Credits: Studio Azzurro
News

Studio Azzurro in mostra a Palazzo Reale

Milano Design Film Festival

Un riferimento imprescindibile per quel che riguarda l’interattività e il multimediale.

C’è tempo fino al 4 settembre per visitare Immagini sensibili, la mostra a Palazzo Reale di Milano che celebra nascita (1982), crescita e sviluppi di Studio Azzurro, la “bottega d’arte contemporanea” milanese fondata da Fabio Cirifino, Paolo Rosa e Leonardo Sangiorgi ai quali si aggiunse Stefano Roveda nel 1995.

La loro ricerca all’inizio si orienta verso la realizzazione di videoambientazioni, in cui viene sperimentata l’integrazione tra immagine elettronica e ambiente fisico. Si concentra poi sulla produzione di diversi spettacoli come Camera astratta (1987) - commissionato da Documenta 8 di Kassel - trovando un’originale modalità di integrazione tra azione teatrale e immagine video per poi dedicarsi alle questioni dell’interattività e del multimediale, con la realizzazione di una serie di lavori definiti ambienti sensibili.

Nel 2002, dopo anni di ricerca e di viaggi, viene presentata Meditazioni Mediterraneo, una mostra composta da cinque installazioni interattive che segna l’inizio di un nuova necessità di confronto con il territorio, con la sua memoria e la sua identità, che fa convergere le sperimentazioni precedenti verso la progettazione di percorsi museali multimediali.

La mostra a Palazzo Reale si dispiega attraverso installazioni a effetto come il primissimo Luci d’inganni del 1982, ma anche gli schermi-acquario de Il nuotatore (1984), ideato per Palazzo Fortuny a Venezia; oppure Coro, ambiente sensibile, presentato a Torino, alla Mole Antonelliana, nel 1995 oltre a Med Mediterraneo, ambiente sensibile del 2002 concepito per Castel Sant’Elmo a Napoli.

Storytelling
I 50 anni di B&B Italia
Milano Design Week
Teknobili presenta Loop, tra design e tecnologia
You may also like
Think Next: la creatività che innova il futuro

Think Next: la creatività che innova il futuro

Un incontro sui trend del cooking nella Svizzera di Franke: ospiti di fama internazionale, idee e creatività per inventare il mondo del food di domani
Il fascino discreto di Collezione Maramotti

Il fascino discreto di Collezione Maramotti

A Reggio Emilia, all'interno dell'edificio in cui si costruì la storia di Max Mara, sorge la Collezione Maramotti. Un gioiello architettonico che racchiude oltre 200 opere d'arte contemporanea
Nike Flyprint, la scarpa da running stampata in 3D

Nike Flyprint, la scarpa da running stampata in 3D

Non solo ponti ed edifici, la tecnologia 3D si applica anche al mondo delle calzature, dove si raggiungono grandi margini di personalizzazione
La nuova stazione di Matera, firmata Stefano Boeri Architetti

La nuova stazione di Matera, firmata Stefano Boeri Architetti

Verrà ultimata entro maggio del prossimo anno e sarà uno dei motivi di prestigio per la città capitale europea della cultura 2019
Un nuovo inizio per Rubelli

Un nuovo inizio per Rubelli

La storica azienda di tessuti apre le porte del suo nuovo showroom veneziano su progetto degli architetti Leo Schubert e Verdiana Durand de la Penne
Luigi Ghirri. Il paesaggio dell

Luigi Ghirri. Il paesaggio dell'architettura

La Triennale di Milano omaggia il celebre fotografo emiliano mettendo in luce l'importanza della sua opera nell'ambito dell'architettura. Dal 25 maggio al 26 agosto