Veduta della mostra 'Thingness', ospitata dal Museum für Gestaltung - Credits: Museum für Gestaltung
News

Jasper Morrison in mostra a Zurigo

Alessandro Mitola

Thingness è il titolo della prima retrospettiva dedicata a Jasper Morrison ospitata negli spazi del Museum für Gestaltung di Zurigo.

Si tratta di un viaggio alla scoperta del metodo del celebre designer britannico, che combina pezzi di design ideati per aziende internazionali e storie su come sono stati sviluppati i lavori di ideazione e realizzazione. Thingness accende un faro sulla normalità, o meglio, sul Design Super Normale, sintesi dell’idea progettuale sviluppata da Jasper Morrison.

Portavoce di un approccio al design semplice e rigoroso, Jasper Morrison da sempre prende le distanze dalle tendenze del momento: il rapporto con il passato, il corretto utilizzo dei materiali e l’influenza degli oggetti nel quotidiano con sono valori cardine della sua visione.

L’esposizione è visibile fino al prossimo 5 giugno e offre uno spaccato che copre un arco temporale di quattro decenni di produzione: dalle prime produzioni fino ad arrivare agli interventi industriali tecnicamente più sofisticati degli ultimi anni. Percorso arricchito anche dalla sezione MyCollection, una selezione personale a cura di Jasper Morrison di oggetti appartenenti alle quattro collezioni del Museo, che comprendono oltre 500mila pezzi.

Jasper Morrison, Rotary Tray, Vitra, 2014 - Credits: Jasper Morrison Studio
Plywood Chair, Vitra, 1988 - Credits: Studio Frei
Glo-Ball, Flos, 1999 - Credits: André Huber
Veduta della mostra 'Some New Items for the Home', DAAD Galerie, 1988 - Credits: Jasper Morrison Studio
Op-La Table, Sketch, 1998 - Credits: Jasper Morrison
Op-La Table, Alessi,1998 - Credits: Stefan Kirchner
Knife Fork Spoon, Alessi, 2004 - Credits: Alessi
Glass Family, Wine Glass, Alessi, 2008 - Credits: Alessandro Milani
Glass Family e PlateCupBowl in un ristorante, Alessi, 2008 - Credits: Santi Caleca
Thinking Man’s Chair, Cappellini, 1986 - Credits: James Mortimer
Palma Cast Iron Kitchenware, Oigen, 2013 - Credits: Nacása & Partners
Cork Family, Vitra, 2004 - Credits: André Huber
Contenitori da lavoratori, bicchieri e vasi in terracotta del XIX-XX Secolo, Museum für Gestaltung
Low Pad, Cappellini, 1999 - Credits: Walter Gumiero
Plywood Chair, Sketch, 1988 - Credits: Jasper Morrison
News
B&B Italia inaugura un nuovo store monomarca a Tokyo
News
La Dimensione Domestica dei fratelli Castiglioni
You may also like
Think Next: la creatività che innova il futuro

Think Next: la creatività che innova il futuro

Un incontro sui trend del cooking nella Svizzera di Franke: ospiti di fama internazionale, idee e creatività per inventare il mondo del food di domani
Un nuovo inizio per Rubelli

Un nuovo inizio per Rubelli

La storica azienda veneziana di tessuti apre le porte del suo nuovo showroom veneziano su progetto degli architetti Leo Schubert e Verdiana Durand de la Penne
Luigi Ghirri. Il paesaggio dell

Luigi Ghirri. Il paesaggio dell'architettura

La Triennale di Milano omaggia il celebre fotografo emiliano mettendo in luce l'importanza della sua opera nell'ambito dell'architettura. Dal 25 maggio al 26 agosto
La seconda edizione di Milano Arch Week

La seconda edizione di Milano Arch Week

Una settimana di dibattiti, incontri, eventi e mostre sul futuro delle città. Da mercoledì 23 a domenica 27 maggio, ecco il programma
Il nuovo flagship store Molteni a Manhattan, firmato Vincent Van Duysen

Il nuovo flagship store Molteni a Manhattan, firmato Vincent Van Duysen

Si trova al 160 di Madison Avenue, nel cuore del NoMad Design District, ed è il primo al mondo a riunire i tre brand del Gruppo: Molteni&C, Dada, e UniFor
Michael Anastassiades, il designer della sorpresa

Michael Anastassiades, il designer della sorpresa

Alla ricerca di un equilibrio complesso. Perché ogni evoluzione è storia e ogni domanda è crescita, in un intreccio tra esperienza e lavoro che è vita vera