Momento della performance Drive_In del collettivo teatrale Strasse - Credits: Luca Chiaudano
Momento della performance Drive_In del collettivo teatrale Strasse - Credits: Luca Chiaudano
Momento della performance Drive_In del collettivo teatrale Strasse - Credits: Luca Chiaudano
Momento della performance Drive_In del collettivo teatrale Strasse - Credits: Luca Chiaudano
Momento della performance Drive_In del collettivo teatrale Strasse - Credits: Luca Chiaudano
Momento della performance Drive_In del collettivo teatrale Strasse - Credits: Luca Chiaudano
News

A bordo di un’auto, una Milano mai vista

Milano Design Film Festival

La città diventa un palcoscenico. Lo spettatore, un protagonista. La compagnia teatrale milanese Strasse sceglie il quartiere popolare Barona di Milano per mettere in atto la performance Drive_In: un viaggio in macchina di 25 minuti con uno spettatore alla volta, coinvolto in visioni e messinscena. È una regia mobile tra sceneggiatura e realtà, recitazione e improvvisazione che punta a trasformare il punto di vista dello spettatore, permettendogli di cogliere con occhi differenti ciò che già esiste.

Strasse, compagnia nel 2009 da Francesca De Isabella e Sara Leghissa, indaga il contesto urbano utilizzandolo come spazio scenico, contenitore e produttore di segni. La performance è il loro linguaggio teatrale che incontra le tecniche e le modalità espressive del cinema. Ciascuna performance ripete la stessa scena nell’arco della notte. Lo script funziona da filtro per l’osservazione della realtà e degli ambienti di sempre, sottratti al flusso del quotidiano. Tuttavia, la sceneggiatura e l’intervento sul contesto urbano non sono da intendersi come stravolgimenti dell’esistente, come set cinematografici fittizi, ma come sottili variazioni dell’esistente, a partire dai segni tipici del luogo, trasportando lo spettatore altrove.

Il progetto Drive_In è stato ideato nel 2011 e adattato a differenti città: da Gallarate a Santarcangelo, da Cagliari a Locarno e Verona. Strasse genera connessioni e abbatte la distinzione tra pubblici diversi e tra artisti e pubblico. Drive_In_#Barona è una produzione Triennale Teatro dell’Arte, in collaborazione con AV Turné, fino al 9 luglio e dal 18 al 23 luglio.

Places
Il nuovo Policlinico di Milano
Places
Piscine milanesi: un ritratto di Stefan Giftthaler
You may also like
L’arte del tatuaggio, tra 3D e design

L’arte del tatuaggio, tra 3D e design

Ritratto di Roberto Trupiano, italiano trapiantato a Barcellona con una grande passione per i viaggi oltre che per l’arte. E un passato da skater.
Barcellona: un museo a cielo aperto

Barcellona: un museo a cielo aperto

Da Keith Haring a Roy Lichtenstein, passando per Joan Fontcuberta. Barcellona è ricchissima di opere d'arte, non solo nei musei
TV BOY e l’universo della Urban Pop Art

TV BOY e l’universo della Urban Pop Art

Una chiacchierata con Salvatore Benintende, in arte TV BOY, uno dei più importanti esponenti della street art in Italia. Un viaggio nella città catalana a bordo della nuova SEAT Ibiza
BlueProject Foundation ed Espronceda: arte a 360 gradi

BlueProject Foundation ed Espronceda: arte a 360 gradi

In conversazione con la curatrice Ilaria Termolino, un viaggio alla scoperta degli angoli meno noti della città di Barcellona a bordo della nuova SEAT Ibiza
Peugeot Onyx, nata per ispirare

Peugeot Onyx, nata per ispirare

La concept car di Peugeot arriva a Milano. Guarda, immagina e crea.
Outdoor d’autore

Outdoor d’autore

B&B Italia festeggia i dieci anni della sua collezione Outdoor con nuovi progetti esclusivi firmati da Antonio Citterio che si potranno ammirare al Fuorisalone.