Credits: Guntu Hotel
Credits: Guntu Hotel
Credits: Guntu Hotel
Credits: Guntu Hotel
Credits: Guntu Hotel
Credits: Guntu Hotel
Credits: Guntu Hotel
Places

L’hotel galleggiante nell’arcipelago del Mare Interno di Seto


Diciannove stanze, sala lounge, caffetteria, sushi bar, ristorante, sauna, piscina e area relax. Guntu Hotel è un piccolo paradiso galleggiante che solca lentamente le acque del Mare interno di Seto, il braccio di mare che separa le isole giapponesi di Honshu, Shikoku e Kyushu.

«A bordo il tempo passa senza fretta, avvolti dalla fresca fragranza e dal calore del legno», fanno sapere da Guntu Hotel. Progettato dall’architetto giapponese Yasushi Horibe, questo hotel galleggiante prende il nome da una specie di piccoli granchi locali ed è caratterizzato da quattro tipi di stanze, ognuna delle quali è dotata di una terrazza con vista mare.

Non solo relax, l'hotel propone anche una serie di attività alla scoperta dell’arcipelago nipponico, tra queste lunghe passeggiate mattutine, visite guidate insieme ai pescatori del posto ed escursioni notturne al chiaro di luna a base di sakè.

Ad animare le serate a bordo di Guntu Hotel, in cucina c’è lo chef Kenzo Sato del ristorante Shigeyoshi di Tokyo. Propone un menù variegato che si sviluppa attraverso un armonico connubio tra materie prime locali. E per gli amanti del sushi, lo chef Nobuo Sakamoto propone una selezione di pietanze a base di pesce crudo nella piccola stanza adiacente alla sala del ristorante principale. Tutto intorno: una vista da togliere il fiato.

News
Nuovi (e buoni) inizi: gli eventi di design e architettura di gennaio
News
Il modellino 3D che riunisce 35 edifici tra i più celebri

You may also like
Duddell’s, un nuovo ristorante da scoprire a Londra

Duddell’s, un nuovo ristorante da scoprire a Londra

Nasce sulle ceneri della storica Grade II-listed St Thomas Church, a due passi dal London Bridge, tra buona cucina e opere d’arte contemporanea
Francesco Igory Deiana: cronache dell

Francesco Igory Deiana: cronache dell'altro mondo

Un artista Italiano amante dell’architettura brutalista e del surf ha trovato casa a Los Angeles, dove vive e lavora in più di mille metri quadrati. Sperimentali
Sette progetti Alessi premiati con il Good Design Award 2017


Sette progetti Alessi premiati con il Good Design Award 2017


Dalla collezione Alessi Circus dell’olandese Marcel Wanders fino ad arrivare alla grattugia Forma dell’iraniana Zaha Hadid
Il caos secondo il duo creativo Mathery
 Studio

Il caos secondo il duo creativo Mathery
 Studio

A Milano, terzo ed ultimo appuntamento espositivo dedicato al tema della dimensione contemporanea. Mercoledì 31 gennaio presso The Box
Da vecchio garage a ristorante, a Tel Aviv

Da vecchio garage a ristorante, a Tel Aviv

Ecco Mansura Restaurant, un progetto del duo creativo al femminile This is IT in equilibrio tra antico contemporaneo
Le 999 domande di Stefano Mirti

Le 999 domande di Stefano Mirti

Intervista al curatore della mostra "999. Una collezione di domande sull'abitare contemporaneo" in scena alla Triennale di Milano