Mensole di Raw Edges - Credits: Louis Vuitton
Divano dei Fratelli Campana - Credits: Louis Vuitton
Lampada da terra di Atelier Oï - Credits: Louis Vuitton
Parete divisoria di Marcel Wanders - Credits: Louis Vuitton
Altalena di Atelier Oï - Credits: Louis Vuitton
Sgabello di Tokujin Yoshioka - Credits: Louis Vuitton
Tavolino di India Mahdavi - Credits: Louis Vuitton
Milano Design Week

Louis Vuitton al Fuorisalone

La famiglia degli Objet Nomades di Louis Vuitton si allarga e accoglie dieci nuovi oggetti che saranno svelati in occasione del Fuorisalone a Milano, dal 4 al 9 aprile.

Una collezione in progress ispirata al tema del viaggio, ideata nel 2011, che testimonia lo spirito d’avventura della maison francese. Quest’anno a dare il loro contributo al progetto sono India Mahdavi e Tokujin Yoshioka. I due designer si aggiungono al corposo elenco di collaboratori: Atelier Oï, Maarten Baas, Barber and Osgerby, Fratelli Campana, Damien Langlois-Meurinne, Nendo, Gwenaël Nicolas, Raw Edges, Patricia Urquiola, Marcel Wanders, India Mahdavi e Tokujin Yoshioka.

Ogni progettista è stato chiamato a interpretare l’idea di viaggio secondo il suo punto di vista, rappresentando una serie di valori condivisi: l’amore per la bellezza di materiali raffinati, l’equilibrio nelle forme e nelle proporzioni, la complessa e meticolosa artigianalità, e infine l’accurata attenzione per i dettagli.

La collezione, che oggi conta 25 Objets Nomades, dà il benvenuto, tra gli altri, al divano dei fratelli Campana, ispirato alle nuvole e alla conchiglia dipinta da Botticelli; la seduta di Atelier Oï, contrassegnata da cinghie in pelle che ricordano quelle tradizionalmente usate per le tracolle delle borse Louis Vuitton; la moderna e preziosa sedia a dondolo di Marcel Wanders; il tavolo di India Mahdavi ispirato ai talismani della cultura nomade, con il suo eccezionale intarsio.

News
Nespresso Talents 2017
News
Marsèll Paradise Milano ospita gli Scatti di Arianna Arcara
You may also like
Think Next: la creatività che innova il futuro

Think Next: la creatività che innova il futuro

Un incontro sui trend del cooking nella Svizzera di Franke: ospiti di fama internazionale, idee e creatività per inventare il mondo del food di domani
Invertire la rotta: 5 hotel nei borghi e nell

Invertire la rotta: 5 hotel nei borghi e nell'entroterra

Prendendo spunto dal progetto Arcipelago Italia alla Biennale Architettura di Venezia, abbiamo creato un percorso attraverso paesi, campagne e piccole città dalla bellezza unica
Arte in vacanza: le mostre da vedere in viaggio

Arte in vacanza: le mostre da vedere in viaggio

Lontano dalle grandi città, ecco gli appuntamenti con l'arte contemporanea da non perdere
Compagni di viaggio: 7 libri da portare in vacanza

Compagni di viaggio: 7 libri da portare in vacanza

In spiaggia, in montagna o tra un'avventura e l'altra, abbiamo selezionato qualche novità da gustarsi durante le ferie estive
Le piscine abbandonate del Regno Unito

Le piscine abbandonate del Regno Unito

Il fotografo Gigi Cifali ne ha ritratte decine: il risultato è un progetto fotografico che racconta le trasformazioni sociali dell'ultimo secolo
Naoto Fukasawa: "Il mio obiettivo è creare qualcosa che faccia del bene"

Naoto Fukasawa: "Il mio obiettivo è creare qualcosa che faccia del bene"

Fukasawa è il designer giapponese che pratica la semplicità. Nelle sue forme equilibrate non esistono eccessi, solo quello che è necessario. In trentotto anni di carriera ha reinventato sedie, divani, mobili, lampade, congegni elettronici, telefoni. Il suo obiettivo? Migliorare con i suoi progetti la vita di tutti i giorni, attraverso un design “giusto”