Products

Peugeot Onyx, nata per ispirare

ICON DESIGN PER Peugeot

Chi la vide al Salone di Parigi del 2012, ancora se la ricorda. Impossibile dimenticare un'auto creata per stupire per l'audacia dei materiali e delle linee dinamiche. Impossibile non riconoscerle un design inconfondibile, senza tempo, nato dalla visione di designer e ingegneri ai quali è stato dato un solo input: immaginare. E l'immaginazione ha creato il futuro: Peugeot Onyx, la concept car della casa transalpina.

Peugeot Onyx arriva per la prima volta in Italia in occasione della Design Week di Milano, dal 4 al 9 aprile, e si posiziona in una teca in via Francesco Crispi per continuare la sua missione: ispirare visioni. Nata dal mondo delle competizioni, visto il motore otto cilindri a V montato in posizione centrale posteriore, racchiude l'estro creativo di Sandeep Bhambra che ha voluto scegliere elementi e combinazione fortemente aerodinamici come i gruppi ottici con la firma visiva dell’artiglio del leone, parti della carrozzeria di carbonio in colore Black Diamond e pannelli della carrozzeria in rame sagomati a mano. Il risultato è evidente: le lastre di rame lucidate a specchio dei parafanghi e delle portiere contrastano con il nero grafite tipo onice del resto della carrozzeria, un mix di colori e materia che si trasforma ed evolve grazie alla proprietà del rame di cambiare colore e lucentezza. Da questa sperimentazione nacque la carrozzeria “coupe franche” a taglio obliquo, oggi disponibile a richiesta sui modelli più sportivi di Peugeot

E le sorprese continuano negli interni: Onyx è stata la precorritrice di Peugeot i-Cockpit, il posto guida di nuova generazione della casa transalpina che amplifica le emozioni che si vivono a bordo dei veicoli Peugeot grazie ad un volante di dimensioni contenute, un quadro strumenti leggibile al di sopra della corona del volante ed il grande touchscreen che governa altre funzioni principali dell’auto. Un nuovo concetto di guida, unico nel panorama automobilistico e disponibile nelle Peugeot di ultima generazione, che amplifica le sensazioni, così come l'innovativo design degli interni, realizzato dalla mente di Julien Cueff, che si è ispirato agli oggetti del quotidiano, semplici e inediti, come le scatole delle uova, che riescono a proteggere corpi fragilissimi con uno straordinario risparmio di materiale.

L'abitacolo è infatti pensato come un bozzolo che accoglie e protegge, fatto da feltro compresso e stirato, senza cuciture né raccordi. Incastonato nella struttura in carbonio a vista in alcuni punti, sostituisce vari elementi convenzionali come dispositivi insonorizzanti, pavimento, consolle alta, padiglione, sedili da corsa. Altro straordinario lavoro di ricerca è stato fatto per realizzare la plancia: sembra legno, ma in realtà è Newspaper Wood, un nuovo materiale prodotto partendo da giornali usati, assemblati e compressi per creare nuovi blocchi con cui costruire i vari pezzi. Se non fosse per i caratteri di stampa tipici di un giornale che si intravedono da vicino, riuscirebbe a illuderci definitivamente.

Altra innovazione inserita in Peugeot Onyx è rappresentata dal telaio in fibra di carbonio con una struttura che conta solo 12 pezzi che sostiene un motore V8 ibrido HDi FAP da 3,7 litri e 600 Cv: tutta la potenza per vivere la strada.

Peugeot Onyx, un'auto che sarebbe perfetta per gli abitanti di Gotham City, soprattutto per uno.


Speciale Milano
Nuova Peugeot 308 GTi per emozioni in tutta sicurezza