Krypt Bar, Vienna, progetto di Büro KLK - Credits: Ph. David Schreyer 
Krypt Bar, Vienna, progetto di Büro KLK - Credits: Ph. David Schreyer 
Krypt Bar, Vienna, progetto di Büro KLK - Credits: Ph. David Schreyer 
Krypt Bar, Vienna, progetto di Büro KLK - Credits: Ph. David Schreyer 
Krypt Bar, Vienna, progetto di Büro KLK - Credits: Ph. David Schreyer 
Krypt Bar, Vienna, progetto di Büro KLK - Credits: Ph. David Schreyer 
Krypt Bar, Vienna, progetto di Büro KLK - Credits: Ph. David Schreyer 
Krypt Bar, Vienna, progetto di Büro KLK - Credits: Ph. David Schreyer 
Krypt Bar, Vienna, progetto di Büro KLK - Credits: Ph. David Schreyer 
Places

A Vienna il cocktail bar si nasconde all’interno di una cantina del XVIII secolo

Durante i lavori di ristrutturazione di un edificio del XVIII secolo nel cuore di Vienna, situato ad Alsergrund, il nono distretto della città, spunta una scala a mattoncini.

Questa scala conduce a 12 metri di profondità nel sottosuolo, all’interno di una cantina distribuita su 250 metri quadri.

Comincia così la storia di Krypt Bar, un nuovo cocktail bar nato sulle ceneri di quello che un tempo era uno speakeasy animato dalla fervente scena jazz viennese degli anni Cinquanta e Sessanta rappresentata da artisti come Joe Zawinul e Fatty George.

Il basement vive oggi una seconda vita grazie all’intervento dello studio di architettura Büro KLK, che ha trasformato lo spazio in un cocktail bar contemporaneo rivestendo i pavimenti in marmo nero Marquina e verniciando i tubi di ventilazione, lasciati a vista, color oro a contrasto con le arcate e le pareti originali a mattoncini.

Una piccola porticina conduce direttamente al basement, dove campeggia un bancone in legno di noce lungo sette metri. Lo spazio è caratterizzato da diverse nicchie, che comprendono anche una piccola area espositiva, ritmate da luci soffuse e morbidi divani in velluto blu e sedute in pelle, tra cui spicca la celebre poltrona Elda disegnata da Joe Colombo nel 1963.

 

 

 

 

News
Dalla didattica ai temi universali
Places
Una casa a forma di tenda nell’arcipelago di Stoccolma
You may also like
I nuovi tappeti cc-tapis disegnati da Elena Salmistraro e Federica Biasi

I nuovi tappeti cc-tapis disegnati da Elena Salmistraro e Federica Biasi

Saranno presentati a gennaio in occasione di IMM Cologne e Maison&Objet, tra forme geometriche e ispirazioni che arrivano da lontano
Regali di Natale: le idee last minute

Regali di Natale: le idee last minute

Le feste sono alle porte, ecco una guida anti panico nel segno del design per arrivare preparati al Natale
Gli scatti di Carlo Mollino in mostra a Torino

Gli scatti di Carlo Mollino in mostra a Torino

Oltre 500 immagini dell’architetto, designer e fotografo torinese inaugurano la stagione 2018 di CAMERA. Con la curatela di Francesco Zanot
Liaisons solitaires: divani di design da scoprire

Liaisons solitaires: divani di design da scoprire

Una carrellata di divani e poltrone per arredare il soggiorno. Nel servizio fotografico di Moos-Tang con Elisa Musso e Chiara Spennato
Qual è il ruolo dell’editoria d’arte?


Qual è il ruolo dell’editoria d’arte?


Prova a fare il punto la mostra “Publishing as an Artistic Toolbox: 1989–2017”, in scena alla Kunsthalle di Vienna fino al 28 gennaio 2018
Le mostre fotografiche di dicembre

Le mostre fotografiche di dicembre

Torna l'appuntamento di Icon Design con la fotografia. Questo mese si scopriranno i paesaggio umani e architettonici del Salento, del Sudafrica e della Libia, si rifletterà sul passaggio tra la vita e la morte, si guarderà l'arte attraverso nuove prospettive