Anything Butts, l'installazione ospitata nella corte dello storico Palazzo Clerici di Milano
Anything Butts, l'installazione ospitata nella corte dello storico Palazzo Clerici di Milano
Anything Butts, l'installazione ospitata nella corte dello storico Palazzo Clerici di Milano
Anything Butts, l'installazione ospitata nella corte dello storico Palazzo Clerici di Milano
Anything Butts, l'installazione ospitata nella corte dello storico Palazzo Clerici di Milano
Anything Butts, l'installazione ospitata nella corte dello storico Palazzo Clerici di Milano
Anything Butts, l'installazione ospitata nella corte dello storico Palazzo Clerici di Milano
Milano Design Week

Anything Butts, tecnologia e sostenibilità a Palazzo Clerici

Un padiglione modulare, interamente realizzato in materiale organico e riciclato, con un sistema integrato di luce e purificazione dell’aria.

Anything Butts, progetto promosso da Philip Morris Italia e MINIWIZ, è un omaggio all’architetto Cesare Leonardi, tra design, innovazione tecnologica e sostenibilità.

Ospitato nella storica corte di Palazzo Clerici, nasce dall’incontro tra la tecnologia Heat-not-Burn di iQOSTM, sistema che riscalda il tabacco anziché bruciarlo, e MINIWIZ, società di engineering e design fondata da Arthur Huang con sedi a Taiwan, Shanghai e Berlino, con l’obiettivo di trasformare i rifiuti in materiali con prestazioni elevate.

Il padiglione è composto da PlyfixTM Tetrapod, una particolare struttura modulare multifunzione ricavata da fogli in simil-feltro prodotti con materiale riciclato, esenti da qualsiasi tipo di collante.

Fino al prossimo 17 aprile, la corte di Palazzo Clerici ospiterà alcuni dei progetti simbolo di Cesare Leonardi, riprodotti tramite la stessa tecnologia avanzata, a partire da HeatStick riciclati, cartucce costituite da una miscela di tabacchi pregiati lavorati esclusivamente per iQOSTM.