Credits: Wanted Design
NYC Design

Le novità di Wanted Design 2016

Alessandro Mitola

Giunto alla sua sesta edizione, torna a New York Wanted Design, appuntamento interamente dedicato al design fondato da Odile Hainaut e Claire Pijoulat nel 2011.

Come consuetudine, l’evento si svolgerà nell’ambito di di NYCxDesign, con una serie di esposizioni, dibattiti e workshop distribuiti tra l’isola di Manhattan, dal 13 al 16 maggio, e Brooklyn, dal 7 al 17 maggio.

Con oltre 170 espositori, Wanted Design si configura come un incubatore di idee e progetti, che quest’anno includerà espositori provenienti da Argentina, Messico, Polania, Quebec, Tunisia, Norvegia, Francia e Olanda.

«A distanza di cinque anni, possiamo affermare di aver raggiunto un traguardo significativo, promuovendo il design a 360 gradi sul territorio americano. Il nostro obiettivo per il 2016 è compiere un ulteriore passo avanti. Wanted Design ha innegabilmente conferito valore aggiunto a New York e dato vita a un nuovo genere di appuntamento: meta fondamentale per il business e la cultura, ma anche luogo dove fare network. Un appuntamento dal respiro internazionale che va ben oltre l'aspetto meramente espositivo», spiegano Odile Hainaut e Claire Pijoulat.

Tra gli highlights di questa edizione, nel cuore di Manhattan spicca Conversation Series: dal 14 al 16 maggio sarà l’occasione per confrontarsi su temi come design e scienza, design e identità e il futuro del fare.

Launch Pad, invece, darà voce a una serie di giovani talenti provenienti da 13 paesi, che presenteranno in anteprima i loro prototipi.

American Design Honors è il premio dedicato ai talenti emergenti americani del design, che quest’anno viene conferito a Steven Haulenbeek, progettista di base a Chicago e fondatore dello studio interdisciplinare che porta il suo nome specializzato in complementi d’arredo, illuminazione e oggetti per la casa.

Mentre nella sede di Brooklyn si terrà Design Schools Workshop, un allestimento con i progetti di 27 studenti iscritti a 6 scuole di design americane, che si si confronteranno con il tema del Playfulness.

Tra gli espositori internazionali che aderiscono al progetto, troviamo aziende di primo punto come Moroso, Cappellini, Alessi, Bernhardt Design, David Trubridge, Blackbody, Alpi, Axor+Hangrohe, Fermob, Iittala ed Ercol. 

Credits: Wanted Design
Credits: Wanted Design
Credits: Wanted Design
Credits: Wanted Design
Credits: Wanted Design
Credits: Wanted Design
Credits: Wanted Design
Credits: Wanted Design
Milano Design Week
Porte di design: le novità Lualdi per il 2016
Places
MANIERA Gallery, ovvero l'intersezione tra arte e architettura
You may also like
Hi Pedini, la cucina intelligente che dialoga con le persone

Hi Pedini, la cucina intelligente che dialoga con le persone

Non è fantascienza, ma la nuova cucina nata dalla sinergia tra l’azienda marchigiana e Microsoft, con la collaborazione di IoMote
Snackshot! Accessori per la tavola di design

Snackshot! Accessori per la tavola di design

Una carrellata di idee per impreziosire la tavola. Da scoprire nel servizio di Massimo Novaresi con il set e food design di Codecasa e Alquati
Il nuovo flagship store ARAN Cucine a Milano

Il nuovo flagship store ARAN Cucine a Milano

Nell’area di Porta Nuova, uno spazio di 900 metri quadri sviluppato su tre livelli interamente dedicati al mondo della cucina
Icon Design di novembre e dicembre è in edicola

Icon Design di novembre e dicembre è in edicola

Un po’ di pagine dal nuovo numero, che trovate in edicola da lunedì 20 novembre. In copertina c'è il designer giapponese Tokujin Yoshioka
Cinque libri da regalare a Natale

Cinque libri da regalare a Natale

Ecco cinque titoli freschi di pubblicazione che potete regalare o farvi regalare il prossimo Natale. Buona lettura
Fiabe da indossare: i gioielli di Francesca Mo

Fiabe da indossare: i gioielli di Francesca Mo

Il minimalismo e l'arte povera sono alla base del suo alfabeto artistico che si esprime nell’equilibrio di colori, forme, materiali