Credits: Normann Copenhagen
Milano Design Week

Normann Copenhagen presenta la collezione Ace

La nuova collezione di Normann Copenhagen, presentata in occasione del Salone del Mobile di Milano, nasce dall’idea di Hans Hornemann, giovane designer danese che, prendendo spunto dal suo stile di vita in città, ha deciso di disegnare una serie di arredi in grado di andare incontro alle necessità dei più giovani, attenti all’estetica ma che, la maggior parte delle volte, devono fare i conti con prezzo e flessibilità.

Hornemann decide di risolvere il problema, mettendo a punto una linea di prodotti accessibili e facilmente trasportabili dal momento dell’acquisto.

Nasce così Ace, una linea smontabile che trova un equilibrio tra estetica e funzionalità con un'opera di ingegneria intelligente.

Ace consiste in una poltrona disponibile in due tessuti - in velluto o lana Nist sviluppata da Normann Copenhagen - e imbottita fronte e retro. Sulla parte inferiore presenta una raffinata bordatura, che avvolge la seduta e lo schienale alto e inclinato, dall’aspetto rilassato e piacevole.

Accanto alla poltrona, la collezione Ace include un divano, una sedia e uno sgabello poggiapiedi, tutti prodotti di immensa semplicità ed eleganza.

Credits: Normann Copenhagen
Credits: Normann Copenhagen
Credits: Normann Copenhagen
Credits: Normann Copenhagen
Credits: Normann Copenhagen
Credits: Normann Copenhagen
Credits: Normann Copenhagen
Milano Design Week
Studiopepe firma la vetrina Timberland a Milano
Milano Design Week
Le due anime di Visionnaire
You may also like
Think Next: la creatività che innova il futuro

Think Next: la creatività che innova il futuro

Un incontro sui trend del cooking nella Svizzera di Franke: ospiti di fama internazionale, idee e creatività per inventare il mondo del food di domani
Milano Design Film Festival 2019: un po’ di anticipazioni

Milano Design Film Festival 2019: un po’ di anticipazioni

Il mondo del progetto torna sul grande schermo. Dal 24 al 27 con la settima edizione della rassegna cinematografica ideata da Antonella Dedini e Silvia Robertazzi
Tra passato e futuro: Tbilisi e l

Tra passato e futuro: Tbilisi e l'architettura

La capitale delle Georgia è in piena trasformazione. E a rappresentare il volto sfaccettato della città è un mix architettonico in cui convivono edifici sovietici, architetture contemporanee e abitazioni tradizionali. Abbiamo fatto un giro tra i suoi landmark architettonici
Un rifugio in alta quota, in Norvegia

Un rifugio in alta quota, in Norvegia

A 1125 metri di altitudine, un’architettura in legno e vetro in grado di resistere alle condizioni climatiche più ostili. A firmarla lo studio di progettazione Arkitektvaerelset
Organizzare il vino: 10 portabottiglie di design

Organizzare il vino: 10 portabottiglie di design

Creare un angolo della casa dedicato alle bottiglie di vino può essere molto elegante: ecco qualche portabottiglie per dare forma a una piccola cantina di design
Scrigno Mollino

Scrigno Mollino

Tagli, ritagli e frattaglie degli archivi torinesi che custodiscono i tesori creativi di uno dei più visionari e misteriosi architetti italiani del Novecento