Altrove III, Alexey Luka - Credits: Ph. Angelo Jaroszuk Bogasz
Altrove III, THTF - Credits: Ph. Angelo Jaroszuk Bogasz
Altrove III, Ekta - Credits: Ph. Angelo Jaroszuk Bogasz
Altrove III, CT - Credits: Ph. Angelo Jaroszuk Bogasz
Altrove III, Domenico Romeo - Credits: Ph. Angelo Jaroszuk Bogasz
Altrove III, Alberonero - Credits: Ph. Angelo Jaroszuk Bogasz
Altrove IV, Aria di Gonzalo Borondo - Credits: Ph. Angelo Jaroszuk Bogasz
Altrove III - Credits: Ph. Angelo Jaroszuk Bogasz
Altrove III - Credits: Ph. Angelo Jaroszuk Bogasz
Credits: Ph. Angelo Jaroszuk Bogasz
News

La street art invade Catanzaro

Dal 20 al 22 luglio la città di Catanzaro si tinge di colore con la IV edizione di Altrove, festival di street art (ma non solo) concepito nel 2014 con l’obiettivo di rieducare al concetto di bellezza in contesti urbani trascurati e rassegnati al degrado estetico e sociale. Quest’anno la tre giorni punta a valorizzazione e rivitalizzare il centro storico tramite la realizzazione di 8 interventi di arte urbana, un allestimento di architettura relazionale e una serie di eventi diffusi in città.

Tra gli ospiti della quarta edizione ci sarà lo spagnolo Gonzalo Borondo, che per l'occasione ha realizzato Aria, un'opera composta da 185 vetri che restituisce una nuova immagine nel paesaggio urbano catanzarese. Con lui anche il francese 3ttman, la cui indagine parte dallo studio dei materiali più disparati. E ancora: l'argentino Jorge Pomar (Amor), gli italiani Ciredz e Andreco e tanti altri.

Street art ma anche musica e performance. Giovedì 20 ci saranno i Ninos du Brasil capitanati dall’artista Nico Vascellari insieme al compositore e batterista Matteo Vallicelli. Venerdì 21 toccherà a Dardust, ensemble ideato dal pianista, compositore e producer Dario Faini, mentre sabato 22 protagonisti saranno invece gli strumenti analogici di GIVDA e la ricerca sonora del collettivo romano Bamboo.

Tutti gli allestimenti che interesseranno le aree coinvolte saranno progettati e realizzati dallo studio di architettura GRRIZ, che negli ultimi anni ha progettato e realizzato l’esterno del Padiglione Italia all’ultima Biennale di Architettura di Venezia e un laboratorio all’interno del Museo MAXXI di Roma.

News
Altre questioni sull’arte dell’architettura
Products
The food odyssey
You may also like
L’arte del tatuaggio, tra 3D e design

L’arte del tatuaggio, tra 3D e design

Ritratto di Roberto Trupiano, italiano trapiantato a Barcellona con una grande passione per i viaggi oltre che per l’arte. E un passato da skater.
Barcellona: un museo a cielo aperto

Barcellona: un museo a cielo aperto

Da Keith Haring a Roy Lichtenstein, passando per Joan Fontcuberta. Barcellona è ricchissima di opere d'arte, non solo nei musei
TV BOY e l’universo della Urban Pop Art

TV BOY e l’universo della Urban Pop Art

Una chiacchierata con Salvatore Benintende, in arte TV BOY, uno dei più importanti esponenti della street art in Italia. Un viaggio nella città catalana a bordo della nuova SEAT Ibiza
BlueProject Foundation ed Espronceda: arte a 360 gradi

BlueProject Foundation ed Espronceda: arte a 360 gradi

In conversazione con la curatrice Ilaria Termolino, un viaggio alla scoperta degli angoli meno noti della città di Barcellona a bordo della nuova SEAT Ibiza
Peugeot Onyx, nata per ispirare

Peugeot Onyx, nata per ispirare

La concept car di Peugeot arriva a Milano. Guarda, immagina e crea.
Outdoor d’autore

Outdoor d’autore

B&B Italia festeggia i dieci anni della sua collezione Outdoor con nuovi progetti esclusivi firmati da Antonio Citterio che si potranno ammirare al Fuorisalone.