Illario - bracciale del 1969
Mario Masenza, bracciale anni Cinquanta
Cazzaniga - bracciale del 1960
Frascarolo - spilla con testa di pantera, 1960
Riviäre - collana trio a 18 elementi
Ascione - pendente Liberty
Ravasco -pendente
Bulgari - collana art decï
Nardi Moretto - Albero della vita
Enrico Serafini - anello
Pomellato - bracciali alla schiava
Buccellati - tiara del 1929
Musy, diadema scomponibile inizi del Novecento
News

Il gioiello italiano in mostra a Milano

Fino al 20 marzo il Museo Poldi Pezzoli di Milano presenta un viaggio nella storia del gioiello italiano del XX secolo e di suoi protagonisti.

Il percorso espositivo, intitolato Il gioiello italiano del XX secolo, si configura come un omaggio al saper fare artigianale italiano e riunisce oltre 150 opere, oggetti preziosi come tiare e diademi, ma anche collane ombelicali, anelli, bracciali, spille e orecchini, realizzati dai grandi nomi dell’oreficeria italiana.

Dai monili di Mario e poi di Gianmaria Buccellati, alle inedite creazioni del milanese Alfredo Ravasco, del genovese Filippo Chiappe, dei torinesi Musy, del romano Petochi e del milanese Cusi, al neoarcheologismo di Codognato, ai gioielli in corallo della Famiglia Ascione.

La mostra è curata dalla storica del gioiello Melissa Gabardi e del Museo Poldi Pezzoli e racconta lo scenario della produzione italiana del ‘900, ripercorrendone l’evoluzione attraverso sezioni cronologiche dedicate al Neostoricismo, al Liberty, all’Art Déco, alla produzione degli Anni Trenta, Quaranta e Cinquanta, fino ad arrivare agli anni Sessanta, Settanta, Ottanta e Novanta: il percorso della nascita del made in Italy.

A completare la mostra un volume curato di Melissa Gabardi, edito da Silvana Editoriale, che raccoglie 350 immagini inedite, ottanta biografie dei gioiellieri citati e un ricco glossario.

Storytelling
In conversazione con i fratelli Campana
Products
Stile nordico: idee per arredare
You may also like
Think Next: la creatività che innova il futuro

Think Next: la creatività che innova il futuro

Un incontro sui trend del cooking nella Svizzera di Franke: ospiti di fama internazionale, idee e creatività per inventare il mondo del food di domani
Un nuovo inizio per Rubelli

Un nuovo inizio per Rubelli

La storica azienda veneziana di tessuti apre le porte del suo nuovo showroom veneziano su progetto degli architetti Leo Schubert e Verdiana Durand de la Penne
Luigi Ghirri. Il paesaggio dell

Luigi Ghirri. Il paesaggio dell'architettura

La Triennale di Milano omaggia il celebre fotografo emiliano mettendo in luce l'importanza della sua opera nell'ambito dell'architettura. Dal 25 maggio al 26 agosto
La seconda edizione di Milano Arch Week

La seconda edizione di Milano Arch Week

Una settimana di dibattiti, incontri, eventi e mostre sul futuro delle città. Da mercoledì 23 a domenica 27 maggio, ecco il programma
Il nuovo flagship store Molteni a Manhattan, firmato Vincent Van Duysen

Il nuovo flagship store Molteni a Manhattan, firmato Vincent Van Duysen

Si trova al 160 di Madison Avenue, nel cuore del NoMad Design District, ed è il primo al mondo a riunire i tre brand del Gruppo: Molteni&C, Dada, e UniFor
Michael Anastassiades, il designer della sorpresa

Michael Anastassiades, il designer della sorpresa

Alla ricerca di un equilibrio complesso. Perché ogni evoluzione è storia e ogni domanda è crescita, in un intreccio tra esperienza e lavoro che è vita vera