ThinkEnery - Berlino
ThinkEnery - Berlino
ThinkEnery - Londra
ThinkEnery - Londra
ThinkEnery - Londra
ThinkEnery - Parigi
ThinkEnery - Parigi
ThinkEnery - Parigi
ThinkEnery - Parigi
ThinkEnery - Berlino
Senza categoria

ThinkEnergy: l’energia delle città catturata in video

Milano Design Film Festival

Che tipo di energia emanano Berlino, Londra, Parigi, Roma e Sofia? Difficile a esprimersi. Ma la sensazione che i contesti urbani comunichino una forza specifica che li caratterizza è sicuramente percezione comune. Provano a catturare l’energia delle città Maria Veltcheva, architetta ricercatrice presso l’University of Westminster di Londra, specializzata sullo spazio pubblico contemporaneo, e Gerardo Marmo, architetto ed esperto di visual art e cross-media.

Il duo sviluppa a partire dal 2010 il progetto ongoing “ThinkEnergy/Urban Projects” che comprende una serie di cortometraggi, installazioni site specific, un website immersivo e una pubblicazione cartacea. “ThinkEnergy” è un’opera audio-visiva che esplora città contemporanee come Berlino, Londra, Parigi, Roma e Sofia dal punto di vista delle emozioni, effetti ed energia che l’ambiente trasmette alle persone e viceversa. Questo scambio reciproco è rappresentato in una serie di cortometraggi asistematici e “parametrici”, che nascono dall’osservazione fatta camminando nelle città con la macchina da presa e registrando immagini e suoni. Così, dalle riprese dell’Eur a Roma è emerso un video è caratterizzato dall’energia della luce; a Sofia, un film ritmato dalle voci “urbane”; a Parigi, un’atmosfera proveniente da tre nature differenti di energia – potenziale, mistica e liberata; a Berlino (progetto ancora in corso), un’energia proveniente da sorgenti puntuali, ovvero luoghi caratteristici, e con diverse intensità: alta, bassa, media; a Londra, una forza che scaturisce dalla percezione soggettiva della gente.

Qual è il metodo di lavoro per rappresentare contesti così differenti? «Iniziamo a riflettere sul tipo di energia della città che vogliamo prendere in considerazione», spiegano Marmo e Veltcheva. «Poi, muovendoci con la macchina da presa, cerchiamo dettagli di edifici, parti dell’architettura, frammenti di realtà urbana che rispecchiano quest’idea iniziale. Come il regista Dziga Vertov, ci limitiamo a filmare e registrare i suoni della realtà urbana». La fase di montaggio e di editing finale è cruciale nell’opera. «Le clip video, con inquadratura fissa, e quelle sonore della durata dai 15" ai 30" vengono visionate, analizzate e metabolizzate. Il montaggio, ovvero la giustapposizione delle clip, è parte del processo creativo, così come la scelta di usare una linea nera per richiamare la visione binoculare, o anche l’idea del paesaggio in movimento ‘simulato’ con il panning virtuale (panoramica) dell’inquadratura. Il soundscape è ottenuto elaborando i suoni reali con strumenti di sintesi granulare del suono quali microcampioni audio nell’ordine dei decimi di secondo».

Il progetto “ThinkEnergy” è ongoing. «Nasce come un progetto parametrico già ‘espanso’ [replicabile]. Le prossime città sono San Pietroburgo e Marrakech, ma vorremo catturare anche l’energia vitale di città in pieno sviluppo quali Abu Dabi, e le caotiche stratificazioni urbane di Mumbai o di Città del Messico», concludono i registi.

News
Maison&Objet 2017: date e novità
Storytelling
In conversazione con Edward Barber e Jay Osgerby
You may also like
Lo stile in punta di piedi

Lo stile in punta di piedi

Un nuovo logo per Besana Moquette, per dire al mondo che l’innovazione e la tradizione si intrecciano solo se nel filo c’è anche la passione.
Stokke: è da bambini la sedia dei record

Stokke: è da bambini la sedia dei record

La sedia che cresce con i bimbi ha conquistato il mondo diventando un simbolo del design nordico per semplicità e funzionalità.
Cantori - Twist: il design s’intreccia con l’eleganza

Cantori - Twist: il design s’intreccia con l’eleganza

Dalle Marche arriva la collezione di divani e poltrone ideata da Alessandro Castello e Maria Antonietta Lagravinese per Cantori. Il loro obiettivo? Trovare un’elegante armonia fra materiali ricercati e un segno leggero ma distintivo.
Di.Bi. Porte Blindate debutta nel mondo Contract

Di.Bi. Porte Blindate debutta nel mondo Contract

Da sempre votata al settore residenziale, Di.Bi. Porte blindate si rivolge al mercato delle nuove costruzioni e delle ristrutturazioni con le stesse capacità di rispondere a esigenze del tutto diverse tra loro. Oggi anche nel mondo del Contract
Sony Walkman NW-A35: qualità audio e design

Sony Walkman NW-A35: qualità audio e design

Per chi ama affrontare ogni giornata con la giusta dose di musica, ecco il nuovo arrivato in casa Sony
Tullio Pericoli si racconta

Tullio Pericoli si racconta

Con semplicità. Passando dalla dedica di Italo Calvino all’acrostico di Benigni. Fino al ricordo commosso di un cuscino ricamato...