Vitra Design Museum - Credits: Courtesy of Vitra Design Museum
News

Il design e l’architettura di maggio: le mostre del mese

Dopo la frenesia di aprile con il Salone del Mobile a movimentare la primavera milanese, ecco che si torna alla normalità.

Maggio sarà però un mese tutt'altro che noioso: a renderlo interessante saranno mostre importanti come quella del Metropolitan Museum di New York dedicata alla stilista Rei Kawakubo, fondatrice della maison Comme des Garçons, oppure quella del National Museum of China di Pechino sul design italiano, "Serie Fuori Serie".

Abbiamo selezionato alcuni eventi da non perdere a maggio, da Brescia e Venezia fino a Londra e New York. Per immergersi nel design, nella moda e nell'architettura più visionaria.

Roma. Interiors. Le stanze del quotidiano.

Aldo Rossi, Allestimento per Pitti Uomo, Firenze, dicembre 1984 Archivio Aldo Rossi, Collezione MAXXI Architettura - Credits: courtesy Fondazione MAXXI, Roma
Carlo Scarpa, Arredi interni dello Yacht Asta, 1935 Archivio Carlo Scarpa, Collezione MAXXI Architettura - Credits: courtesy Fondazione MAXXI, Roma
Enrico del Debbio, Arredi per Molteni, 1935 Archivio Enrico del Debbio, Collezione MAXXI Architettura - Credits: courtesy Fondazione MAXXI, Roma

Sappiamo che volto hanno i loro edifici, potendoli ammirare dall'esterno. Ma come sono invece gli interni realizzati dai più famosi architetti italiani? A rispondere è il MAXXI con una mostra - Interiors. Le stanze del quotidiano - che mette in luce l'approccio alla progettazione degli interni di 10 personalità dell'architettura italiana: Cini Boeri, Vittorio De Feo, Enrico Del Debbio, Oriolo Frezzotti, Danilo Guerri, Vincenzo Monaco e Amedeo Luccichenti, OBR, Aldo Rossi, Maurizio Sacripanti, Carlo Scarpa e Michele Valori. In esposizione i progetti che mostrano le loro riflessioni sull'ambiente domestico e sulla necessità di ricrearlo anche fuori casa, nei negozi, nelle scuole e nelle strutture pubbliche.

  • Dove: Roma, MAXXI, dal 6 maggio al 29 ottobre 2017.

New York. Rei Kawakubo/Comme des Garçons: Art of the In-Between

Rei Kawakubo (Japanese, born 1942) for Comme des Garçons (Japanese, founded 1969) - Credits: Courtesy of Comme des Garçons. Photograph by © Paolo Roversi; Courtesy of The Metropolitan Museum of Art
Rei Kawakubo (Japanese, born 1942) for Comme des Garçons (Japanese, founded 1969), Blue Witch, spring/summer 2016 - Credits: Courtesy of Comme des Garçons. Photograph by © Paolo Roversi; Courtesy of The Metropolitan Museum of Art
Rei Kawakubo (Japanese, born 1942) for Comme des Garçons (Japanese, founded 1969), Body Meets Dress–Dress Meets Body, spring/summer 1997 - Credits: Courtesy of Comme des Garçons. Photograph by © Paolo Roversi; Courtesy of The Metropolitan Museum of Art

A inaugurarla è stato il Met Gala, con la sua dose di celebs e mondanità. Quest'anno, la mostra annuale del Costume Institute del Metropolitan Museum di New York è dedicata alla stilista giapponese Rei Kawakubo, fondatrice del marchio Commes des Garçons. A essere esplorato sarà il suo anticonformismo e la sua anima sperimentatrice: le sue creazioni in bilico tra scultura e arte superano il dualismo degli opposti, muovendosi al loro interno, "in between", per l'appunto. La mostra restituisce una panoramica sulle sue opere più visionarie, che la portarono a dare una scossa alla moda occidentale insieme ai connazionali Yohji Yamamoto e Issey Miyake.

  • Dove: New York. The Met. Dal 4 maggio al 4 settembre 2017.

Max Frommeld - Glass Spoons - Borosilicate Glass
Silo Studio -Textile Moulded Glass, 2013 - Credits: Ph. Nick Rochowski
Anna Sophie Berger - Mumok

Durante la Vernice della Biennale d’Arte di Venezia, dal 10 al 12 maggio, un appuntamento da non perdere: la a Galleria A Plus A sarà trasformata in una caffetteria. A preparare la colazione saranno gli artisti Anna Sophie Berger, Olaf Nicolai e Nicole Wermers, mentre ad occuparsi degli interni saranno alcuni designer internazionali, con opere realizzate appositamente per l'occasione e acquistabili durante i tre giorni dell'evento.

