Marazzi - D-Segni
Products

Le novità rivestimenti presentate al Cersaie 2017

Sono tanti i mondi tratteggiati da Cersaie, il Salone Internazionale della Ceramica per l’Architettura e dell’Arredobagno. Mondi che riflettono le visioni più disparate della casa - giovane e dinamica oppure elegante, minimalista o essenziale - e che si esprimono in rivestimenti caratterizzati da giochi di materiali e cromie.

E tra i 852 espositori provenienti da 43 Paesi del mondo, spiccano alcune aziende italiane che hanno presentato il proprio concetto di contemporaneità attraverso rivestimenti caratterizzati da abbinamenti materici ed effetti cromatici d'impatto, frutto di un'innovazione tecnologica sempre più all'avanguardia. E proprio grazie alla tecnologia le dimensioni delle superfici si espandono, mentre gli spessori diventano sempre più sottili, leggeri.

Protagonista è sempre lei, la ceramica: ipermoderna e duttile, assume le forme e gli aspetti più diversi dissimulando la propria identità. Il risultato è una serie di rivestimenti che si divertono a stupire lo sguardo con giochi ottici e incroci di geometrie, ma anche i sensi con trame tridimensionali.

Abbiamo selezionato alcune novità presentate durante il Cersaie. Eccole nella gallery qui di seguito.

Ceramica Bardelli – DimoreStudio. Origami di colore per i rivestimenti “Corrispondenza” disegnati da Emiliano Salci e Britt Moran di Dimore Studio per Ceramica Bardelli. La collezione si compone di sette decori interamente pennellati a mano nel formato 20x20 cm e dello spessore 7mm, realizzate in gres smaltato.
Ceramica Bardelli – Appiani. Sono le geometrie inaspettate e irregolari a caratterizzare Libra, la linea di rivestimenti in ceramica progettata da Appiani per Ceramica Bardelli. I moduli sono accostati in modo casuale e creano un gioco di riflessi e chiaroscuri che dinamizza gli ambienti.
Ceramica Bardelli – StudioPepe. Armonie di colori su ceramica. Nata dalla collaborazione tra l’azienda di Milano e Arianna Lelli Mami e Chiara Di Pinto di StudioPepe, Palladiana è una collezione di piastrelle in gres porcellanato caratterizzata dagli accostamenti di materiali come pietre, gessi, cementi, tessuti e legno.
Gruppo Ceramiche Ricchetti – Cerdisa. Per Gruppo Ceramiche Ricchetti, il brand Cerdisa propone la nuova collezione Archiresin, che traduce le pitture decorative in prodotto ceramico attraverso giochi di chiaroscuro artistici, pennellate, onde, grandi spatolature.
Atlas Concorde – Atlas Plan. In occasione del Cersaie, Atlas Concorde ha presentato il nuovo brand Atlas Plan, una linea di lastre in gres porcellanato di grande formato dedicata all'utilizzo in diversi ambienti come top, backsplash o cadute verticali.
Bisazza – Marmo. Una nuova collezione di decori policromi realizzati in marmo, ispirati alla tradizione dei pavimenti lapidei: si tratta di Marmo, la linea presentata in anteprima al Cersaie da Bisazza. Sedici i pattern grafici, ciascuno proposto in due varianti colore.
ABK – Sensi Wide. Tra le linee di rivestimenti presentate da ABK al Cersaie c'è Sensi Wide, una collezione di marmi ceramici da abbinare tra loro e da accostare a metallo, pietra e legno per creare effetti materici d'impatto.
Marazzi – Grande. Durante il Cersaie, Marazzi ha svelato un nuovo, “Grande” progetto, nato per esplorare le nuove frontiere delle superfici in gres porcellanato e per ampliare le possibilità di progettazione. Il risultato è Grande, una linea di rivestimenti dai formati più ampi e dallo spessore di 6 millimetri, disponibile nell'effetto marmo o cemento.
Ceramica Sant'Agostino – Patchwork. Una linea di mattonelle di piccolo formato per decorare le pareti o i pavimenti. Caratterizzata dagli stilemi grafici e da accostamenti cromatici d'effetto, la collezione Patchwork di Caremica Sant'Agostino si rifà alla tradizione delle cementine, che vengono reinterpretate in chiave contemporanea.
Florim – Le Veneziane di Cerim. Per questa edizione di Cersaie, Florim reinterpreta in chiave contemporanea il “battuto” o “terrazzo alla veneziana. Utilizzato da secoli nelle architetture italiane, è un tipo di pavimentazione che veniva realizzato con frammenti di marmo o pietra in varie dimensioni e colori, uniti da un legante di cemento.
Mutina – Patricia Urquiola – Cover. Per Mutina, Cersaie è stata l'occasione per presentare Mutina Unveils, cinque nuove collezioni progettate da Ronan & Erwan Bouroullec, Raw Edges e Patricia Urquiola. Quest'ultima ha disegnato COVER, uno dei primi esperimenti della designer su lastre di grande formato che utilizza la tecnologia Continua Plus. La ceramica viene arricchita da una miscela di micro-graniglie fuse in un’unica pasta, su cui vengono poi realizzate delle trame in serigrafia colorata.
Mutina - Ronan e Erwan Bouroullec – Piano. I fratelli francesi hanno presentato una collezione di superfici caratterizzate da una serie infinita di combinazioni casuali che creano un effetto vibrante grazie all’alternanza continua di due formati e diverse sfumature.
Mutina – Raw Edges – Folded XL. Il due israeliano ha progettato una linea di superfici che ripropone l’effetto della carta piegata dell’omonima collezione ma in un grande formato. In questo modo si ottiene una superficie continua senza che il disegno venga interrotto.
Wall&Deco – Wet System. Rivestimenti impermeabilizzanti dalle fantasie colorate, anche disegnate a mano: al Cersaie, Wall&Deco ha portato WET SYSTEM™, ideale per la cucina, il bagno e gli ambienti umidi come i centri benessere.
GranitiFiandre - Eminent Wood Maximum. Una serie di rivestimenti che si ispira al processo che trasforma gli alberi in pietra nel corso di milioni di anni. A questa edizione di Cersaie, GranitiFiandre ha proposto Eminent Wood Maximum, che rievoca i colori e la matericità del legno fossile.
Casalgrande Padana – Kontinua. L'azienda emiliana si concentra sulle lastre in gres porcellanato di grande formato a spessore sottile (solo 6,5 mm) con Kontinua una linea di rivestimenti che si addice sia agli ambienti residenziali sia a quelli commerciali e che si caratterizza per la leggerezza e l'estensione, nonché per le texture e le finiture effetto marmo.
Mosaico+ - Ashi Orange. Rivestimenti che esplorano dimensioni oniriche e fantastiche: sono quelli di Mosaico+, in cui il mosaico diventa lo strumento per raccontare storie e per disegnare mondi immaginari. Ideali per decorare e impreziosire qualsiasi tipo di parete, dal bagno fino alla cucina e il soggiorno.
News
Icon Design di ottobre
News
Gli studenti che filmano l’architettura
You may also like
La mostra di Fornasetti a Roma

