Ronan & Erwan Bouroullec

In volo con Alessi

A bordo di Delta Air Lines, con la nuova collezione di oggetti firmati da Ronan&Erwan Bouroullec, Patricia Urquiola, Fratelli Campana, Stefano Giovannoni, Miriam Mirri e Kristiina Lassus

Artek e i Bouroullec: la nuova collezione di tessuti

Perfezione e imperfezione convivono nella prima linea di tessuti firmata dai fratelli francesi per Artek

Uncomfortable, quando il design diventa scomodo

Il fotografo Patrice Letarnec ha trasformato alcune delle più importanti sedute di design in oggetti scomodi e dalle sembianze bizzare
Le lampade Chains dei fratelli Bouroullec

Le lampade Chains dei fratelli Bouroullec

Lunghe catene di campane in gesso, alluminio anodizzato colorato e ceramica pendono dai soffitti di Galerie Kreo  a Parigi e Londra
I Bouroullec in mostra al Vitra Design Museum

I Bouroullec in mostra al Vitra Design Museum

La Vitra Fire Station di Weil am Rhein ospita Rêveries Urbaines, una riflessione del duo francese sui possibili scenari di sviluppo urbano per le grandi metropoli

I Bouroullec alla Galerie Kreo di Londra

I fratelli francesi hanno disegnato un’edizione limitata dei vasi Ruutu, realizzata dai maestri vetrai dell’azienda finlandese Iittala

Ronan & Erwan Bouroullec per Vitra

I fratelli francesi hanno disegnato una famiglia di vasi in alluminio estruso le cui forme ricordano una nuvola

Nello studio di Ronan & Erwan Bouroullec

Un bravo progettista, come Robinson Crusoe, sa cogliere la bellezza primitiva delle cose autentiche. E ricrearla a ogni scala, dall’oggetto quotidiano alla città. Parola di Bouroullec

Tappeti di design dal Salone del Mobile 2016

Tra pattern geometrici e trame ardite, ecco le novità dalla kermesse meneghina in fatto di tappeti

Tortona Design Week 2016: le tappe salienti

Alla scoperta degli appuntamenti più interessanti distribuiti tra via Tortona e via Savona

Mutina compie 10 anni: quando la ceramica incontra l'arte

Mutina festeggia il decimo anniversario. E per l’occasione presenta due collezioni a cura dei fratelli Bouroullec e di Grcic, più un emozionante video del regista spagnolo Alberto Moya