Icon Design Talks

Icon Design Talks 2018: giorno 2

La seconda giornata degli Icon Design Talks è andata in onda negli spazi della Microsoft House di viale Pasubio al 21.

Durante la mattinata si sono alternati alcuni dei protagonisti delle storie di copertina della rivista, designer internazionali come Studio Formafantasma, Michael Anastassiades, Stefan Diez, Studio Swine e Atelier Biagetti. Si è parlato di design del prodotto, della genesi dei progetti ma anche di contaminazioni tra design, arte e performance.

Il pomeriggio si è aperto con una riflessione allargata sul ruolo delle scuole di design ai giorni nostri con Riccardo Balbo, direttore accademico IED Italia, Jurgen Bey, direttore Sandberg Institute di Amsterdam, Jan Boelen, direttore artistico “A School of Schools” 2018 Istanbul Design Biennale, Anna Meroni, Head of the MSc in Product Service System Design presso il Politecnico di Milano. 

Il tema dell’educazione è stato affrontato anche con il talk Il design e la scuola diffusa insieme a Paola Albini, vice presidente Fondazione Franco Albini, Ester Manitto, docente di visual design Istituto Marangoni e progettista di interior design, Grazia Vanuzzo, brand ambassador per gruppo Boffi, DePadova, Mau/Studio.

A seguire abbiamo affrontato il tema della Smart Mobility con particolare attenzione aisistemi di trasporto e alle modalità logistiche ecologiche che cambieranno le città. In compagnia di Alessandro Zunino, amministratore delegato Edison Energia, Michele Crisci, presidente e amministratore delegato Volvo Car Italia, Stefano Boeri, architetto, Andrea Boschetti, architetto, Pierfrancesco Maran, assessore urbanistica, verde e agricoltura Comune di Milano.

La seconda giornata si è conclusa con due campioni della nautica
 e dell’alpinismo, Giovanni Soldini ed Hervé Barmasse, insieme a Speranza Vigliani, Direttrice dell'Associazione Fratelli dell'Uomo.

Nel video in apertura e nella galleria fotografica di seguito trovate un breve report della giornata. Buona visione.

 

Gli ospiti della seconda giornata degli Icon Design Talks - Credits: Ph. Silvia Morara
Il designer Simone Farresin di Studio Formafantasma - Credits: Ph. Silvia Morara
Il designer Simone Farresin di Studio Formafantasma - Credits: Ph. Silvia Morara
Il designer Michael Anastassiades - Credits: Ph. Silvia Morara
Il designer Michael Anastassiades - Credits: Ph. Silvia Morara
Il designer Stefan Diez - Credits: Ph. Silvia Morara
Il designer Stefan Diez - Credits: Ph. Silvia Morara
Il designer Alexander Groves di Studio Swine - Credits: Ph. Silvia Morara
Gli ospiti degli Icon Design Talks - Credits: Ph. Silvia Morara
Da sinistra, i designer Alberto Biagetti e Laura Baldassari insieme alla curatrice Angela Rui - Credits: Ph. Silvia Morara
Alberto Biagetti e Laura Baldassari, in arte Atelier Biagetti - Credits: Ph. Silvia Morara
I relatori del talk "Global Schools – Design and the Educational Turn" - Credits: Ph. Silvia Morara
Anna Meroni, Head of the MSc in Product Service System Design, Politecnico di Milano - Credits: Ph. Silvia Morara
Riccardo Balbo, direttore accademico IED Italia - Credits: Ph. Silvia Morara
Jurgen Bey, direttore Sandberg Institute, Amsterdam - Credits: Ph. Silvia Morara
Jan Boelen, direttore artistico “A School of Schools” 2018 Istanbul Design Biennale - Credits: Ph. Silvia Morara
I cataloghi di Istituto Marangoni - Credits: Ph. Silvia Morara
I relatori del talk "Il design e la scuola diffusa" - Credits: Ph. Silvia Morara
Ester Manitto, docente di visual design Istituto Marangoni e progettista di interior design - Credits: Ph. Silvia Morara
Il numero di aprile di Icon Design - Credits: Ph. Silvia Morara
Da sinistra, Grazia Vanuzzo, brand ambassador per gruppo Boffi, DePadova, Mau/Studio, Michele Lupi, direttore di Icon Design, Paola Albini, vice presidente Fondazione Franco Albini, Ester Manitto, docente di visual design Istituto Marangoni e progettista di interior design - Credits: Ph. Silvia Morara
I relatori del talk "Smart Mobility" - Credits: Ph. Silvia Morara
A sinistra, Alessandro Zunino, amministratore delegato Edison Energia, a destra, l'architetto Stefano Boeri - Credits: Ph. Silvia Morara
Gli ospiti del talk "Smart Mobility" - Credits: Ph. Silvia Morara
Sopra, il nuovo numero di Icon Design; sotto, il catalogo di Edison - Credits: Ph. Silvia Morara
L'architetto Andrea Boschetti - Credits: Ph. Silvia Morara
Michele Crisci, presidente e amministratore delegato Volvo Car Italia - Credits: Ph. Silvia Morara
Speranza Vigliani, Direttrice dell'Associazione Fratelli dell'Uomo, introduce il talk "Il coraggio di cambiare rotta/cammino" - Credits: Ph. Silvia Morara
Hervé Barmasse, alpinista - Credits: Ph. Silvia Morara
Giovanni Soldini, velista - Credits: Ph. Silvia Morara
Milano Design Week
Paul Smith e Icon Design, le foto della festa
Milano Design Week
Soundscape, l'installazione sonora di AGC Asahi Glass
You may also like
Think Next: la creatività che innova il futuro

Think Next: la creatività che innova il futuro

Un incontro sui trend del cooking nella Svizzera di Franke: ospiti di fama internazionale, idee e creatività per inventare il mondo del food di domani
Il nuovo store di Camper a Barcellona, firmato da Kengo Kuma

Il nuovo store di Camper a Barcellona, firmato da Kengo Kuma

Si trova sul Passeig de Gràcia ed è caratterizzato da un particolare sistema di nicchie composto da elementi ceramici simili alle tegole
Fruit Exhibition: a Bologna torna la fiera dell

Fruit Exhibition: a Bologna torna la fiera dell'editoria indipendente

La settima edizione della fiera internazionale dedicata all’editoria d’arte indipendente. Da venerdì 1 a domenica 3 febbraio
Pierre Charpin: "Il mio modo di lavorare parte dall’intuizione"

Pierre Charpin: "Il mio modo di lavorare parte dall’intuizione"

Designer, artista, scenografo parigino, con una versatilità creativa che si nutre del disegno e del colore. Negli anni 80 incontra il design italiano e inizia a creare oggetti, senza mai pensare alle mode e alle pubbliche relazioni. Ma soltanto alle forme funzionali
I giovani talenti di Maison&Objet da tenere d’occhio

I giovani talenti di Maison&Objet da tenere d’occhio

Dopo l’Italia è la volta della Cina. Ecco i nomi dei Rising Talent dell’edizione invernale della rassegna parigina
Caragh Thuring e l

Caragh Thuring e l'arte del tartan

La Thomas Dane Gallery di Napoli festeggia il suo primo anniversario con una personale dell'artista belga Caragh Thuring, che ha orchestrato una riflessione sui significati del tartan tra Napoli e la Scozia. L'abbiamo intervistata