Cartesio outline, design Elena Salmistraro per cc-tapis
Cartesio outline, dettaglio, design Elena Salmistraro per cc-tapis
Cartesio, dettaglio, design Elena Salmistraro per cc-tapis
Cartesio, design Elena Salmistraro per cc-tapis
Óm, design Federica Biasi per cc-tapis
Products

I nuovi tappeti cc-tapis disegnati da Elena Salmistraro e Federica Biasi

cc-tapis torna con una nuova linea di tappeti annodati a mano da artigiani in Nepal nata dal sodalizio con due giovani designer italiane: Elena Salmistraro e Federica Biasi.

La collezione sarà ufficialmente presentata l’anno nuovo in occasione delle prossime fiere internazionali IMM Cologne, in programma dal 15 al 21 gennaio, e Maison&Objet, dal 19 al 23 gennaio.

Elena Salmistraro, miglior designer esordiente premiata con il Salone del Mobile.Milano Award 2017, ha realizzato una collezione ispirata a Flatlandia, il racconto fantastico a più dimensioni, scritto dal reverendo Edwin A. Abbott nel 1884. Il tappeto realizzato dalla progettista milanese è fatto di triangoli, linee, cerchi e quadrati colorati che si sovrappongono, incontrano e scontrano. La collezione ha una doppia anima: una più materica e ruvida, per il modello Cartesio Outline, e l’altra più soffice, sobria e tenue, per la versione Cartesio

Per cc-tapis, Federica Biasi, designer scelta da Andrea Branzi per il progetto Rising Talents Awards di Maion&Objet, ha disegnato il tappeto Ómprendendo ispirazione da una notte passata a Merzouga, in Marocco. Nelle sue parole: «Vorrei che attraverso questo tappeto le persone riuscissero a portare all’interno delle loro case un deserto notturno, viaggiando con la mente anche solo per qualche minuto, sdraiandosi nel proprio salotto per riposarsi o anche solo per respirare, come facevano gli Illuminati, che si ritiravano nel deserto per la loro meditazione».

Products
Regali di Natale: le idee last minute
Storytelling
Il futuro della convivenza
You may also like
Duddell’s, un nuovo ristorante da scoprire a Londra

Duddell’s, un nuovo ristorante da scoprire a Londra

Nasce sulle ceneri della storica Grade II-listed St Thomas Church, a due passi dal London Bridge, tra buona cucina e opere d’arte contemporanea
Francesco Igory Deiana: cronache dell

Francesco Igory Deiana: cronache dell'altro mondo

Un artista Italiano amante dell’architettura brutalista e del surf ha trovato casa a Los Angeles, dove vive e lavora in più di mille metri quadrati. Sperimentali
Sette progetti Alessi premiati con il Good Design Award 2017


Sette progetti Alessi premiati con il Good Design Award 2017


Dalla collezione Alessi Circus dell’olandese Marcel Wanders fino ad arrivare alla grattugia Forma dell’iraniana Zaha Hadid
Il caos secondo il duo creativo Mathery
 Studio

Il caos secondo il duo creativo Mathery
 Studio

A Milano, terzo ed ultimo appuntamento espositivo dedicato al tema della dimensione contemporanea. Mercoledì 31 gennaio presso The Box
Da vecchio garage a ristorante, a Tel Aviv

Da vecchio garage a ristorante, a Tel Aviv

Ecco Mansura Restaurant, un progetto del duo creativo al femminile This is IT in equilibrio tra antico contemporaneo
Le 999 domande di Stefano Mirti

Le 999 domande di Stefano Mirti

Intervista al curatore della mostra "999. Una collezione di domande sull'abitare contemporaneo" in scena alla Triennale di Milano