Velum, la nuova famiglia di lampade disegnata da Marco Costanzi per Fendi Casa - Credits: Fendi Casa
La collezione è ispirata alle maschere tribali e dalle forme metalliche utilizzate dagli artigiani della maison per il taglio delle pelli - Credits: Fendi Casa
La collezione è declinata nelle versioni da parete, da tavolo e da terra - Credits: Fendi Casa
Milano Design Week

Fendi Casa presenta le nuove lampade Velum

Alessandro Mitola

Svelata in occasione del Salone del Mobile, Velum è una famiglia di lampade disegnata dall’architetto Marco Costanzi per Fendi Casa, parte della collezione Fendi Casa Contemporary.

Sintesi progettuale dei codici estetici Fendi, si ispira alle maschere tribali e alle forme metalliche utilizzate dagli artigiani della maison per il taglio delle pelli, accuratamente selezionate da Marco Costanzi dopo aver setacciato a fondo gli archivi della casa di moda romana.

Realizzate in metallo con finitura in bronzo, sono declinate nelle versioni da parete, da tavolo e da terra. I modelli da parete sono marcati da un gioco di fori, che genera contrasti di luci e ombre, illuminando l’ambiente in modo morbido e avvolgente.

Sono proposti anche in una lussuosa versione con rivestimento esterno in pelliccia, che richiama le classiche lavorazioni delle pellicce Fendi e le Fur Tablet, 13 quadri in pelliccia made-to-order risultato di un'attenta ricerca da parte degli artigiani della maison per tradurre i disegni di Karl Lagerfeld.

Milano Design Week
Mew: l’ultima opera di Zaha Hadid
News
Il duo Bêka-Lemoine approda al MoMA di New York
You may also like
Think Next: la creatività che innova il futuro

Think Next: la creatività che innova il futuro

Un incontro sui trend del cooking nella Svizzera di Franke: ospiti di fama internazionale, idee e creatività per inventare il mondo del food di domani
Milano Design Film Festival 2019: un po’ di anticipazioni

Milano Design Film Festival 2019: un po’ di anticipazioni

Il mondo del progetto torna sul grande schermo. Dal 24 al 27 con la settima edizione della rassegna cinematografica ideata da Antonella Dedini e Silvia Robertazzi
Tra passato e futuro: Tbilisi e l

Tra passato e futuro: Tbilisi e l'architettura

La capitale delle Georgia è in piena trasformazione. E a rappresentare il volto sfaccettato della città è un mix architettonico in cui convivono edifici sovietici, architetture contemporanee e abitazioni tradizionali. Abbiamo fatto un giro tra i suoi landmark architettonici
Un rifugio in alta quota, in Norvegia

Un rifugio in alta quota, in Norvegia

A 1125 metri di altitudine, un’architettura in legno e vetro in grado di resistere alle condizioni climatiche più ostili. A firmarla lo studio di progettazione Arkitektvaerelset
Organizzare il vino: 10 portabottiglie di design

Organizzare il vino: 10 portabottiglie di design

Creare un angolo della casa dedicato alle bottiglie di vino può essere molto elegante: ecco qualche portabottiglie per dare forma a una piccola cantina di design
Scrigno Mollino

Scrigno Mollino

Tagli, ritagli e frattaglie degli archivi torinesi che custodiscono i tesori creativi di uno dei più visionari e misteriosi architetti italiani del Novecento