Don Giovanni, Fornasetti
Don Giovanni, Fornasetti
Don Giovanni, Fornasetti
Don Giovanni, Fornasetti
Don Giovanni, Fornasetti
Don Giovanni, Fornasetti
Don Giovanni, Fornasetti
Don Giovanni, Fornasetti
Don Giovanni, Fornasetti
Don Giovanni, Fornasetti
Don Giovanni, Fornasetti
Don Giovanni, Fornasetti
Don Giovanni, Fornasetti
Don Giovanni, Fornasetti
Don Giovanni, Fornasetti
Don Giovanni, Fornasetti
Products

Fornasetti presenta la collezione Don Giovanni

Il lancio ufficiale, in programma per il 17 novembre, è stato aniticipato lo scorso settembre da una un’anteprima mondiale a Londra negli spazi di Harrods.

Stiamo parlando della collezione Don Giovanni di Fornasetti, una nuova serie di oggetti di arredamento concepita come parte di un progetto creativo più ampio, voluto da Barnaba Fornasetti, ideato valorizzare e trasmettere al grande pubblico la conoscenza dell’opera lirica. «Cercate di immaginare un mondo senza musica, è la stessa cosa che provereste in un mondo senza decorazione», racconta il figlio di Piero Fornasetti.

Il progetto ha visto la sua prima tappa nel 2016 con la produzione de Il dissoluto punito, ossia il Don Giovanni, una delle opere più celebri di W. A. Mozart. Oggi le scenografie della versione fornasettiana del Don Giovanni diventano ispirazione per i decori della collezione, tra visi di donna, mani che offrono e posseggono, maschere, giocolieri che utilizzano con destrezza l’arte dell’inganno e foreste surreali che rimandano al lato ombroso di Don Giovanni, seduttore e mito provocatore.

La famiglia comprende mobili in edizione limitata, porcellane e complementi d’arredo. Cilindro, Tamburo e Vetrina sono mobili contenitori caratterizzati dalla forma cilindrica e il decoro a tutto tondo. La sedia, dalla forma sinuosa, riprende la silhouette di Don Giovanni, il paravento, come una quinta teatrale, riesce a trasformare la temperatura visiva dello spazio circostante. A questi si aggiungono poi gli accessori: vassoi, porta riviste e portacarte, piatti, vasi e altri oggetti per la tavola in porcellana e in vetro. Tutti realizzati in equilibrio tra arte e artigianato.

News
Davanti all'obiettivo: le mostre fotografiche di novembre
Places
L’antica fortezza diventa un ostello di design, in Repubblica Ceca
You may also like
Duddell’s, un nuovo ristorante da scoprire a Londra

Duddell’s, un nuovo ristorante da scoprire a Londra

Nasce sulle ceneri della storica Grade II-listed St Thomas Church, a due passi dal London Bridge, tra buona cucina e opere d’arte contemporanea
Francesco Igory Deiana: cronache dell

Francesco Igory Deiana: cronache dell'altro mondo

Un artista Italiano amante dell’architettura brutalista e del surf ha trovato casa a Los Angeles, dove vive e lavora in più di mille metri quadrati. Sperimentali
Sette progetti Alessi premiati con il Good Design Award 2017


Sette progetti Alessi premiati con il Good Design Award 2017


Dalla collezione Alessi Circus dell’olandese Marcel Wanders fino ad arrivare alla grattugia Forma dell’iraniana Zaha Hadid
Il caos secondo il duo creativo Mathery
 Studio

Il caos secondo il duo creativo Mathery
 Studio

A Milano, terzo ed ultimo appuntamento espositivo dedicato al tema della dimensione contemporanea. Mercoledì 31 gennaio presso The Box
Da vecchio garage a ristorante, a Tel Aviv

Da vecchio garage a ristorante, a Tel Aviv

Ecco Mansura Restaurant, un progetto del duo creativo al femminile This is IT in equilibrio tra antico contemporaneo
Le 999 domande di Stefano Mirti

Le 999 domande di Stefano Mirti

Intervista al curatore della mostra "999. Una collezione di domande sull'abitare contemporaneo" in scena alla Triennale di Milano