Credits: ©José Hevia
Credits: ©José Hevia
Credits: ©José Hevia
Credits: ©José Hevia
Credits: ©José Hevia
Credits: ©José Hevia
Credits: ©José Hevia
Credits: ©José Hevia
Credits: ©José Hevia
Credits: ©José Hevia
Credits: ©José Hevia
Places

Da magazzino a co-working, a Barcellona

Una recente apertura va a integrare il 22@Barcelona – Innovation District, progetto di riqualificazione, avviato a Barcellona negli anni scorsi, finalizzato allo sviluppo di una nuova area destinata ad attività professionali e accademiche. A firmarlo è lo studio APPAREIL, di base proprio nella città catalana che dal 2011 accosta l'impiego di mezzi digitali di progettazione e produzione con l'interesse verso l'artigianato.

Nel recupero di capannone dismesso, riconvertito in uno spazio co-working e laboratorio, i progettisti sono intervenuti dando priorità al concetto di "scambio". Oltre a ospitare lo studio APPAREIL, gli oltre 200mq si candidano a divenire un hub creativo e un luogo aperto a singoli o gruppi di professionisti indipendenti attivi nel fronte architettonico o in altre discipline. L'eterogeneità dei soggetti che, in questo ambiente, possono fissare la propria sede lavorativa, ha spinto APPAREIL ha preferire postazioni di lavoro leggere e trasformabili, realizzate con arredi di facile montaggio. Alle due pareti, dal marcato sviluppo longitudinale, sono state quindi delegate le principali funzioni contenitive ed espositive, grazie ad arredi su misura che, in caso di necessità, possono inglobare al proprio interno anche il resto dei mobili. Rivestite in legno, le pareti attrezzate accolgono infatti ulteriori piani lavoro richiudibili. Alle estremità del co-working, infine, sono stati collocati il bagno e una cucina; l'ampia vetrata, con vista sul mare, è accompagnata da un piccolo giardino indoor

Attivo con lavori di diversa natura, come installazioni e strutture temporanee, in Spagna, Colombia, Iran, Marocco, Serbia, Italia, Francia, Belgio, Messico, Singapore, India, Ecuador, Svizzera, Georgia e Etiopia, lo studio APPAREIL è guidato da Edouard Cabay, attualmente docente di design in alcuni atenei europei.

Milano Design Week
Loewe al Fuorisalone
Icon Design Talks
Professione Iconizer, ecco gli inviati speciali degli Icon Design Talks
You may also like
L’arte del tatuaggio, tra 3D e design

L’arte del tatuaggio, tra 3D e design

Ritratto di Roberto Trupiano, italiano trapiantato a Barcellona con una grande passione per i viaggi oltre che per l’arte. E un passato da skater.
Barcellona: un museo a cielo aperto

Barcellona: un museo a cielo aperto

Da Keith Haring a Roy Lichtenstein, passando per Joan Fontcuberta. Barcellona è ricchissima di opere d'arte, non solo nei musei
TV BOY e l’universo della Urban Pop Art

TV BOY e l’universo della Urban Pop Art

Una chiacchierata con Salvatore Benintende, in arte TV BOY, uno dei più importanti esponenti della street art in Italia. Un viaggio nella città catalana a bordo della nuova SEAT Ibiza
BlueProject Foundation ed Espronceda: arte a 360 gradi

BlueProject Foundation ed Espronceda: arte a 360 gradi

In conversazione con la curatrice Ilaria Termolino, un viaggio alla scoperta degli angoli meno noti della città di Barcellona a bordo della nuova SEAT Ibiza
Peugeot Onyx, nata per ispirare

Peugeot Onyx, nata per ispirare

La concept car di Peugeot arriva a Milano. Guarda, immagina e crea.
Outdoor d’autore

Outdoor d’autore

B&B Italia festeggia i dieci anni della sua collezione Outdoor con nuovi progetti esclusivi firmati da Antonio Citterio che si potranno ammirare al Fuorisalone.