The Brutalist Playground«, RIBA, Londra, 2015 - Credits: Ph. Tristan Fewings © RIBA
The Brutalist Playground«, RIBA, Lonndra, 2015 - Credits: Ph. Tristan Fewings © RIBA
The Brutalist Playground«, S1 Artspace, Sheffield, 2016 - Credits: Ph. Alun Bull © RIBA
The Brutalist Playground«, S1 Artspace, Sheffield, 2016 - Credits: Ph. Alun Bull © RIBA
The Brutalist Playground«, S1 Artspace, Sheffield, 2016 - Credits: Ph. Alun Bull © RIBA
The Brutalist Playground«, S1 Artspace, Sheffield, 2016 - Credits: Ph. Alun Bull © RIBA
The Brutalist Playground«, S1 Artspace, Sheffield, 2016 - Credits: Ph. Alun Bull © RIBA
Churchill Gardens Estate, Pimlico, 1978 - Credits: Ph. John Donat - RIBA Library Photographs Collection
Churchill Gardens Estate, Pimlico, 1956 - Credits: Ph. John Maltby - RIBA Library Photographs Collection
News

Brutalismo per divertire

Sbarca al Vitra Design Museumdal 14 gennaio al 16 aprile, la mostra The Brutalist Playground che vede protagonisti il collettivo di architetti Assemble (vincitori del Turner Prize nel 2015) e l’artista australiano Simon Terrill.

Come si intuisce dal titolo si tratta di un progetto ibrido, già presentato a Londra nel 2015, che prevede la creazione di un parco giochi di ispirazione brutalista realizzato prevalentemente in gommapiuma nelle tonalità pastello rosa, blu e verde, attingendo dall’archivio storico del Royal Institute of British Architects (RIBA).

Il percorso consente ai visitatori, adulti ma anche bambini, di immergersi in questi paesaggi sperimentando i linguaggi visivi del Brutalismo, movimento architettonico piuttosto controverso nato in Gran Bretagna nel secondo dopoguerra, recentemente tornato alla ribalta, che ha portato alla nascita di grandi complessi realizzati utilizzando materiali grezzi, cemento in primis, di forte impatto estetico.

News
Le architetture da fiaba di Federico Babina
Places
L’Hotel Nacional di Rio de Janeiro riapre le porte
You may also like
L’arte del tatuaggio, tra 3D e design

L’arte del tatuaggio, tra 3D e design

Ritratto di Roberto Trupiano, italiano trapiantato a Barcellona con una grande passione per i viaggi oltre che per l’arte. E un passato da skater.
Barcellona: un museo a cielo aperto

Barcellona: un museo a cielo aperto

Da Keith Haring a Roy Lichtenstein, passando per Joan Fontcuberta. Barcellona è ricchissima di opere d'arte, non solo nei musei
TV BOY e l’universo della Urban Pop Art

TV BOY e l’universo della Urban Pop Art

Una chiacchierata con Salvatore Benintende, in arte TV BOY, uno dei più importanti esponenti della street art in Italia. Un viaggio nella città catalana a bordo della nuova SEAT Ibiza
BlueProject Foundation ed Espronceda: arte a 360 gradi

BlueProject Foundation ed Espronceda: arte a 360 gradi

In conversazione con la curatrice Ilaria Termolino, un viaggio alla scoperta degli angoli meno noti della città di Barcellona a bordo della nuova SEAT Ibiza
Peugeot Onyx, nata per ispirare

Peugeot Onyx, nata per ispirare

La concept car di Peugeot arriva a Milano. Guarda, immagina e crea.
Outdoor d’autore

Outdoor d’autore

B&B Italia festeggia i dieci anni della sua collezione Outdoor con nuovi progetti esclusivi firmati da Antonio Citterio che si potranno ammirare al Fuorisalone.