Olympia, collezione MyBag
Milano Design Week

Le tendenze del Salone Internazionale del Bagno 2018

Valentina Lonati

È un po' lo specchio della personalità, il bagno. Un luogo talmente personale da raccontare passioni, ossessioni e debolezze. Non soltanto per quello che accoglie su mensole e piani d'appoggio, ma anche per gli elementi che compongono il suo arredamento, ormai personalizzabili in ogni dettaglio. Perché il bagno contemporaneo è pensato per modellarsi attorno ai desideri di chi lo occupa, ai suoi gusti, alle sue esigenze e alle sue abitudini. Talmente versatile da diventare trasformista.

A tratteggiare le nuove tendenze del bagno è stato il Salone Internazionale del Bagno durante la Design Week meneghina: tra proposte sartoriali e mobili letteralmente costruiti attorno ai bisogni del cliente, è emersa un'ampia panoramica di quello che sarà il bagno del futuro. Un abito su misura che unisce estetica e massimo comfort.

Ecco le tendenze tratteggiate dal Salone Internazionale del Bagno 2018.

antoniolupi – Atelier - Design by Mario Ferrarini. Essenzialità e rigore caratterizzano la nuova linea di mobili contenitori Atelier di antoniolupi, pensata per offrire diverse possibilità di personalizzazione nella scelta delle ante e delle maniglie. La gola può essere posta in orizzontale oppure collocata lungo i lati verticali, fino a incorniciare completamente il mobile. Atelier è disponibile in tutte le essenze legno e in tutta la gamma colori laccati di antoniolupi.
Agape – Immersion – design by Neri&Hu. Nasce da un'osservazione della crescente densità delle città e dal problema della riduzione degli spazi di vita la linea Immersion firmata da Neri&Hu. Punto di partenza per la collezione è la reinterpretazione delle tradizionali tinozze di legno orientali, da cui nascono una vasca da bagno e un lavabo dalle linee essenziali ed eleganti.
Olympia – Mybag – design by Gianluca Paludi. Parola d'ordine: trasformismo. Mybag è un sistema lavabo che può essere chiuso all’occorrenza, trasformandosi in un funzionale piano d’appoggio. I rubinetti sono caratterizzati da linee pulite e prevalentemente bicolore, mentre il lavabo può essere arricchito da un dispenser da bagno. E poi: il contenitore laterale in pelle si trasforma in un comodo porta oggetti e il piccolo vano estraibile in legno racchiude un pratico specchio da trucco.
Cea – Abaco. L'azienda Cea, specializzata nel design della rubinetteria, utilizza l'acciaio per dare vita a un sistema modulare per il bagno che integra tutta la tecnologia impiantistica in un solo elemento. Il risultato è Abaco, un prodotto igienico, durevole e totalmente riciclabile, capace di rispondere alle esigenze di ogni tipologia di progetto. Realizzato in acciaio inossidabile, Abaco è personalizzabile in tutte le finiture Cea e non solo.
Ceramica Cielo – Kyros. Nato da una costante ricerca stilistica e un approccio innovativo alla scelta di forme e materie, Kyros concretizza l'idea di essenzialità nel bagno con una forma ovale che reinterpreta il concetto di spazio oltrepassando i confini rigidi della tradizione. A fare da protagonista è sempre la ceramica, che rende il lavabo vivo e appagante sia dal punto di vista tattile che visivo. Il progetto è firmato da Andrea Parisio e Giuseppe Pezzano.
Duravit – XSquare - design by Kurt Merki Jr. Una serie di mobili dal profilo cromato pensata in particolare per i lavabi DuraSquare. Dal design moderno e squadrato, la collezione XSquare può essere personalizzata come si desidera e si adatta perfettamente alle serie ceramiche DuraSquare, Vero Air, ME by Starck e P3 Comforts.
Arbi Arredobagno - Code Personalizzazione e modularità contraddistinguono il progetto di arredo bagno Code, composto da un’ampia gamma di finiture, pensili, complementi e consolle. Grazie all’estrema flessibilità nella progettazione, Code è un bagno “sartoriale” ritagliato attorno alle esigenze di ogni cliente. L'impegno nella ricerca e nell’interpretazione di nuovi materiali ha permesso ad Arbi Arredobagno di introdurre nuove essenze, come il legno di eucalipto, in grado di arredare con il proprio stile qualsiasi stanza da bagno.
Fantini – Aboutwater, AA27 – design by Michael Anastassiades. "Nessuno era creativo nella mia famiglia. Non ero consapevole che si potesse studiare il design di oggetti di uso quotidiano”, ha raccontato il designer cipriota Michael Anastassiades. Oggi però, sembra esserne molto consapevole, e a ribadirlo è il nuovo rubinetto AA27 realizzato per Fantini, costituito da due elementi distinti - la manopola e la bocca - uniti da un terzo elemento cilindrico orizzontale. A renderlo decisamente originale è l’effetto della bocca sospesa, che non appoggia sul piano.
Fir – PlaySteel®, design by Francesco Lucchese. Realizzata in acciaio inossidabile, PlaySteel® è contraddistinta da un design squadrato e ultra minimalista. Rievocando lo storico concept di design di Playone®, sempre di Francesco Lucchese, la bocca di erogazione si assottiglia in maniera estrema: su di essa, la leva si allunga aderendo completamente al corpo, fondendosi in un unico elemento.
