Milan Design Market
Milan Design Market
3D Printed Playground, Caracol Studio
Brut, Spazio Maraniello
Brut, Spazio Maraniello
Milano Design Week

Fuorisalone 2018: la seconda edizione di Isola Design District

Artigiani, giovani designer e brand emergenti tornano ad animare per il secondo anno consecutivo il quartiere Isola con Isola Design District, neonato quartiere del circuito Fuorisalone, quest’anno in onda dal 17 al 22 aprile.

L’esordio ha visto un afflusso di 35mila visitatori, oltre 50 location e 100 designer coinvolti. E quest'anno il distretto punta ad allargare l’offerta (e il perimetro) con un buon numero di progettisti provenienti da tutto il mondo.

Il tema di Isola Design District 2018 sarà Rethinking Materials, con focus su quei progetti caratterizzati da un’impronta sostenibile. Stecca 3.0 sarà l’headquarter e ospiterà Latinoamerican Contemporary Design, esposizione organizzata da eiDesign, con un collettivo di designer sudamericani. Dal Brasile all'Ecuador, passando per la Colombia e il Messico.

Torna Caracol Studio, che proporrà la creazione dal vivo di un parco giochi per bambini, i cui componenti saranno stampati in 3D da un braccio robotico. Già presenti durante l’edizione 2017, torneranno anche gli olandesi Dutch Invertuals allo Spazio O' con Mutant Matter, che vedrà coinvolti i designer Fleur Hulleman, Fransje Gimbrère, Marlou Rutten, Mirjam de Bruijn, Shahar Livne, Théophile Blandet, Thomas Ballouhey, Xandra van der Eijk, Zwart Frame.  

Lo Spazio Maraniello di viale Stelvio 66 ospiterà il collettivo Brut: sei designer emergenti provenienti dal Belgio, che fanno il loro debutto alla Milano Design Week con Bold Movements & Emotions Beyond Functionality: un progetto espositivo che ha come elemento principale il carbone.

Un’altra conferma è Source, presente presso ZonaK, in via Spalato 11, con Lovely Waste, un evento espositivo su economia circolare, sostenibilità, e tecnologia che avrà come protagonisti i designer Francesco Fusillo, Alberto Ghirardello, Filippo Protasoni e Sebastiano Tonelli, insieme all’azienda toscana WooClass.

Tra gli appuntamenti speciali c’è invece Milan Design Market, alla sua terza edizione. Si configura come un pop-up store ospitato presso dlo Studio Fotografico Gianni Rizzotti, un loft di 400 metri quadri in via Pastrengo 14. All’interno dello stesso cortile, nella sala eventi di YoRoom, sarà presente Kensaku Oshiro, designer giapponese e italiano d’adozione, selezionato dall'architetto Piero Lissoni per il Rising Talent Awards Italy di Maison & Object.

News
Apre le porte NEFF Collection Brand Store
Places
A Palermo con Raffaella Guidobono
You may also like
Think Next: la creatività che innova il futuro

Think Next: la creatività che innova il futuro

Un incontro sui trend del cooking nella Svizzera di Franke: ospiti di fama internazionale, idee e creatività per inventare il mondo del food di domani
Invertire la rotta: 5 hotel nei borghi e nell

Invertire la rotta: 5 hotel nei borghi e nell'entroterra

Prendendo spunto dal progetto Arcipelago Italia alla Biennale Architettura di Venezia, abbiamo creato un percorso attraverso paesi, campagne e piccole città dalla bellezza unica
Arte in vacanza: le mostre da vedere in viaggio

Arte in vacanza: le mostre da vedere in viaggio

Lontano dalle grandi città, ecco gli appuntamenti con l'arte contemporanea da non perdere
Compagni di viaggio: 7 libri da portare in vacanza

Compagni di viaggio: 7 libri da portare in vacanza

In spiaggia, in montagna o tra un'avventura e l'altra, abbiamo selezionato qualche novità da gustarsi durante le ferie estive
Le piscine abbandonate del Regno Unito

Le piscine abbandonate del Regno Unito

Il fotografo Gigi Cifali ne ha ritratte decine: il risultato è un progetto fotografico che racconta le trasformazioni sociali dell'ultimo secolo
Naoto Fukasawa: "Il mio obiettivo è creare qualcosa che faccia del bene"

Naoto Fukasawa: "Il mio obiettivo è creare qualcosa che faccia del bene"

Fukasawa è il designer giapponese che pratica la semplicità. Nelle sue forme equilibrate non esistono eccessi, solo quello che è necessario. In trentotto anni di carriera ha reinventato sedie, divani, mobili, lampade, congegni elettronici, telefoni. Il suo obiettivo? Migliorare con i suoi progetti la vita di tutti i giorni, attraverso un design “giusto”