Masiero - Vollee
Milano Design Week

Illuminazione: le novità presentate a Euroluce 2019

Installazioni scultoree, oggetti luminosi oppure architetture fluttuanti: le lampade presentate durante il Salone del Mobile a Euroluce 2019 ridefiniscono il concetto di illuminazione.

Caratterizzate da tecnologie sempre più all'avanguardia e da materiali inediti, nascono da riflessioni sull'abitare contemporaneo tratteggiando ambienti sempre più versatili e flessibili. Dimmerabili, interagiscono con i sistemi di assistenza intelligente, modellando l'intensità a seconda delle esigenze.

Ecco alcuni modelli presentati durante Euroluce 2019.

Artemide – Arrival. Nata dalla creatività di Palomba & Serafini, Arrival è una collezione di lampade dalle forme dinamiche e fluide, che scolpisce la luce con un segno leggero e grafico. Ogni elemento ha una sezione che esternamente lascia visibile il profilo in alluminio ed internamente genera una superficie emittente diffondente. Quasi un'opera d'arte.
Kartell - Big Battery. La versione maxi della lampada progettata da Ferruccio Laviani è ricaricabile al 100% e ha un’autonomia di 8 ore. Permette di essere spostata con facilità ed è ideale anche per gli ambienti esterni. Presenta anche una variante con filo elettrico ed è disponibile nei colori cristallo, prugna, azzurro e cola.
Ledvance – Tibea. Disponibile nelle versioni a soffitto, plafoniera e a parete, la lampada Tibea di Ledvance è dimmerabile e compatibile sia con Bluetooth sia con Zigbee (Alexa, Amazon Echo plus ecc). Inoltre, consente di scegliere fra luce calda e fredda.
Martinelli Luce – Elastica. Progettata da Habit(s), Elastica è la lampada realizzata con una striscia in tessuto elastico teso tra il soffitto e il pavimento. Il circuito flessibile LED permette di dimmerare la luce tirandola verso l’alto o verso il basso ma anche di accendere e spegnere la lampada. Disponibile in vari colori, permette di giocare con la luce animando gli interni con strisce di colore.
Penta – Altura. Disegnata da Anonima Luci & Valerio Sommella, Altura è una lampada da terra leggerissima ispirata ai sistemi di fissaggio della pesca d’altura. Il risultato è un'architettura essenziale e delicata, che diffonde la luce in modo discreto ed elegante.
Oluce – Ilo. Progettata dal designer madrileno David Lopez Quincoces, Ilo è la lampada a sospensione caratterizzata dai richiami architettonici e dalla pulizia delle forme. Composta da una barra di alluminio lavorata con meccanica di precisione, Ilo si divide in due parti: la prima si configura come una sorta di manico, la seconda invece accoglie la lunga fonte luminosa a led.
Paolo Castelli – Joy. Composta da tre anelli in ottone e da sfere in vetro soffiato satinato, Joy è una lampada-gioiello che si contraddistingue per il gioco di masse e di traiettorie circolari che genera un disegno bilanciato di dinamiche gravitazionali.
Visionnaire – Alpha. Disponibile come lampada da tavolo, applique, lampadario e piantana, Alpha è una delle novità di Visionnaire: disegnata da Giuseppe Viganò, si contraddistingue per l'incontro di segni, linee e rotondità che dà vita ad eleganti gioielli luminosi. Il sistema luci Alpha è costituito da lampade in tubo di ottone con elementi lavorati dal pieno e bulbi illuminanti in vetro di Murano opalino con finitura sabbiata.
Masiero – Cupole. Nata dall’osservazione dello skyline veneziano e della Chiesa di San Marco, Cupole è la serie di lampade firmata da Marco Zito e caratterizzata dalla costruzione complessa, che riproduce la struttura architettonica delle cupole reali. La lanterna interna è sovrastata da una cupola esterna ed una contro-cupola, entrambe in metallo.
Nemo. Newton. Disegnata da Andrea Branzi, Newton è la lampada da terra LED ispirata all’aneddoto della mela che cadde in testa a Newton. Può essere scelta con struttura in metallo cromato e diffusore in alluminio verniciato bianco oppure con struttura laccata nero lucido e diffusore in alluminio verniciato bianco e nero.
Diesel Living with Foscarini – Wrecking Ball. Ispirata alle sfere da demolizione, da spenta Wrecking Ball sembra una in puro metallo. Da accesa invece, la sfera di vetro torna ad essere una lampada, diffondendo la luce verso il basso. Wrecking Ball è disponibile in due colori: “warm metal” e "copper-bluish".
Panzeri – Tubino. Disegnata da Matteo Thun, Tubino è la serie di lampade da tavolo ispirata alla forma della torcia, che viene qui modellata mantenendo la semplicità dell'idea originale. Il risultato è una lampada – disponibile in tre varianti di colori - frutto della ricerca di equilibrio e proporzionalità tra più cilindri che si compenetrano.