La riedizione della poltrona con poggiapiedi Giulia - Credits: Ph. Andrea Ferrari
La riedizione della poltrona con poggiapiedi Giulia - Credits: Ph. Andrea Ferrari
La riedizione del tavolino basso Gio - Credits: Ph. Andrea Ferrari
Products

Tacchini riedita due icone di Gianfranco Frattini

Tacchini riscopre due classici del design italiano firmati da Gianfranco Frattini nel 1957. Stiamo parlando di due progetti che rendono omaggio al maestro Gio Ponti e alla moglie Giulia: una poltrona e un tavolino.

La poltrona con poggiapiedi Giulia riprende il progetto originale, tutt’oggi attuale nelle forme e nello spirito: un connubio di bellezza, comfort e armonia nelle forme. La scocca, dalle forme eleganti e avvolgenti, poggia su una base in legno di frassino tinto noce scuro o grigio.

Il tavolino basso Gio, vincitore del Compasso d’Oro 1957, esprime un’idea di rigore razionalista e di eleganza raffinata. È caratterizzato da una struttura lineare in legno e da un piano bifacciale in frassino tinto noce scuro o grigio da un lato, oppure in laminato giallo, grigio e blu acciaio dall’altro.

News
A Parigi un’oasi di benessere firmata Aesop
News
Atmosfere scandinave a New York
You may also like
Think Next: la creatività che innova il futuro

Think Next: la creatività che innova il futuro

Un incontro sui trend del cooking nella Svizzera di Franke: ospiti di fama internazionale, idee e creatività per inventare il mondo del food di domani
10 tavoli dal Salone del Mobile

10 tavoli dal Salone del Mobile

Sottili e affusolati, pronti a spiccare il volo, oppure solidi e robusti: ecco alcuni dei tavoli presentati durante la Design Week milanese
Icon Design Talks 2018: giorno 3

Icon Design Talks 2018: giorno 3

Storie di design, smart living e nuovi scenari per la mobilità urbana. Ecco come è andata la terza giornata della rassegna
Hablo Kettal

Hablo Kettal

I loro arredi outdoor sono diventati oggetti iconici. Grazie anche a collaborazioni con i guru del design mondiale. Ma l’obiettivo dell’azienda spagnola è la qualità dei prodotti, realizzati a mano, a suon di musica
L

L'albero della vita di Elena Salmistraro per Timberland

In piazza XXV aprile è stata allestita l'opera realizzata da Elena Samistraro per il marchio Timberland: una quercia che evoca la forza generatrice della natura e che si illumina quando viene abbracciata
Soundscape, l

Soundscape, l'installazione sonora di AGC Asahi Glass

Progettata dall'architetto Motosuke Mandai, Soundscape immerge in un'atmosfera onirica dominata dal suono di 35 frammenti di vetro sospesi in aria