Cabin on a Rock, I-Kanda - Credits: Ph. Matt Delphenich
Cabin on a Rock, I-Kanda - Credits: Ph. Matt Delphenich
Cabin on a Rock, I-Kanda - Credits: Ph. Matt Delphenich
Cabin on a Rock, I-Kanda - Credits: Ph. Matt Delphenich
Cabin on a Rock, I-Kanda - Credits: Ph. Matt Delphenich
Cabin on a Rock, I-Kanda - Credits: Ph. Matt Delphenich
Cabin on a Rock, I-Kanda - Credits: Ph. Matt Delphenich
Cabin on a Rock, I-Kanda - Credits: Ph. Matt Delphenich
Cabin on a Rock, I-Kanda - Credits: Ph. Matt Delphenich
Places

Un rifugio appollaiato tra le White Mountains, negli States

Tra le White Mountains che corrono lungo il Nord-Est degli Stati Uniti, nel New Hampshire, I-Kanda ha realizzato un rifugio su una parete scoscesa di granito, regalando una vista a 460 gradi sulle vette che dominano il panorama.

Lo studio di progettazione americano ha ideato un’architettura restando fedele alla topografia del luogo: la struttura poggia su basi di calcestruzzo, nove per l’esattezza, che consentono di risolvere il problema del terreno inclinato.

Cabin on a Rock, questo il nome del rifugio, è stato inizialmente concepito per accogliere due persone soltanto, ma nel corso del processo di progettazione è stato ampliato per dare alloggio fino a quattro ospiti. Evoluzione che si manifesta anche nella geometria sfaccettata del rifugio, la cui ossatura si compone di travi in legno pretagliate pronte per il montaggio e acciaio.

Gli interni sono accoglienti e dominati dal legno, con un’ampia vetrata che si apre sul paesaggio circostante. Il risultato è un’architettura asimmetrica che sembra in continua evoluzione, la cui percezione si modifica a seconda del punto di vista dell’osservatore.

News
Apre il primo flagship store LG a Milano
News
Una sala da pranzo in alta quota
You may also like
Duddell’s, un nuovo ristorante da scoprire a Londra

Duddell’s, un nuovo ristorante da scoprire a Londra

Nasce sulle ceneri della storica Grade II-listed St Thomas Church, a due passi dal London Bridge, tra buona cucina e opere d’arte contemporanea
Francesco Igory Deiana: cronache dell

Francesco Igory Deiana: cronache dell'altro mondo

Un artista Italiano amante dell’architettura brutalista e del surf ha trovato casa a Los Angeles, dove vive e lavora in più di mille metri quadrati. Sperimentali
Sette progetti Alessi premiati con il Good Design Award 2017


Sette progetti Alessi premiati con il Good Design Award 2017


Dalla collezione Alessi Circus dell’olandese Marcel Wanders fino ad arrivare alla grattugia Forma dell’iraniana Zaha Hadid
Il caos secondo il duo creativo Mathery
 Studio

Il caos secondo il duo creativo Mathery
 Studio

A Milano, terzo ed ultimo appuntamento espositivo dedicato al tema della dimensione contemporanea. Mercoledì 31 gennaio presso The Box
Da vecchio garage a ristorante, a Tel Aviv

Da vecchio garage a ristorante, a Tel Aviv

Ecco Mansura Restaurant, un progetto del duo creativo al femminile This is IT in equilibrio tra antico contemporaneo
Le 999 domande di Stefano Mirti

Le 999 domande di Stefano Mirti

Intervista al curatore della mostra "999. Una collezione di domande sull'abitare contemporaneo" in scena alla Triennale di Milano