La mostra di Fornasetti a Roma

Palazzo Altemps celebra vent’anni di attività, e lo fa con una mostra dedicata al genio creativo di Fornasetti. Dal 16 dicembre al 6 maggio 2018
Ricevere un pacco quando non c

Ricevere un pacco quando non c'è nessuno in casa: la soluzione di Nendo

Lo studio di progettazione giapponese guidato da Oki Sato ha messo a punto un sistema ingegnoso per risolvere il problema delle consegne
Il giro del mondo in 21 città

Il giro del mondo in 21 città

In viaggio con l’architetto e graphic designer Federico Babina, tra clichè, stereotipi e simboli architettonici che hanno plasmato la memoria collettiva
Flexform apre a Hangzhou

Flexform apre a Hangzhou

L’azienda brianzola ha inaugurato un nuovo showroom oltreoceano, il quinto in Cina
Un tour di Firenze insieme a ZpStudio

Un tour di Firenze insieme a ZpStudio

Una piccola guida della città creata da Eva Parigi e Matteo Zetti, fondatori di ZpStudio
Vent’anni di Charles

Vent’anni di Charles

Antonio Citterio racconta la storia del divano che, progettato nel 1997, ancora oggi è un best seller di B&B Italia. Quando eleganza, innovazione, idee e savoir-faire dimostrano di superare la prova del tempo