Principia (design Antonio Citterio) Flaghship Store Arclinea Milano, Corso Monforte 28
Principia, Flagship Store di Corso Monforte 28, Milano
Convivium e Principia, Flagship Store di Corso Monforte 28, Milano
Convivium di Arclinea, via Durini 14, Milano
Isola Convivium di Arclinea, via Durini 14, Milano
Isola Convivium di Arclinea, via Durini 14, Milano (dettaglio)
Products

Arclinea: oltre la cultura del design, oltre la cultura del cibo

ICON DESIGN PER Arclinea

Prendono forma da una visione progettuale che attinge alla passione per la creazione, sia essa artistica o culinaria. Così si creano spazi pensati per essere funzionali, ma anche confortevoli da vivere e condividere.

Nacque nel 1925 come falegnameria artigianale ma grazie al suo fondatore Silvio Fortuna Senior e ai suoi figli Angelo, Almerino e Lena nel 1960 divenne Arclinea, con un sogno, realizzato, di uscire dal contesto artigianale e innovare la casa a partire dall'ambiente cucina, rendendolo uno spazio abitativo oltre che funzionale e realizzando una nuova dimensione che sapesse narrare l'intimità di una casa e di una famiglia, ma anche l'evoluzione di una nuova frontiera.

Nel 1986, l'incontro con Antonio Citterio, architetto e designer di fama internazionale, fece il resto. Alla volontà di interagire per modificare la visione dello spazio cucina si aggiunse il desiderio di diventare canone estetico e funzionale insieme, archetipo dell'innovazione. Con Citterio videro la luce prodotti rivoluzionari, di altissima qualità, grazie all'unione tra la conoscenza precisa di materiali e processi dell’azienda e l'ispirazione autentica di un designer d'eccezione. La cucina professionale sarebbe entrata nelle nostre case per la prima volta nel 1988 e non ne sarebbe più uscita.

Per Arclinea, l'eccellenza, oggi, è diventata una norma, e il prestigio dei suoi prodotti ormai è sulla bocca dei migliori architetti al mondo e degli chef stellati. Perché Arclinea vede il futuro della cucina non solo come un insieme di elementi di forma e funzione, ma si modula sull'azione del cucinare e del creare, attraverso una profonda attenzione all’ambito strumentale. La creatività è di casa, sia per chi progetta, sia per chi cucina: Arclinea modella la sua visione di spazio e forma analizzando la ritualità dei gesti e dei comportamenti di chi vive in questo ambiente, siano chef o appassionati gourmet.

Per questa sua spinta creativa, Arclinea diventa punto di riferimento per i ristoranti e per le scuole di cucina, anche e soprattutto per quelle di fama mondiale, dando vita nel 2010 ad "Arclinea Design Cooking School", una rete di scuole che portano la sua firma e che rappresentano il meglio del Made in Italy.

Le cucine di Arclinea sono le vere protagoniste in ogni campo, professionale o domestico. E lo hanno dimostrato ancora una volta nell'ultima edizione della Milano Design Week che si è appena conclusa. Nelle vetrine del Flagship Store di Corso Monforte 28 è apparsa Principia, il nuovo progetto di Antonio Citterio, che unisce il legno dalla finitura ruvida all'acciaio nelle colorazioni realizzate grazie al processo tecnologico PVD (Physical Vapour Deposition). L'isola Principia ha visto la celebrazione della Mediterranean Experience durante il tasting time del Campus Etoile Academy di Tuscania, scuola di prestigio creata da Rossano Boscolo, uno dei teatri più prestigiosi dei progetti Arclinea.

Nella sede di B&B di via Durini 14, invece, è stata esposta, l'Isola Convivium di Arclinea, che dialoga con il contenitore Convivium di Maxalto, a certificazione della partnership con B&B Italia: un rapporto iniziato alla fine del 2016, che si fonda sui comuni valori di design, innovazione, qualità, sulla complementarietà dei prodotti e sul comune approccio produttivo industriale votato all'eccellenza.

La nuovissima sede Microsoft Italia in viale Pasubio è stata la location per le collezioni Outdoor di B&B Italia e per gli inserti di Arclinea: Artusi, l'isola-cucina compatta dotata di "stufa" e bancone operativo Flox, prodotto icona disegnato da Citterio, ha visto susseguirsi tutte le creazioni dello Chef Luca Marchini (*Michelin).

Forma estetica e contenuti strumentali innovativi si uniscono per facilitare la condivisione del gusto: una visione assolutamente in sintonia con la cultura attuale del cibo. Con Arclinea, la “Cultura del Design” interseca la “Cultura del Cibo” per rappresentare, insieme, le due chiavi interpretative dell’identità e dei valori della marca, raggiungendo una completezza che si enuncia e si amplifica attraverso progetti dedicati, sempre esclusivi e unici.