Momento è una lampada da tavolo a LED disegnata dal duo Daniel Debiasi e Federico Sandri - Credits: Normann Copenhagen
La luminosità è regolabile grazie a un dimmer soft touch a tre livelli d’intensità - Credits: Normann Copenhagen
La lampada rappresenta nuova versione semplificata dell'archetipo della lampada da tavolo - Credits: Normann Copenhagen
Il movimento della sorgente luminosa è semplice e intuitivo - Credits: Normann Copenhagen
Momento è realizzata nelle varianti nero, bianco, grigio e verde petrolio - Credits: Normann Copenhagen
Stage è una lampada da terra ispirata al mondo del cinema e della fotografia - Credits: Normann Copenhagen
È declinata nelle varianti petrolio e in tre tonalità neutre: nero, bianco e grigio - Credits: Normann Copenhagen
Il diffusore prende in prestito le forme dai riflettori professionali impiegati sui set cinematografici e dei servizi fotografici. - Credits: Normann Copenhagen
Products

Stage e Momento: le due nuove lampade di Normann Copenhagen

I designer italiani Daniel Debiasi e Federico Sandri, fondatori dello studio Something, hanno disegnato due nuove lampade per Normann Copenhagen, entrambe svelate durante Maison & Objet a Parigi.

Momento è una lampada da tavolo a LED segnata da un'architettura equilibrata, facile da posizionare a seconda delle esigenze di illuminazione.

Il movimento della lampada è intuitivo e avviene tramite un semplice collegamento tra la base e il braccio.

La sorgente di luce, regolabile grazie a un dimmer soft touch a tre livelli d’intensità, può essere direzionata anche tramite una maniglia collocata sulla parte superiore dello schermo allungato della lampada. Il filo è nascosto all’interno del braccio di metallo, mentre l’interruttore è integrato nella parte superiore dello schermo.

Altra novità della casa danese è Stage, sempre firmata dal duo Debiasi e Sandri: una lampada da terra ispirata al mondo del cinema e della fotografia, e in particolare ai riflettori professionali impiegati sui set cinematografici e dei servizi fotografici.

Stage è una lampada dal design pulito, caratterizzata da un lungo telaio filiforme e un diffusore orientabile di forma conica dotato di una pratica maniglia che consente di accendere e direzionare il fascio luminoso con un solo gesto. È progettata per essere utilizzata come lampada da lettura oppure per creare atmosfera, a seconda che la sorgente luminosa sia diretta o indiretta. 

News
Adotta un oggetto di design: la campagna del nuovo Design Museum
Places
Nacrée: in Giappone il nuovo ristorante firmato Kengo Kuma
You may also like
Think Next: la creatività che innova il futuro

Think Next: la creatività che innova il futuro

Un incontro sui trend del cooking nella Svizzera di Franke: ospiti di fama internazionale, idee e creatività per inventare il mondo del food di domani
Il fascino discreto di Collezione Maramotti

Il fascino discreto di Collezione Maramotti

A Reggio Emilia, all'interno dell'edificio in cui si costruì la storia di Max Mara, sorge la Collezione Maramotti. Un gioiello architettonico che racchiude oltre 200 opere d'arte contemporanea
Nike Flyprint, la scarpa da running stampata in 3D

Nike Flyprint, la scarpa da running stampata in 3D

Non solo ponti ed edifici, la tecnologia 3D si applica anche al mondo delle calzature, dove si raggiungono grandi margini di personalizzazione
La nuova stazione di Matera, firmata Stefano Boeri Architetti

La nuova stazione di Matera, firmata Stefano Boeri Architetti

Verrà ultimata entro maggio del prossimo anno e sarà uno dei motivi di prestigio per la città capitale europea della cultura 2019
Un nuovo inizio per Rubelli

Un nuovo inizio per Rubelli

La storica azienda di tessuti apre le porte del suo nuovo showroom veneziano su progetto degli architetti Leo Schubert e Verdiana Durand de la Penne
Luigi Ghirri. Il paesaggio dell

Luigi Ghirri. Il paesaggio dell'architettura

La Triennale di Milano omaggia il celebre fotografo emiliano mettendo in luce l'importanza della sua opera nell'ambito dell'architettura. Dal 25 maggio al 26 agosto