Credits: Maja Wirkus
Places

3 nuovi indirizzi per lo shopping in Europa

Misurandosi con diversi settore merceologici - abbigliamento e accessori; stationery design e cosmetica -, tre studi europei delineano spazi per il commercio capaci di incarnare lo spirito dei brand di riferimento.

Con scelte compositive che prendono le distanze dall'uniforme ripetizione di forme e finiture in maniera indipendente dalla latitudine di intervento, gli italiani di Piuarch, i polacchi di Thisispaper Studio e gli scandinavi di Snøhetta operano all'interno di metrature distinte, contraddistinte anche da specifiche dotazioni per quanto attiene il fronte su strada.

Oltre alla ricerca sul fronte dei materiali, ad accomunarli l'idea di oltrepassare i confini della tradizionale esperienza di acquisto, integrandola con la possibilità di estendere la conoscenza sui singoli prodotti con una modalità senza filtri. Aperti nel corso del 2016, questi tre nuovi indirizzi per lo shopping irrompono nella scena commerciale di Anversa, Düsseldorf e Varsavia.

Piuarch per Les Hommes ad Anversa

Credits: Courtesy Piuarch
Credits: Courtesy Piuarch
Credits: Courtesy Piuarch
Credits: Courtesy Piuarch
Credits: Courtesy Piuarch
Credits: Courtesy Piuarch

Dopo la boutique di Milano Porta Nuova, con il nuovo flagship store Les Hommes ad Anversa lo studio milanese Piuarch rafforza la relazione che lo lega al celebre brand belga. Inaugurato lo scorso settembre, il negozio si sviluppa in una superficie di 200 metri quadrati: uno spazio in cui i progettisti hanno puntato a restituire lo spirito del marchio di moda maschile che della qualità dei concetti, della ricerca dei materiali e della sofisticatezza ha fatto la propria cifra distintiva. Arredi concepiti come "composizioni di volumi", in vetro fumè, marmo white cloud e acciaio champagne si inseriscono in un interno contraddistinto dalla combinazione tra materiali preziosi con finiture raw: è il caso del mix generato dalla presenza del marmo white cloud alle pareti con il cemento grezzo impiegato nel valo scala. Con vetrine su due fronti stradali, lo store occupa un edificio dalla notevole pluralità materica, in cui si accostano marmo, vetro champagne, acciaio galvanizzato e, appunto, cemento. Dopo questa seconda apertura, il fashion brand fondato dagli stilisti Tom Notte e Bart Vandebosch ha annunciato 15 nuove boutiques Les Homms in Asia nell’arco dei prossimi 3 anni.

Thisispaper Studio a Varsavia

Credits: Maja Wirkus
Credits: Maja Wirkus
Credits: Maja Wirkus
Credits: Maja Wirkus

Realtà attiva nela progettazione multidisciplinare con sede a Varsavia, dove è nato nel 2011, Thisispaper Studio ha riletto le linee guida del minimalismo in un nuovo negozio di design indipendente aperto proprio nella capitale polacca. Zuzanna Gąsior e Aleksandr Zacharow, i cofondatori di questi giovane realtà attiva nei settori della grafica, dell'art direction, del retail design, dell'editoria, del product design e degli eventi, hanno optato per materiali naturali e per una gamma cromatica in cui prevalgono toni tenui. In questa ottica vanno interpretate la scelta di dotare il pavimento esistente di una finitura in resina trasparente, capace di conferire allo spazio complessivo una "sensazione cruda", e la presenza di un'ampia scaffaluta in multistrato di betulla. Accanto ad alcuni elementi di modernariato, tra cui l'impianto che consente ai visitatori di selezionare il proprio vinile durante l'esperienza di visita del negozio, questo arredo su misura si estende su un'intera parete. Concepito insieme alla ditta locale Tylko, è il vero protagonista dell'interior design, offrendo una moltitudine di soluzioni espositive per i diversi prodotti in vendita.

Snøhetta per Aesop a Düsseldorf

Credits: © Aesop
Credits: © Aesop
Credits: © Aesop
Credits: © Aesop
Credits: © Aesop

Per il primo punto vendita nella città tedesca di Düsseldorf, il noto brand di cosmetici Aesop si è affidato di nuovo allo studio norvegese Snøhetta: con questa realizzazione, raggiunge quota 5 il numero di interventi concepiti insieme. Superata la porta di accesso, lo store si rivela capace di offrire una personale lettura del concetto di anfiteatro attraverso un bancone scultoreo, disposto al centro della scena. Perimetralmente tali forme sinuose vengono rilette e rafforzate dalle linee avvolgenti delle scaffalature che conferiscono ai prodotti in esposizione una suggestione quasi teatrale. Realizzate in legno di abete Douglas, sono associate a faretti disposti a soffitto che ne rileggono l'andamento curvilineo.

Places
I 5 coworking più belli (e creativi) del 2016
News
Maison&Objet 2017: date e novità
You may also like
La mostra di Fornasetti a Roma

La mostra di Fornasetti a Roma

Palazzo Altemps celebra vent’anni di attività, e lo fa con una mostra dedicata al genio creativo di Fornasetti. Dal 16 dicembre al 6 maggio 2018
Ricevere un pacco quando non c

Ricevere un pacco quando non c'è nessuno in casa: la soluzione di Nendo

Lo studio di progettazione giapponese guidato da Oki Sato ha messo a punto un sistema ingegnoso per risolvere il problema delle consegne
Il giro del mondo in 21 città

Il giro del mondo in 21 città

In viaggio con l’architetto e graphic designer Federico Babina, tra clichè, stereotipi e simboli architettonici che hanno plasmato la memoria collettiva
Flexform apre a Hangzhou

Flexform apre a Hangzhou

L’azienda brianzola ha inaugurato un nuovo showroom oltreoceano, il quinto in Cina
Un tour di Firenze insieme a ZpStudio

Un tour di Firenze insieme a ZpStudio

Una piccola guida della città creata da Eva Parigi e Matteo Zetti, fondatori di ZpStudio
Vent’anni di Charles

Vent’anni di Charles

Antonio Citterio racconta la storia del divano che, progettato nel 1997, ancora oggi è un best seller di B&B Italia. Quando eleganza, innovazione, idee e savoir-faire dimostrano di superare la prova del tempo