Icon Design Talks

Icon Design Talks 2018: giorno 4

È stata una giornata intensa alla Microsoft House di viale Pasubio 21, dove sul palco si sono susseguiti gli interventi di alcuni dei protagonisti del mondo del progetto.

A partire dall’intervento di Armand Louis, designer atelier oï, seguito dall’incontro Nulla è come appare con Luca Majocchi, Ceo di Nexion, e Michele Brunello di Dontstop Architettura. E ancora: Common Future, Common Spaces insieme a Eugenio Cecchin, Ceo di Ideal Standard, e l’architetto Andrea Boschetti. Per poi concludere la mattinata con il racconto del quartier generale meneghino di Amazon, progettato da GBPA Architects.

Nel pomeriggio il designer Giulio Iacchetti e il direttore Michele Lupi hanno svelato una selezione di oggetti che raccontano il mondo progetto in modo allargato: pipe, penne, automobili, scooter e giacche in edizione limitatissima. Si è anche parlato di modi di abitare a bordo di yacht e imbarcazioni di lusso con Decio Carugati, critico e storico del design, Ivana Porfiri, designer, Sergio Buttiglieri, style director di Yacht Sanlorenzo Spa.

Il dibattito sulle Smart Cities, tema di rilievo per questa edizione degli Icon Design Talks, è stato affrontato insieme a Paolo Quaini, direttore divisione Energy Services Market di Edison, Fabio Moioli, Consulting and Services Head di Microsoft, e l’architetto Stefano Boeri. Per concludere questa quarta giornata, ci siamo spostati negli spazi di Volvo Studio per affrontare il tema dell’automotive e dell’evoluzioni del settore, in compagnia dell’architetto Andrea Boschetti, Arianna Piva, partner di Metrogramma, Björn Annwall, SVP Strategy, Brand & Retail / Global Consumer Experience di Volvo Car Group, e il direttore Michele Lupi.

Armand Louis, designer atelier oï - Credits: Ph. Silvia Morara
Armand Louis, designer atelier oï - Credits: Ph. Silvia Morara
Luca Majocchi, Ceo di Nexion - Credits: Ph. Silvia Morara
Stefano Cardini, caporedattore di Icon Design, introduce il talk "Nulla è come appare" - Credits: Ph. Silvia Morara
Michele Brunello, Dontstop Architettura - Credits: Ph. Silvia Morara
Stefano Cardini, caporedattore di Icon Design, introduce il talk "Common Future, Common Spaces" - Credits: Ph. Silvia Morara
Andrea Boschetti, architetto - Credits: Ph. Silvia Morara
Eugenio Cecchin, Ceo Ideal Standard - Credits: Ph. Silvia Morara
Gli ospiti del talk "Common Future, Common Spaces" - Credits: Ph. Silvia Morara
GBPA Architects, relatori del talk "Building 4.0: il caso Amazon Headquarters" - Credits: Ph. Silvia Morara
Antonio Gioli, partner & founder GBPA Architects - Credits: Ph. Silvia Morara
A sinistra, Michele Lupi, direttore di Icon Design; a destra, Giulio Iacchetti, designer - Credits: Ph. Silvia Morara
Michele Lupi, direttore di Icon Design - Credits: Ph. Silvia Morara
Giulio Iacchetti, designer - Credits: Ph. Silvia Morara
A sinistra, Michele Lupi, direttore di Icon Design; a destra, Sergio Buttiglieri, style director Yacht Sanlorenzo Spa - Credits: Ph. Silvia Morara
A sinistra, Decio Carugati, critico e storico del design; a destra, Ivana Porfiri, designer - Credits: Ph. Silvia Morara
I relatori del talk "I modi dell’abitare a bordo" - Credits: Ph. Silvia Morara
Sergio Buttiglieri, style director Yacht Sanlorenzo Spa - Credits: Ph. Silvia Morara
Gli ospiti del talk "Smart Cities" - Credits: Ph. Silvia Morara
Federico Parolotto, partner of Mobility in Chain, Transport and Mobility Planner - Credits: Ph. Silvia Morara
Stefano Boeri, architetto - Credits: Ph. Silvia Morara
Paolo Quaini, direttore divisione Energy Services Market Edison - Credits: Ph. Silvia Morara
Arianna Piva, partner Metrogramma, Public Common Spaces Planner - Credits: Ph. Silvia Morara
Credits: Ph. Silvia Morara
Michele Lupi, direttore di Icon Design - Credits: Ph. Silvia Morara
Kerstin Enochsson, Head of Corporate Strategy Volvo Car Group - Credits: Ph. Silvia Morara
Michele Crisci, presidente e amministratore delegato Volvo Car Italia - Credits: Ph. Silvia Morara
Products
10 tavoli dal Salone del Mobile
Icon Design Talks
Icon Design Talks 2018: giorno 5
You may also like
Think Next: la creatività che innova il futuro

Think Next: la creatività che innova il futuro

Un incontro sui trend del cooking nella Svizzera di Franke: ospiti di fama internazionale, idee e creatività per inventare il mondo del food di domani
Il nuovo store di Camper a Barcellona, firmato da Kengo Kuma

Il nuovo store di Camper a Barcellona, firmato da Kengo Kuma

Si trova sul Passeig de Gràcia ed è caratterizzato da un particolare sistema di nicchie composto da elementi ceramici simili alle tegole
Fruit Exhibition: a Bologna torna la fiera dell

Fruit Exhibition: a Bologna torna la fiera dell'editoria indipendente

La settima edizione della fiera internazionale dedicata all’editoria d’arte indipendente. Da venerdì 1 a domenica 3 febbraio
Pierre Charpin: "Il mio modo di lavorare parte dall’intuizione"

Pierre Charpin: "Il mio modo di lavorare parte dall’intuizione"

Designer, artista, scenografo parigino, con una versatilità creativa che si nutre del disegno e del colore. Negli anni 80 incontra il design italiano e inizia a creare oggetti, senza mai pensare alle mode e alle pubbliche relazioni. Ma soltanto alle forme funzionali
I giovani talenti di Maison&Objet da tenere d’occhio

I giovani talenti di Maison&Objet da tenere d’occhio

Dopo l’Italia è la volta della Cina. Ecco i nomi dei Rising Talent dell’edizione invernale della rassegna parigina
Caragh Thuring e l

Caragh Thuring e l'arte del tartan

La Thomas Dane Gallery di Napoli festeggia il suo primo anniversario con una personale dell'artista belga Caragh Thuring, che ha orchestrato una riflessione sui significati del tartan tra Napoli e la Scozia. L'abbiamo intervistata