Coro - sdraio Boomy
Products

Sdraio: 12 modelli di design

Una certa filmografia degli anni 50 e 60 l'ha resa il simbolo dell'estate italiana. La sdraio in legno è entrata nell'immaginario collettivo come l'emblema del boom economico del dopoguerra e della spensieratezza delle estati in riviera.

E nonostante il lettino l'abbia ormai superata in fatto di comfort, la sdraio continua a resistere: rimane lì, rassicurante, a rappresentare un passato che non si vuole dimenticare.

Tante le aziende di design che l'hanno rivistata, adattandola alle esigenze di oggi. La sdraio é diventata iperleggera e accessoriata, ma la sua essenza è sempre la stessa: leggermente scomoda e non ottimale se ci si vuole abbronzare, ma per questo perfetta, una seduta semplicemente intramontabile.

Abbiamo selezionato 12 modelli che interpretano la classica sdraio da spiaggia mischiando tradizione, nostalgia e modernità.

Emu – Vetta. Design by Chiaramonte/Marin. Semplice, anzi semplicissima. La sdraio Vetta di Emu si caratterizza per il tubo in acciaio che ne percorre il profilo. È disponibile in più colori ed è dotata di cuscino poggiatesta.
Baxter – Rimini. Design by Paola Navone. Quando la classica sdraio è deluxe: Baxter presenta Rimini, con cuscino poggiatesta e nappe decorative in pelle. Leggermente più ampia rispetto ai modelli tradizionali, offre comfort e finiture di pregio.
Coro – Boomy. Leggera, colorata e facile da aprire: è la sdraio BOOMY di Coro, con struttura in acciaio e alluminio verniciato. I colori brillanti la rendono un'allegra compagna delle giornate estive all'aperto.
Ethimo – Elle. Mette subito voglia di spiaggia questa sdraio di Ethimo. Elle riprende le classiche sedute da mare ed è realizzata in teak e acciaio. Il colore del tessuto può essere scelto tra diverse tonalità.
Exteta – Paraggi. Quando la sdraio raddoppia: Exteta presenta Paraggi, una sedia a sdraio per due persone realizzata a mano in legno Massello di Mogano. Paraggi è equipaggiabile con cuscino poggiatesta e tasca multifunzione. Il tessuto è sfoderabile e lavabile.
Weishäupl – Cabin. Fa subito estate la sdraio Cabin di Weishäupl: dedicata e ispirata alle estati italiane, ha un flair tutto mediterraneo. Cabin può essere scelta nella versione basic oppure con tendina anti-sole e poggiapiedi.
Unopiù – Emy. È uno dei pezzi più venduti nella storia dell'azienda e ora cambia veste: la poltroncina Emy, ispirata alla forma delle sdraio, viene riproposta nella versione in pelle, adatta per gli interni. Una limited edition che porta dentro casa il simbolo dell'outdoor.
Talenti – Touch. Rigorosa e geometrica, ideale per esterni di design. La sdraio Touch di Talenti riduce ai minimi termini il concetto di sdraio e possiede una struttura in alluminio verniciato bianco o tortora. É dotata di cuscino poggiatesta.
Kettal – Landscape. Pratica e leggera, la sdraio di Kettal è uno degli elementi modulari che costituiscono il sistema per esterni Landscape. Disponibile in una palette di colori sfumati ed eleganti, è realizzata in alluminio e tessuto porotex.
Roda – Orson. Design by Gordon Guillaumier. Senza tempo, ma con dettagli moderni: la sdraio Orson di Roda unisce linee classiche a finiture contemporanee ed è realizzata in teak e canatex. Può essere aggiunta una piccola capote per avere ombra e riparo.
B&B Italia – J.J. Design by Antonio Citterio. J.J. è una poltroncina da interni che ricorda la forma delle sdraio da spiaggia. Caratterizzata da linee leggere e classiche, possiede struttura in tondino d’acciaio su cui poggia un telaio di legno.
Dedon – SeaX. Design by Jean-Marie Massaud. La sedia da regista: un altro grande classic da spiaggia. L’azienda Dedon la reinterpreta in chiave moderna, rendendola più geometrica e minimalista. L’ispirazione è quella degli arredi degli yacht, con tessuti water resistant.
Products
Aria di design: 10 condizionatori per l'estate
Products
Utili, belli e ipertecnologici: 15 elettrodomestici (piccoli) di design
You may also like
Luci d’artista sul grattacielo Intesa Sanpaolo a Torino

Luci d’artista sul grattacielo Intesa Sanpaolo a Torino

L’edificio progettato da Renzo Piano si illumina grazie all’installazione dinamica dello studio Migliore+Servetto Architects
Una partita a tennis, in chiesa

Una partita a tennis, in chiesa

L’artista newyorkese Asad Raza ha trasformato gli spazi dell'ex chiesa di San Paolo Converso in un campo da tennis a tutti gli effetti
L’Etna a Milano

L’Etna a Milano

L’artista e compositore israeliano Yuval Avital ci invita a scoprire la magia del vulcano siciliano. Fino al 10 dicembre presso il Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci di Milano
Hi Pedini, la cucina intelligente che dialoga con le persone

Hi Pedini, la cucina intelligente che dialoga con le persone

Non è fantascienza, ma la nuova cucina nata dalla sinergia tra l’azienda marchigiana e Microsoft, con la collaborazione di IoMote
Snackshot! Accessori per la tavola di design

Snackshot! Accessori per la tavola di design

Una carrellata di idee per impreziosire la tavola. Da scoprire nel servizio di Massimo Novaresi con il set e food design di Codecasa e Alquati
Il nuovo flagship store ARAN Cucine a Milano

Il nuovo flagship store ARAN Cucine a Milano

Nell’area di Porta Nuova, uno spazio di 900 metri quadri sviluppato su tre livelli interamente dedicati al mondo della cucina