Credits: Lume
Credits: Lume
Credits: Lume
Credits: Lume
Credits: Lume
Credits: Lume
Places

Luigi Taglienti e il nuovo ristorante Lume a Milano

Negli spazi della ex fabbrica di porcellane Richard Ginori ha aperto i battenti Lume, il nuovo ristorante milanese dello chef stellato Luigi Taglienti.

Lume nasce sul Naviglio Grande ed è parte di W37, una realtà polifunzionale che comprende abitazioni, uffici e spazi per eventi. 

Dopo aver guidato la cucina del ristorante Trussardi alla Scala, Luigi Taglienti si tuffa in questa nuova avventura: «Riparto da me: la cucina avrà una solida base ancorata alla tecnica, all’esperienza e alla mia storia professionale. Una cucina chiaramente leggibile, che possa parlare anche a una clientela straniera abituata ad alti standard di ristorazione, ma che al tempo stesso ricerca la grammatica e gli archetipi della cucina italiana».

Il ristorante nasce su progetto dell’architetto Monica Melotti, chief design officer di MB America. E come suggerisce il nome, vera protagonista è la luce. Le ampie vetrate che si affacciano sul giardino consentono alla luce naturale di inondare gli spazi contraddistinti da tonalità bianche e calde.

Altro elemento chiave è sicuramente la cucina a vista, un corpo di grande impatto racchiuso in un cubo di vetro rivestito da decori ricamati: la maestria dei cuochi all’opera diventa un vero spettacolo.

Con i suoi 40 coperti articolati su due sale, Lume propone una cucina di ricerca e sperimentazione, che unisce conoscenza del classico e contemporaneità con un forte legame al territorio, accompagnata da una grande attenzione per le materie prime.

E per non farsi mancare nulla, data la presenza degli appartamenti di W37, su richiesta, è anche possibile pernottare all’interno della struttura.

Places
Renzo Piano: vele colorate per Fabrizio De André
Products
Lettini da giardino per un'estate di relax
You may also like
Think Next: la creatività che innova il futuro

Think Next: la creatività che innova il futuro

Un incontro sui trend del cooking nella Svizzera di Franke: ospiti di fama internazionale, idee e creatività per inventare il mondo del food di domani
La nuova stazione di Matera, firmata Stefano Boeri Architetti

La nuova stazione di Matera, firmata Stefano Boeri Architetti

Verrà ultimata entro maggio del prossimo anno e sarà uno dei motivi di prestigio per la città capitale europea della cultura 2019
Un nuovo inizio per Rubelli

Un nuovo inizio per Rubelli

La storica azienda di tessuti apre le porte del suo nuovo showroom veneziano su progetto degli architetti Leo Schubert e Verdiana Durand de la Penne
Luigi Ghirri. Il paesaggio dell

Luigi Ghirri. Il paesaggio dell'architettura

La Triennale di Milano omaggia il celebre fotografo emiliano mettendo in luce l'importanza della sua opera nell'ambito dell'architettura. Dal 25 maggio al 26 agosto
La seconda edizione di Milano Arch Week

La seconda edizione di Milano Arch Week

Una settimana di dibattiti, incontri, eventi e mostre sul futuro delle città. Da mercoledì 23 a domenica 27 maggio, ecco il programma
Il nuovo flagship store Molteni a Manhattan, firmato Vincent Van Duysen

Il nuovo flagship store Molteni a Manhattan, firmato Vincent Van Duysen

Si trova al 160 di Madison Avenue, nel cuore del NoMad Design District, ed è il primo al mondo a riunire i tre brand del Gruppo: Molteni&C, Dada, e UniFor