  • Dove: Venezia. Galleria A Plus A. Dal 10 al 12 maggio 2017.

Londra. California designing freedom

Easy Rider - Credits: Courtesy of Design Museum
Thumb logo by Facebook - Credits: Courtesy of Design Museum
Emory Douglas, We Shall Survive Without A Doubt - Credits: Courtesy of Design Museum

A scolpirne l'immagine di terra delle libertà sono stati film, canzoni e fotografie. Dagli anni 60 a oggi, la California è il simbolo dell'autodeterminazione e della resistenza alle leggi e ai canoni della società. Dalla controcultura fino alla Silicon Valley, la mostra California, designing freedom indaga il ruolo della creatività californiana nell'offrire soluzioni che ci permettono di sentirci liberi e di travalicare i confini del mondo reale. Come fecero a loro tempo i movimenti hippy e fanno oggi Facebook e l'Iphone.

  • Dove: Londra. Design Museum. Dal 24 maggio al 15 ottobre 2017.
Project Vitra - Credits: Courtesy of Vitra Design Museum
Home Collection in front of the Vitra Design Museum - Credits: Courtesy of Vitra Design Museum
Vitra Design Museum - Credits: Courtesy of Vitra Design Museum

Al Vitra Campus di Weil am Rhein, uno sguardo sull'innovazione del marchio Vitra dal 1950 a oggi. La mostra accompagna i visitatori attraverso le varie tappe dell'azienda svizzera dalla sua fondazione fino ai giorni nostri, analizzandone l'approccio nella progettazione dei mobili, le collaborazioni, la realizzazione del Vitra Design Museum e del Vitra Fire Station. A essere esposti sono prodotti e oggetti, materiali storici, fotografie, disegni, grafica, filmati e modelli, tutti a raccontare la storia di Vitra. Accompagna la mostra l'installazione presso la VitraHaus della designer francese Dorothée Meilichzon, che interpreta i nuovi concetti di ufficio, sempre più flessibile e legato alla casa.

  • Dove: Weil am Rhein. Fino al 3 settembre 2017.

Milano. Giro Giro Tondo. Design For Children

Credits: La Triennale - Ph. Gianluca Di Ioia
Credits: La Triennale - Ph. Gianluca Di Ioia
La Triennale - Ph. Gianluca Di Ioia - Credits: La Triennale - Ph. Gianluca Di Ioia

Una mostra dedicata ai più piccoli che piacerà ai più grandi: alla Triennale di Milano è stata allestita l'esposizione Giro Giro Tondo. Design For Children. Attraverso 6 sezioni tematiche - Arredi, Giochi, Architetture, Segni, Animazioni e Strumenti - la mostra immerge i visitatori nel design più ludico e visionario realizzato proprio per i bambini, dentro e fuori. Sarà presentato anche un focus su design e didattica, con il lavoro di Bruno Munari e Riccardo Dalisi.

  • Dove: Milano. Triennale Design Museum. Fino al 18 febbraio 2018.

Brescia Design Festival

Brescia Design Festival - Credits: © Filippo Abrami
Opening of Thibaut Derien, I live in a ghost town - Credits: © Filippo Abrami
Brescia Design Festival - locandina

Un piccolo festival indipendente del design che coinvolgerà le strade della città di Brescia. Torna per la seconda edizione il Brescia Design Festival, vera e propria festa del design che consisterà in una serie di eventi, mostre, incontri e che porterà le opere di alcuni designer emergenti internazionali nelle vetrine dei negozi (rimasti vuoti) di Corso Mameli e Corso Garibaldi. Un'occasione per dare spazio alla creatività più giovane e per riflettere sul tema della trasformazione e della rigenerazione urbana. Che parte (anche) dal design.

Dove: Brescia. Varie location. Fino a fine maggio.

