Il piatto Calendario 2018 - Credits: Fornasetti
Products

Il piatto Calendario Fornasetti per il 2018

Per chi gioca d’anticipo e quando si tratta di regali di Natale non ama proprio ridursi all’ultimo, Fornasetti ha svelato il nuovo piatto Calendario 2018.

Si tratta della cinquantesima edizione del celebre piatto, una tradizione solida che affonda le sue radici negli anni Quaranta, quando Piero Fornasetti e Gio Ponti davano vita agli Annuari Fornasetti, dodici tavole rilegate in libretti calendario, destinate ad amici e clienti affezionati come strenna natalizia. Nel 1968, Piero Fornasetti riprendeva l’idea avviando la produzione di una nuova serie di piatti destinata anch’essa ad amici e clienti. Nasce il piatto Calendario, un pezzo cult per collezionisti e appassionati di design.

Da 27 anni Barnaba Fornasetti crea i decori di questa serie, realizzando un piatto diverso ogni anno, in prossimità del Natale. L’edizione per il 2018 è caratterizzata da un obelisco di dimensioni ridotte che si erge al centro di uno spazio immaginario, un cortile che si apre tra edifici decorati. L’ispirazione è legata all’architettura, che da sempre ricopre un posto speciale nell’immaginario Fornasetti. Lo stesso Gio Ponti era particolarmente legato a questo elemento architettonico, e così ne spiegava il senso segreto: «L’obelisco sibillino, metafisico rappresenta l’architettura arcana, non funzionale».

News
44 Cactus luminosi, in edizione limitata
Storytelling
Parola d’ordine: integrazione
You may also like
Addio Ventura Lambrate, benvenuta Ventura Future

Addio Ventura Lambrate, benvenuta Ventura Future

Gli organizzatori fanno sapere che l’edizione 2018 non si terrà, ma in compenso ci sarà un’altra novità
Tadao Ando e Venini: ecco la collezione Ando Cosmos

Tadao Ando e Venini: ecco la collezione Ando Cosmos

Artigianalità made in Italy e design giapponese: la storica azienda fondata nel 1921 rinnova il sodalizio con l’architetto giapponese
Nendo ripensa la zip per YKK

Nendo ripensa la zip per YKK

La pratica chiusura che sostituisce i bottoni declinata in cinque nuovi design per YKK, la società giapponese che la produce dal 1934
Una villa neobrutalista tra i colli liguri

Una villa neobrutalista tra i colli liguri

Pietra grezza, legno di abete povero e cemento a vista sono i materiali protagonisti di questa villa isolata che, dalle colline liguri, si affaccia su un paesaggio marino mozzafiato
Una sauna galleggiante, in Svezia

Una sauna galleggiante, in Svezia

A firmarla è lo studio di progettazione milanese Small Architecture Workshop. Siamo ad Åmot, circa tre ore a nord di Stoccolma, nel cuore della foresta svedese
I vincitori della Targa Bonetto 2017

I vincitori della Targa Bonetto 2017

Ecco come è andata la 22esima edizione del concorso che premia i migliori designer in erba