Da sinistra a destra: Simone Farresin, Andrea Trimarchi, Yoji Tokuyoshi - Credits: Lexus
I 16 sgabelli in metallo rifiniti con il processo di verniciatura che Lexus applica alle proprie automobili - Credits: Lexus
Il gioco di rilflessi creato dalla particolare verniciatura degli sgabelli - Credits: Lexus
Il telaio che rilascia e tira migliaia di filamenti creando l’outline tridimensionale dell'automobile LF-FC - Credits: Lexus
Quando i fili sono in tensione l’outline tridimensionale dell'automobile diviene inconfondibile - Credits: Lexus
L'istallazione luminosa in movimento alimentata dall’avanzata tecnologia a idrogeno - Credits: Lexus
Milano Design Week

La nuova installazione di Studio Formafantasma per Lexus

Cosa accade quando lo studio di design Formafantasma incontra una nota casa automobilistica e la cucina stellata di Yoji Tokuyoshi?

Appositamente per il marchio Lexus le tre menti si incontrano per dare vita ad un’installazione unica, in grado di esplorare il concetto di “Anticipation”.

In seguito ad un viaggio a Tokyo presso la casa automobilistica giapponese, Andrea Trimarchi e Simone Farresin – in arte Studio Formafantasma - si lasciano coinvolgere dall’innovativa tecnologia a idrogeno e iniziano a scrivere un concept suddiviso in 3 parti.

Un progetto che prevede una serie di sgabelli in metallo, esaltati dal processo di verniciatura che Lexus applica alle proprie automobili, un’installazione ispirata alle primi processi meccanizzati di tessitura dei filati che tramite un telaio che rilascia e tira migliaia di filamenti creando l’outline tridimensionale del modello Lexus LF-FC e un’installazione luminosa in movimento alimentata dall’avanzata tecnologia ad idrogeno, simile a quella utilizzata dall’automobile giapponese.

A condire il tutto, gli assaggi dello chef Yoji Tokuyoshi che esplora il concetto di acqua, uno degli elementi più ricchi di idrogeno esistenti in natura.

Da segnare in agenda, per questo incredibile Fuorisalone.

Milano Design Week
Le iconiche fantasie Fornasetti per il Fuorisalone 2016
Milano Design Week
La chaise longue disegnata da Marcel Wanders per Louis Vuitton
You may also like
Think Next: la creatività che innova il futuro

Think Next: la creatività che innova il futuro

Un incontro sui trend del cooking nella Svizzera di Franke: ospiti di fama internazionale, idee e creatività per inventare il mondo del food di domani
Un rifugio in alta quota, in Norvegia

Un rifugio in alta quota, in Norvegia

A 1125 metri di altitudine, un’architettura in legno e vetro in grado di resistere alle condizioni climatiche più ostili. A firmarla lo studio di progettazione Arkitektvaerelset
Organizzare il vino: 10 portabottiglie di design

Organizzare il vino: 10 portabottiglie di design

Creare un angolo della casa dedicato alle bottiglie di vino può essere molto elegante: ecco qualche portabottiglie per dare forma a una piccola cantina di design
Scrigno Mollino

Scrigno Mollino

Tagli, ritagli e frattaglie degli archivi torinesi che custodiscono i tesori creativi di uno dei più visionari e misteriosi architetti italiani del Novecento
Salone Satellite: la 22esima edizione

Salone Satellite: la 22esima edizione

In concomitanza con il Salone del Mobile, torna con la sua 22esima edizione il palcoscenico dedicato ai designer in erba. Con un focus sul rapporto tra progetto e alimentazione
La vetreria si trasforma in un ristorante, a Murano

La vetreria si trasforma in un ristorante, a Murano

Nasce Versus Meridianem, una nuova meta gastronomica caratterizzata da interni in stile industriale, tra pareti e pilastri in cemento armato a vista