Pechino. Serie Fuori Serie

Pininfarina | Ferrari P6 | AZIENDA / MANUFACTURER | Pininfarina | PROGETTO / PROJECT | 1968 - Credits: Courtesy Collezione Pininfarina
Gaetano Pesce | Up5/Up6 | AZIENDA / MANUFACTURER B&B Italia | - Credits: Courtesy B&B Italia
Ettore Sottsass jr., Perry A. King | Valentine | AZIENDA / MANUFACTURER Olivetti | - Credits: Courtesy of Collezione Permanente - Triennale Design Museum

Organizzata dal Triennale Design Museum nell'ambito della cooperazione bilaterale Italia-Cina, la mostra Serie Fuori Serie esplora il percorso del design italiano dalla fase di ricerca e sperimentazione fino alla produzione industriale. Una panoramica sui prodotti che hanno definito l'immagine del design italiano al di fuori dei confini nazionali e che ne analizza i tratti distintivi, i processi di ideazione e di produzione. Una mostra ma anche un omaggio alla creatività italiana dalla metà del Novecento a oggi, per capire l'Italia attraverso il suo design.

  • Dove: Pechino. National Museum of China. Fino al 25 luglio.

New York. The Jazz Age: American Style in the 1920s

Daybed, 1933–1935; Designed by Frederick Kiesler - Credits: Courtesy of Cooper Hewitt, Smithsonian Design Museum
Screen, ca. 1928; Designed by Donald Deskey - Credits: Photo: Matt Flynn © Smithsonian Institution
Installation view - Credits: Photo: Matt Flynn © Smithsonian Institution

Quello dei "Roaring Twenties" è un periodo storico che affascina da sempre registi, artisti e designer di tutto il mondo. Oggi, a celebrarlo è una mostra - The Jazz Age: American Style in the 1920s - che ricrea l'atmosfera degli interni di quegli anni presentando 400 tra oggetti di design, gioielli, arte decorativa e abiti realizzati negli Stati Uniti durante gli anni 20. Un'immersione nell'epoca del jazz e degli speakeasy, per conoscere meglio una delle decadi più creative di sempre.

  • Dove: New York. Cooper Hewitt, Smithsonian Design Museum. Fino al 20 agosto 2017.

Berlino. Bauhaus in Bewegung

Monica Bella Ullmann-Broner Bewegungsstudie, 1929-30 - Credits: Courtesy of Bauhaus Archiv
schlemmer werkzeichnung bauhaus treppe, 1932 - Credits: Courtesy of Bauhaus Archiv. Foto: Gunter Lepkowski
Hajo Rose- Hochspringer, 1930 - Credits: copyright: VG Bild Kunst

Qual è stato il ruolo del moto e del movimento fisico nel Bauhaus? Ad analizzare gli studi di alcuni dei suoi maggiori esponenti è una mostra al Bauhaus Archiv di Berlino: Bauhaus in Motion. Da Walter Gropius e Wassily Kandinsky fino a Oskar Schlemmer e László Moholy-Nagy, l'esposizione ripercorre gli studi compiuti sul moto e sul processo di trasformazione, analizzandone l'impatto sulle architetture attraverso immagini, opere artistiche e bozzetti.

  • Dove: Bauhaus Archiv/ Museum für Gestaltung. Fino al 8 gennaio 2018
Products
Master & Dynamic x Leica: cuffie premium in edizione limitata
Products
Arclinea: oltre la cultura del design, oltre la cultura del cibo
You may also like
L’arte del tatuaggio, tra 3D e design

L’arte del tatuaggio, tra 3D e design

Ritratto di Roberto Trupiano, italiano trapiantato a Barcellona con una grande passione per i viaggi oltre che per l’arte. E un passato da skater.
Barcellona: un museo a cielo aperto

Barcellona: un museo a cielo aperto

Da Keith Haring a Roy Lichtenstein, passando per Joan Fontcuberta. Barcellona è ricchissima di opere d'arte, non solo nei musei
TV BOY e l’universo della Urban Pop Art

TV BOY e l’universo della Urban Pop Art

Una chiacchierata con Salvatore Benintende, in arte TV BOY, uno dei più importanti esponenti della street art in Italia. Un viaggio nella città catalana a bordo della nuova SEAT Ibiza
BlueProject Foundation ed Espronceda: arte a 360 gradi

BlueProject Foundation ed Espronceda: arte a 360 gradi

In conversazione con la curatrice Ilaria Termolino, un viaggio alla scoperta degli angoli meno noti della città di Barcellona a bordo della nuova SEAT Ibiza
Peugeot Onyx, nata per ispirare

Peugeot Onyx, nata per ispirare

La concept car di Peugeot arriva a Milano. Guarda, immagina e crea.
Outdoor d’autore

Outdoor d’autore

B&B Italia festeggia i dieci anni della sua collezione Outdoor con nuovi progetti esclusivi firmati da Antonio Citterio che si potranno ammirare al Fuorisalone.