La riedizione della poltrona con poggiapiedi Giulia - Credits: Ph. Andrea Ferrari
La riedizione della poltrona con poggiapiedi Giulia - Credits: Ph. Andrea Ferrari
La riedizione del tavolino basso Gio - Credits: Ph. Andrea Ferrari
Products

Tacchini riedita due icone di Gianfranco Frattini

Tacchini riscopre due classici del design italiano firmati da Gianfranco Frattini nel 1957. Stiamo parlando di due progetti che rendono omaggio al maestro Gio Ponti e alla moglie Giulia: una poltrona e un tavolino.

La poltrona con poggiapiedi Giulia riprende il progetto originale, tutt’oggi attuale nelle forme e nello spirito: un connubio di bellezza, comfort e armonia nelle forme. La scocca, dalle forme eleganti e avvolgenti, poggia su una base in legno di frassino tinto noce scuro o grigio.

Il tavolino basso Gio, vincitore del Compasso d’Oro 1957, esprime un’idea di rigore razionalista e di eleganza raffinata. È caratterizzato da una struttura lineare in legno e da un piano bifacciale in frassino tinto noce scuro o grigio da un lato, oppure in laminato giallo, grigio e blu acciaio dall’altro.

News
A Parigi un’oasi di benessere firmata Aesop
News
Atmosfere scandinave a New York
You may also like
Duddell’s, un nuovo ristorante da scoprire a Londra

Duddell’s, un nuovo ristorante da scoprire a Londra

Nasce sulle ceneri della storica Grade II-listed St Thomas Church, a due passi dal London Bridge, tra buona cucina e opere d’arte contemporanea
Francesco Igory Deiana: cronache dell

Francesco Igory Deiana: cronache dell'altro mondo

Un artista Italiano amante dell’architettura brutalista e del surf ha trovato casa a Los Angeles, dove vive e lavora in più di mille metri quadrati. Sperimentali
Sette progetti Alessi premiati con il Good Design Award 2017


Sette progetti Alessi premiati con il Good Design Award 2017


Dalla collezione Alessi Circus dell’olandese Marcel Wanders fino ad arrivare alla grattugia Forma dell’iraniana Zaha Hadid
Il caos secondo il duo creativo Mathery
 Studio

Il caos secondo il duo creativo Mathery
 Studio

A Milano, terzo ed ultimo appuntamento espositivo dedicato al tema della dimensione contemporanea. Mercoledì 31 gennaio presso The Box
Da vecchio garage a ristorante, a Tel Aviv

Da vecchio garage a ristorante, a Tel Aviv

Ecco Mansura Restaurant, un progetto del duo creativo al femminile This is IT in equilibrio tra antico contemporaneo
Le 999 domande di Stefano Mirti

Le 999 domande di Stefano Mirti

Intervista al curatore della mostra "999. Una collezione di domande sull'abitare contemporaneo" in scena alla Triennale di Milano