The Future Behind Cinema
News

The Future Behind Cinema

Milano Design Film Festival

Dal 22 al 24 marzo 2017 presso il MIC – Museo Interattivo del Cinema di Milano, tre giornate a ingresso libero saranno dedicate a proiezioni di film inediti e a incontri con registi e archivisti sul tema dell’impatto che ha avuto la “rivoluzione digitale” nei confronti degli archivi filmici e del mondo dell’audiovisivo. L’iniziativa fa parte del progetto CINETECA70, nato per celebrare il 70° anniversario del primo archivio filmico d’Italia.

Il 22 marzo 1947, forte di una raccolta di circa 300 titoli della cinematografia mondiale e di una vocazione internazionale, l’associazione privata ‘Cineteca Italiana’ veniva costituita a Milano. A distanza di 70 anni la Cineteca, trasformata in Fondazione, celebra questa storica data con il convegno “The Future Behind Cinema. Images in the Age of Immaterial”. 

Mercoledì 22 marzo, alle ore 17, una tavola rotonda vedrà la partecipazione di ricercatori e storici internazionali: il Direttore del George Eastman Museum di Rochester NY, Paolo Cherchi Usai, analizzerà la crisi d'identità che le cineteche stanno vivendo a causa della rivoluzione digitale e culturale e proporrà le sue ricette per superare l’impasse; la storica del cinema Camille Blot-Wellens tratterà le modalità di accesso alle fonti e l’evoluzione della metodologia di ricerca. Tra gli altri studiosi che interverranno al convegno: Jon Wengström, curatore Svenska Filminstitutet, Stoccolma; Roland Cosandey, storico del cinema e docente all’Università di Losanna; Davide Pozzi, direttore del Laboratorio L’Immagine Ritrovata di Bologna.

La tre-giorni sarà inoltre accompagnata da visioni di film in tema con gli argomenti trattati, tra cui “Cinema Futures (2015, anteprima italiana) di Michael Palm, “Singing in the Rain” (1952) di Stanley Donen e Gene Kelly, “Quo Vadis” (1924), colossal di Georg Jacoby e Gabriellino D’Annunzio, “Nirvana” (1997), il film-culto di Gabriele Salvatores, che vent’anni orsono andava controcorrente spingendo la sua sperimentazione verso nuove e impensate frontiere, visuali e concettuali.  

L’ingresso a tutte le sezioni è libero (i posti a sedere sono 80), previa iscrizione online.

News
70 anni di Magnum in mostra a Torino
Places
Da fattoria a moderna abitazione, in Portogallo
You may also like
L’arte del tatuaggio, tra 3D e design

L’arte del tatuaggio, tra 3D e design

Ritratto di Roberto Trupiano, italiano trapiantato a Barcellona con una grande passione per i viaggi oltre che per l’arte. E un passato da skater.
Barcellona: un museo a cielo aperto

Barcellona: un museo a cielo aperto

Da Keith Haring a Roy Lichtenstein, passando per Joan Fontcuberta. Barcellona è ricchissima di opere d'arte, non solo nei musei
TV BOY e l’universo della Urban Pop Art

TV BOY e l’universo della Urban Pop Art

Una chiacchierata con Salvatore Benintende, in arte TV BOY, uno dei più importanti esponenti della street art in Italia. Un viaggio nella città catalana a bordo della nuova SEAT Ibiza
BlueProject Foundation ed Espronceda: arte a 360 gradi

BlueProject Foundation ed Espronceda: arte a 360 gradi

In conversazione con la curatrice Ilaria Termolino, un viaggio alla scoperta degli angoli meno noti della città di Barcellona a bordo della nuova SEAT Ibiza
Peugeot Onyx, nata per ispirare

Peugeot Onyx, nata per ispirare

La concept car di Peugeot arriva a Milano. Guarda, immagina e crea.
Outdoor d’autore

Outdoor d’autore

B&B Italia festeggia i dieci anni della sua collezione Outdoor con nuovi progetti esclusivi firmati da Antonio Citterio che si potranno ammirare al Fuorisalone.