Collezione Scenario di FerreroLegno - Modello Delineo - Credits: FerreroLegno
Collezione Scenario di FerreroLegno - Modello Delineo - Credits: FerreroLegno
Credits: FerreroLegno
Collezione Scenario di FerreroLegno - Modello Premium - Credits: FerreroLegno
Collezione Scenario di FerreroLegno - Modello Visio - Credits: FerreroLegno
Collezione Scenario di FerreroLegno - Modello Visio - Credits: FerreroLegno
Products

Scenario: il sistema di pareti scorrevoli FerreroLegno

La porta rappresenta da sempre un plus progettale, non solo funzionale ma anche estetico: contribuisce all’unicità di un ambiente.

Il sistema di pareti scorrevoli di FerreroLegno è uno strumento di progettazione flessibile e funzionale: divide e crea ambienti senza appesantire gli spazi con interventi murali. 

La collezione Scenario unisce qualità italiana, cura minuziosa, maestria artigianale e design, accanto a una continua ricerca in tecnologia e materiali. È una collezione declinata in quattro varianti, quattro soluzioni per separare con eleganza le diverse zone dell'ambiente domestico.

Visio è la soluzione tutto vetro con sistema di scorrimento a parete e a soffitto. Declinato in 13 finiture, il cristallo temperato è di alta qualità e spesso 8 mm.

Delineo si caratterizza invece per avere il vetro contornato da un profilo in alluminio con sistema di scorrimento a parete e a soffitto. La profilatura è disponibile in versione classica, con alluminio anodizzato nero e bianco, o laccata in tre tonalità metallizzate: vulcano, platino e perla. Inoltre, questo modello offre la possibilità di accoppiare due tipologie di vetro sulla stessa anta creando un effetto double-face, abbinando per esempio un lato a specchio e un lato laccato.

Premium, ovvero il pannello in cristallo tamburato che si caratterizza per la sua forza espressiva che risiede nella purezza delle linee. Realizzato da un profilo in alluminio complanare al cristallo molto sottile, giuntato a 45° e disponibile in finitura anodizzata naturale o anodizzata ghisa, da due lastre di cristallo di sicurezza antinfortunio, spesse 3 mm e dotate di pellicola posteriore antisfondamento, e da un tamburaggio interno che aumenta le prestazioni di fonoassorbenza, senza appesantirne la forma. Il cristallo complanare al coprifilo fa risaltare inoltre le sue qualità esclusive, donando a ogni ambiente eleganza e ricercatezza.

Infine Lignum, il pannello caratterizzato da finiture che richiamano il legno nel suo stato più essenziale e grezzo: Rovere e Noce Natural Touch. La versione Noce, smorza i contrasti, caratteristici dell'essenza originale, mentre la versione Rovere, trasferisce un elegante effetto decapè.

News
INTERNI Open Borders sbarca a Piacenza
Products
Alessi Circus, la collezione disegnata da Marcel Wanders
You may also like
Think Next: la creatività che innova il futuro

Think Next: la creatività che innova il futuro

Un incontro sui trend del cooking nella Svizzera di Franke: ospiti di fama internazionale, idee e creatività per inventare il mondo del food di domani
Milano Photo Week, la seconda edizione

Milano Photo Week, la seconda edizione

Ecco il programma della settimana meneghina dedicata alla fotografia, in programma dal 4 al 10 giugno
Il fascino discreto di Collezione Maramotti

Il fascino discreto di Collezione Maramotti

A Reggio Emilia, all'interno dell'edificio in cui si costruì la storia di Max Mara, sorge la Collezione Maramotti. Un gioiello architettonico che racchiude oltre 200 opere d'arte contemporanea
Nike Flyprint, la scarpa da running stampata in 3D

Nike Flyprint, la scarpa da running stampata in 3D

Non solo ponti ed edifici, la tecnologia 3D si applica anche al mondo delle calzature, dove si raggiungono grandi margini di personalizzazione
La nuova stazione di Matera, firmata Stefano Boeri Architetti

La nuova stazione di Matera, firmata Stefano Boeri Architetti

Verrà ultimata entro maggio del prossimo anno e sarà uno dei motivi di prestigio per la città capitale europea della cultura 2019
Un nuovo inizio per Rubelli

Un nuovo inizio per Rubelli

La storica azienda di tessuti apre le porte del suo nuovo showroom veneziano su progetto degli architetti Leo Schubert e Verdiana Durand de la Penne