Lo shuttle service Qooder durante il Fuorisalone
Milano Design Week

A spasso per il Fuorisalone con Qooder

Si chiama Qooder ed è un nuovo concetto di veicolo su quattro ruote. A produrlo è l'azienda elvetica Quadro Vehicle S.A., che per il Fuorisalone ha lanciato un'iniziativa - promossa in collaborazione con Icon Design - che vede Qooder protagonista di una nuova mobilità urbana, che unisce la sicurezza dell'auto e l'agilità dello scooter.

Disponibile in tre punti della città - l'Università Statale, la Microsoft House e piazzale Cadorna - durante i giorni della Milano Design Week offre un servizio gratuito di Shuttle Service per accompagnare i curiosi da un punto Qooder all'altro, oltre alla possibilità di fare una Qooder Experience provando autonomamente e gratuitamente la vettura.

Un'iniziativa che si sposa con il carattere innovativo di Qooder: «Innovazione e Milano sono due termini che vanno di pari passo e Qooder s’inserisce perfettamente in questo binomio. Un veicolo adatto alle città del futuro e che vuole risolvere i problemi della vita urbana. Un progetto unico al mondo, reso possibile grazie al sistema brevettato HTS Hydraulic Tilting System, che rende basculanti le 4 ruote permettendo al veicolo d’inclinarsi mantenendosi così incollato all’asfalto» - ha dichiarato Paolo Gagliardo, Ceo di Quadro Vehicles. E guai a chiamarlo scooter: «Qooder è qualcosa di più, di cui ben presto nessuno potrà più fare a meno».

A vestire le hostess e i driver di Qooder è stato il brand Blauer Usa: «Il mondo dei motori ha sempre suscitato un suo fascino, soprattutto per muoversi in città il normale Urban Commuter ha bisogno di veicoli veloci e sicuri e penso che Qooder possa essere giusto proprio per questo». Ha commentato Enzo Fusco, presidente della FGF Industry, proprietaria di Blauer Usa.

Qooder
Qooder
Qooder
Microsoft House
La postazione Qooder davanti alla Microsoft House
Michele Lupi, Direttore di Icon Design
Milano Design Week
Citroën insieme a Bertone Design Interior per #Cactus4Comfort
Milano Design Week
Paul Smith e Icon Design, le foto della festa
You may also like
Think Next: la creatività che innova il futuro

Think Next: la creatività che innova il futuro

Un incontro sui trend del cooking nella Svizzera di Franke: ospiti di fama internazionale, idee e creatività per inventare il mondo del food di domani
Il nuovo store di Camper a Barcellona, firmato da Kengo Kuma

Il nuovo store di Camper a Barcellona, firmato da Kengo Kuma

Si trova sul Passeig de Gràcia ed è caratterizzato da un particolare sistema di nicchie composto da elementi ceramici simili alle tegole
Fruit Exhibition: a Bologna torna la fiera dell

Fruit Exhibition: a Bologna torna la fiera dell'editoria indipendente

La settima edizione della fiera internazionale dedicata all’editoria d’arte indipendente. Da venerdì 1 a domenica 3 febbraio
Pierre Charpin: "Il mio modo di lavorare parte dall’intuizione"

Pierre Charpin: "Il mio modo di lavorare parte dall’intuizione"

Designer, artista, scenografo parigino, con una versatilità creativa che si nutre del disegno e del colore. Negli anni 80 incontra il design italiano e inizia a creare oggetti, senza mai pensare alle mode e alle pubbliche relazioni. Ma soltanto alle forme funzionali
I giovani talenti di Maison&Objet da tenere d’occhio

I giovani talenti di Maison&Objet da tenere d’occhio

Dopo l’Italia è la volta della Cina. Ecco i nomi dei Rising Talent dell’edizione invernale della rassegna parigina
Caragh Thuring e l

Caragh Thuring e l'arte del tartan

La Thomas Dane Gallery di Napoli festeggia il suo primo anniversario con una personale dell'artista belga Caragh Thuring, che ha orchestrato una riflessione sui significati del tartan tra Napoli e la Scozia. L'abbiamo intervistata