triennale
Made in Europe - Winner 2005 - NETHERLANDS EMBASSY BERLIN - KOOLHAAS - Credits: Triennale
Made in Europe - Winner 2007 - MUSAC - MANSILLA Y TUÑON - Credits: Triennale

27 anni di architettura europea attraverso i progetti vincitori del celebre Premio Mies van der Rohe. È la mostra Made in Europe 1988-2013 della Triennale di Milano, che insieme alla Fondazione Mies van der Rohe di Barcellona traccia in percorso storico dell'architettura contemporanea, rivelando i cambiamenti di un'Europa in continua evoluzione. In esposizione, le immagini delle architetture vincitrici del premio oltre a 16 video-interviste dal titolo Identità europea – Made in Europe. Un'occasione per scoprire i progetti più innovativi degli ultimi 27 anni.

Dove: Triennale di Milano
Quando: dal 13 ottobre al 8 gennaio 2017

Marc Camille Chaimowicz: An Autumn Lexicon

Marc Camille Chaimowicz: An Autumn Lexicon; Installation View, Serpentine Gallery - Credits: Serpentine Gallery, Photo © Hugo Glendinning
Marc Camille Chaimowicz: An Autumn Lexicon; Installation View, Serpentine Gallery - Credits: Serpentine Gallery, Photo © Hugo Glendinning
Marc Camille Chaimowicz: An Autumn Lexicon; Installation View, Serpentine Gallery - Credits: Serpentine Gallery, Photo © Hugo Glendinning
Marc Camille Chaimowicz: An Autumn Lexicon; Installation View, Serpentine Gallery - Credits: Serpentine Gallery, Photo © Hugo Glendinning

Ha fuso interior design, arte, musica e architettura realizzando installazioni visionarie, che hanno ispirato numerosi artisti contemporanei. Ora, la Serpentine Gallery di Londra celebra l'arte “contaminata” di Marc Camille Chaimowicz con una retrospettiva che presenta alcuni dei lavori più celebri dell'artista, come Enough Tyranny, opera che nel 1972 combinava la cultura glam-rock del periodo con l'architettura e il design.

Dove: Londra, Serpentine Gallery
Quando: fino al 20 novembre

Ferré e Comte: DETTAGLI. Grandi interpreti tra moda e arte.

Gianfranco Ferré e Maria Luigia: inattese assonanze
Gianfranco Ferré e Maria Luigia: inattese assonanze
Gianfranco Ferré e Maria Luigia: inattese assonanze

Doppio appuntamento con l'arte e la moda per celebrare il bicentenario dell’arrivo di Maria Luigia d’Asburgo-Lorena a Parma. Al primo piano di Palazzo del Governatore si terrà la mostra Gianfranco Ferré e Maria Luigia: inattese assonanze, che attraverso l'esposizione di 60 capi della maison individua le connessioni tra la creazioni dello stilista e lo stile della duchessa, rivelando la passione di Ferré per le grandi donne della storia. Il secondo piano del Palazzo ospiterà invece le opere di Michel Comte per la mostra Neoclassic, che svela la passione del fotografo per il Neoclassicismo, analizzandone rimandi e ispirazioni.

Dove: Palazzo del Governatore, Parma
Quando: fino al 15 gennaio 2017

Zimoun. 605 prepared dc-motors, cardboard boxes.

186 prepared dc-motors, cotton balls, cardboard boxes 60x60x60cm, Zimoun 2013
186 prepared dc-motors, cotton balls, cardboard boxes 60x60x60cm, Zimoun 2013
198 prepared dc-motors, wire isolated, cardboard boxes 30x30x8cm, Zimoun 2012
240 prepared dc-motors, cardboard boxes 60x20x20cm, Zimoun 2015

È un architetto del suono e dello spazio l'artista svizzero Zimoun. E nell'ambito del festival Node di Modena verrà presentata la sua prima retrospettiva italiana, con l'esposizione di alcune opere che uniscono sound art e architettura. Ognuna delle cinque sale della Palazzina dei Giardini di Modena ospiterà una delle sue installazioni cinetiche, costruite con materiali comuni come scatole di cartone, cavi di metallo e legno. Un omaggio alla creatività tout court e alla contaminazione artistica.

