Credits: Alpi - Ph. Federico Cedrone
Credits: Alpi - Ph. Federico Cedrone
Products

Martino Gamper reinterpreta Ettore Sottsass

ALPI celebra la storica collaborazione con Ettore Sottsass, di cui quest’anno ricorre il centenario dalla nascita, rieditando un pattern ligneo realizzato negli anni Ottanta dal designer italo-austriaco, riprendendone il disegno nelle cromie originali.

«Appena vidi Memphis scattò il nuovo colpo di fulmine», racconta Vittorio Alpi, CEO dell'azienda di Modigliana specializzata nella produzione di superfici decorative in legno. «Cercai Ettore Sottsass, lui mi chiese se potevamo realizzargli un pavimento particolarissimo, in legno bianco e rosa, tutto a righe come una camicia. Fu così che iniziò una collaborazione lunga e felice».

Il progetto di Sottsass, declinato in quattro varianti cromatiche - rosso, arancio, marrone e grigio - entra oggi a far parte della gamma di legni ALPI. Caratteristica primaria della collezione è l’accentuazione del disegno delle venature che valorizzano i colori accesi dei legni. Per l’occasione, ALPI ha affidato a Martino Gamper il compito di reinterpretare questa superficie lignea realizzando tre elementi d’arredo. Partendo dal legno, Gamper ha tagliato il materiale scomponendo il pattern di Sottsass per poi riconnettere e ricomporre i pezzi, creando un nuovo disegno per realizzare i tre oggetti. Il legno ALPI Sottsass è divenuto materia prima nelle mani del designer che ne ha esplorato la sua mutevolezza ed evoluzione.

Il risultato è oggetto di una mostra, dal titolo Re – Connection, che mette in comunicazione i diversi approcci progettuali dei due progettisti al materiale ALPI. Sarà visitabile presso lo showroom di via Solferino al numero 7 a Milano, dal 5 al 31 ottobre.

 

Places
China National GeneBank: l’Arca che ci metterà in salvo
News
La prima edizione di Isola Design Talks
You may also like
Think Next: la creatività che innova il futuro

Think Next: la creatività che innova il futuro

Un incontro sui trend del cooking nella Svizzera di Franke: ospiti di fama internazionale, idee e creatività per inventare il mondo del food di domani
Carl Hansen a Stoccolma


Carl Hansen a Stoccolma


Ecco il nuovo spazio espositivo dell’azienda danese, progettato dall’architetto Vasco Trigueiros nel quartiere di Östermalm
space&interiors e il futuro dell’abitare

space&interiors e il futuro dell’abitare

Al The Mall di Milano una mostra evento per conoscere il futuro dei materiali, dei prodotti e dei nuovi modi di abitare le nostre case e le nostre città
La chiesa progettata da Álvaro Siza a Saint-Jacques-de-la-Lande, in Francia

La chiesa progettata da Álvaro Siza a Saint-Jacques-de-la-Lande, in Francia

L’architetto portoghese Premio Pritzker nel 1992 ha realizzato un’architettura che si inserisce nel contento urbano della cittadina francese
Lo speaker firmato Nendo


Lo speaker firmato Nendo


Lo studio guidato da Oki Sato ha realizzato un diffusore in legno di faggio e materiale plastico sintetico per l'azienda giapponese Bunaco
Gentle Monster, quando l

Gentle Monster, quando l'eyewear incontra l'arte

I suoi flagship store sono come gallerie d'arte contemporanea. Ecco il brand coreano che sta conquistando il mondo a suon di installazioni immersive