Credits: Eight Natural Speaker
Credits: SoundDuo by Ulrimdock
Credits: SoundDuo by Ulrimdock
Credits: SoundDome by Ulrimdock
Credits: SoundDome by Ulrimdock
Credits: Ovo by May Day Design per Monitillo Marmi
Credits: Ovo by May Day Design per Monitillo Marmi
Products

3 amplificatori “green”, unione di hi-fi e di design

Laura Barsottini

Nessun cavo, nessun batteria, nessun regolatore per il volume. Gli amplificatori naturali per iPhone, grazie alla loro particolare struttura, diffondono il suono aumentandone il volume. Basterà inserire il device nell'apposito slot o direttamente nel canale di diffusione, premere play e il gioco è fatto. Gli speaker naturali fondono tradizione e tecnologia, dando vita a un oggetto pratico e comodamente portatile. Ne abbiamo scelti tre, realizzati in altrettanti materiali, che si distinguono per innovazione e cura del dettaglio.

Ovo – May Day Design, studio emergente di design di base a Milano, in collaborazione con Andrea Maldifassi, ha messo a punto un amplificatore passivo per iPhone. Ovo è prodotto dall’azienda pugliese Monitillo Marmi ed è ricavato da una lastra di marmo di Cararra la cui superficie viene lavorata fino ad ottenere una superficie levigata nella parte esterna e leggermente rigata nella parte interna. La particolare forma cilindrica consente l'amplificazione delle onde sonore, mentre l'apposita fessura consente di posizionare lo smartphone lasciandone visibile lo schermo per agevolarne l'utilizzo. Ovo è compatibile con iPhone 5 e 6.

SoundDome/SoundDuo – Il marchio coreano Ulrimdock propone due diffusori acustici in porcellana interamente realizzati a mano, senza fili. Entrambi sfruttano gli stessi principi fisici per amplificare il suono naturalmente e si distinguono per il loro particolare volume tondeggiante. SoundDome promette un ottimo bilanciamento del suono ed è caratterizzato da una potente cassa di risonanza. SoundDuo, grazie alla struttura dotata di due cavità, regala volumi più alti ed è particolarmente indicato per stanze capienti. Entrambe le piattaforme sono compatibili con tutti i modelli di iPhone e Android e sono disponibili in numerose tonalità pastello.

Eight - Ispirato alla forma dell'orecchio umano Eight è uno speaker costituito da due camere di forma conica destinate a ricreare un suono naturale perfetto. Legno di noce e acero, metallo e olio naturale: sono gli ingredienti necessari per creare la struttura di questa piattaforma ecocompatibile rifinita a mano. Il device si posiziona in uno slot centrale dotato di un piccolo foro che consente il passaggio del cavo caricabatterie e diffonde il suono alle due casse lasciando a vista lo schermo. Eight è compatibile con iPhone 5 e 6.


Products
Sette orologi di design da parete
Products
Tre borse per Leica: di design e in edizione limitata
You may also like
Think Next: la creatività che innova il futuro

Think Next: la creatività che innova il futuro

Un incontro sui trend del cooking nella Svizzera di Franke: ospiti di fama internazionale, idee e creatività per inventare il mondo del food di domani
Milano Photo Week, la seconda edizione

Milano Photo Week, la seconda edizione

Ecco il programma della settimana meneghina dedicata alla fotografia, in programma dal 4 al 10 giugno
Il fascino discreto di Collezione Maramotti

Il fascino discreto di Collezione Maramotti

A Reggio Emilia, all'interno dell'edificio in cui si costruì la storia di Max Mara, sorge la Collezione Maramotti. Un gioiello architettonico che racchiude oltre 200 opere d'arte contemporanea
Nike Flyprint, la scarpa da running stampata in 3D

Nike Flyprint, la scarpa da running stampata in 3D

Non solo ponti ed edifici, la tecnologia 3D si applica anche al mondo delle calzature, dove si raggiungono grandi margini di personalizzazione
La nuova stazione di Matera, firmata Stefano Boeri Architetti

La nuova stazione di Matera, firmata Stefano Boeri Architetti

Verrà ultimata entro maggio del prossimo anno e sarà uno dei motivi di prestigio per la città capitale europea della cultura 2019
Un nuovo inizio per Rubelli

Un nuovo inizio per Rubelli

La storica azienda di tessuti apre le porte del suo nuovo showroom veneziano su progetto degli architetti Leo Schubert e Verdiana Durand de la Penne