Quando: dal 22 ottobre al 5 marzo 2017
Dove: Galleria civica di Modena - Palazzina dei Giardini, Modena

Venice Design Week

Jewels - Rita Martinez - Al posto del cuore ho un'ala - Credits: Venice Design Week
Wearable Technologies Federica Rao - Quadrabiti tessuti tecnici - Credits: Venice Design week
Jewels - Laura Forte Through - Credits: Venice Design week
Light Emphasizes - progetto vertical light
Light Emphasizes - Suite Design - Iride - Credits: Venice Design week

Dopo Bologna, anche Venezia presenta la sua settimana dedicata al design. Una settimana per riflettere sulle connessioni tra arte, moda, artigianalità e design, alla scoperta della città e della creatività locale e non. Organizzata in 5 sezioni – Wearable Tecnologies, Light emphasizes, Jewelry Selection, the Elegance of The Black Swan ed Equilibri – la manifestazione offre uno sguardo sui progetti più innovativi dei giovani designer e architetti italiani, incentivando le attività business tra i professionisti del settore il mondo dell’impresa, dell’università e degli investitori. In programma, mostre, seminari, incontri, laboratori e occasioni di networking.

Dove: Venezia, varie location
Quando: fino al 9 ottobre

Triennale Lisbona

Associated projects - LABOR - Credits: Triennale Lisbona, ©Pete Collard
Associated projects - Amadora BD 2016 - Credits: Triennale Lisbona
Associated projects - Cartha Veneto Series - Credits: Triennale Lisbona © Guido Guidi
Associated projects - PA Embaixada UWA SummerStudio - Credits: Triennale Lisbona
Associated projects - Stillfrom Stop Motion - Credits: Triannale Lisbona, ©Davidson Rafailidis

Dal titolo “The Form of Form”, la quarta edizione della Triennale di Lisbona - curata da André Tavares e Diogo Seixas Lopes - esplora le diverse forme dell'architettura contemporanea accendendo il dibattito sui suoi nuovi significati. Attraverso mostre, conferenze, incontri e workshop si discuterà sul ruolo dell'architettura come specchio di una società che cambia e si analizzeranno i suoi rapporti con la politica, la sociologia e l'innovazione. Durante la manifestazione sarà possibile visitare alcune delle architetture più sugegstive della città grazie all'iniziativa Open House Lisboa.

Dove: Lisbona, varie location
Quando: dal 6 ottobre all'11 dicembre 2016

Polvere di Stelle

Polvere di Stelle - allestimento - Credits: ph by Agostino Osio
Polvere di Stelle - allestimento - Credits: ph by Agostino Osio
Polvere di Stelle - allestimento - Credits: ph by Agostino Osio
Ai Weiwei - Porcelain Rebar - Credits: Courtesy: the artist and GALLERIA CONTINUA, San Gimignano / Beijing / Les Moulins / Habana
Elisabetta di Maggio - Credits: Courtesy Laura Bulian Gallery Milano

Qual è il ruolo della ceramica, oggi, nel mondo dell'arte? A chiederselo è la mostra-evento Polvere di Stelle, oggi alla seconda edizione, che svela il rapporto tra ceramica e arte contemporanea attraverso le opere di alcuni artisti italiani e internazionali. In esposizione, le opere di Ai Weiwei, Carla Accardi, Elisabetta Di Maggio, Hilario Isola, Franco Vimercati, in un dialogo tra tradizione e modernità che offre una riflessione sui confini tra passato, presente e futuro. La mostra è organizzata dalla Fondazione Museo della Ceramica.

Dove: Museo della Ceramica di Mondovì
Quando: fino all'8 gennaio 2017

News
La nuova boutique Frette a Londra firmata DIMORESTUDIO
Products
Alla Rinascente le giovani leve del design
You may also like
L’arte del tatuaggio, tra 3D e design

L’arte del tatuaggio, tra 3D e design

Ritratto di Roberto Trupiano, italiano trapiantato a Barcellona con una grande passione per i viaggi oltre che per l’arte. E un passato da skater.
Barcellona: un museo a cielo aperto

Barcellona: un museo a cielo aperto

Da Keith Haring a Roy Lichtenstein, passando per Joan Fontcuberta. Barcellona è ricchissima di opere d'arte, non solo nei musei
TV BOY e l’universo della Urban Pop Art

TV BOY e l’universo della Urban Pop Art

Una chiacchierata con Salvatore Benintende, in arte TV BOY, uno dei più importanti esponenti della street art in Italia. Un viaggio nella città catalana a bordo della nuova SEAT Ibiza
BlueProject Foundation ed Espronceda: arte a 360 gradi

BlueProject Foundation ed Espronceda: arte a 360 gradi

In conversazione con la curatrice Ilaria Termolino, un viaggio alla scoperta degli angoli meno noti della città di Barcellona a bordo della nuova SEAT Ibiza
Peugeot Onyx, nata per ispirare

Peugeot Onyx, nata per ispirare

La concept car di Peugeot arriva a Milano. Guarda, immagina e crea.
Outdoor d’autore

Outdoor d’autore

B&B Italia festeggia i dieci anni della sua collezione Outdoor con nuovi progetti esclusivi firmati da Antonio Citterio che si potranno ammirare al Fuorisalone.