Flora Bath – Making Rosa – design by The Robot Design Studio. Caratterizzata da un effetto materico continuo e senza interruzioni, la linea di arredi per il bagno Making si tinge dei colori del rosa e del cappuccino per offrire un sistema modulare e personalizzabile che dà vita a composizioni divertenti, grazie a contenitori e vani portaoggetti da inserire all'interno dei cassetti e delle mensole.
Grohe – Atrio. La nuova linea di rubinetteria Atrio è il risultato di intersezioni simmetriche e di un'attenzione all’equilibrio delle proporzioni e ai dettagli: ogni singolo pezzo è disponibile in diverse finiture e dimensioni per incontrare le preferenze dei consumatori e adattarsi perfettamente a ogni stile. L'ispirazione viene dal cerchio, forma elementare ed elegante da cui possono nascere oggetti progettati per durare nel tempo.
Effegibi – BodyLove – design Rodolfo Dordoni con Michele Angelini. Un sistema sauna+hammam con doccia integrata che offre tutto l'indispensabile per un momento di puro relax: lo spazio sauna è caratterizzato da panche in legno sospese in posizione frontale e da un elemento basso che sostiene la stufa rivestita in ceramica smaltata, mentre l’hammam è dotato di una panca sospesa in corian completa di accessori in teak e di un elemento più basso che contiene il generatore di vapore Nuvola Smart Power.
Scavolini – DeLinea – design by Vuesse. Romantico e raffinato: è il bagno DeLinea presentato da Scavolini durante il Salone Internazionale del bagno. Il gioco cromatico e materico, insieme alle linee rigorose, conferisce eleganza all’ambiente. A rappresentare la cifra stilistica della collezione è l’anta con il profilo incassato, mentre la base sospesa e la linea di accessori dedicata – che include rubinetti, mensole e portasalviette - completano la linea di arredi.
Starpool – Colour of Soul. Specializzata nella progettazione e servizi per il wellness, l'azienda trentina porta il colore nelle sue proposte spa: SoulSteam – progettata da Cristiano Mino – e SoulSauna si vestono così di cinque proposte cromatiche dal carattere emozionale. C'è il verde “DeepSoul”, il prugna “IntenseSoul”, l’azzurro “LightSoul”, oltre ai neutri nero antracite, “FullSoul”, e bianco avorio, “PureSoul”. Un'originale palette cromatica che apre le porte alla personalizzazione di sauna e bagno di vapore. In occasione della fiera, Starpool ha inoltre presentato la prima rubinetteria dedicata al bagno di vapore, disegnata da Cristiano Mino.
Tubes – Plu&Play – Astro – design by Luca Nichetto. “Volevo dare al termoventilatore-purificatore d’aria Astro lo status di un pezzo di arredamento 'smart', in grado di essere posizionato ovunque, a casa o in ambienti contract", ha raccontato il designer Luca Nichetto. Da qui nasce il nuovo Astro, il termoventilatore dalle sembianze di una navicella spaziale che scalda l'aria purificandola. La depurazione dell'aria avviene grazie a un filtro categoria F7 con aggiunta di carboni attivi, che igienizza l’aria (con una efficienza del’85%-95% per le particelle fino a 1 micron) purificando l’ambiente quasi totalmente da pollini, batteri, muffe e spore.
Zucchetti Kos – Brim – Design by Ludovica+Roberto Palomba. Definita dai suoi ideatori "il frutto di una ricerca formale iniziata molto tempo fa e di un percorso che ha saputo fondere modernità e semplicità delle geometrie", la nuova collezione Brim si caratterizza per un design compatto che reinterpreta le forme del cerchio e del quadrato per dare vita a una serie di miscelatori monocomando dalle proporzioni armoniose e dalle linee delicatamente arrotondate.
Storytelling
In conversazione con David Chipperfield
Products
La collezione di Piet Hein Eek per IKEA
You may also like
Think Next: la creatività che innova il futuro

Think Next: la creatività che innova il futuro

Un incontro sui trend del cooking nella Svizzera di Franke: ospiti di fama internazionale, idee e creatività per inventare il mondo del food di domani
La nuova pelle del computer

La nuova pelle del computer

HP svela Spectre Folio: un pc in grado di combinare materiali lussuosi con un design lontano dai soliti schemi
10 idee di cucina con Simone Rugiati

10 idee di cucina con Simone Rugiati

Lo chef e conduttore giramondo ha selezionato per noi nei luoghi del cuore le case Airbnb con le cucine più belle, in occasione della sua prima “experience” a Milano
5 appuntamenti con la fotografia da non perdere

5 appuntamenti con la fotografia da non perdere

Da Milano a Torino, passando per Parigi. D'autunno fiorisce la fotografia, tra mostre sperimentali, festival e la fiera madre del settore
Appuntamento con il design, a Napoli

Appuntamento con il design, a Napoli

La prima edizione di EDIT Napoli si svolgerà dal 6 al 9 giugno 2019 negli spazi di Palazzo Mondragone. Nel frattempo ecco qualche anticipazione
Cassina, la sedia Beugel di Rietveld in limited edition

Cassina, la sedia Beugel di Rietveld in limited edition

L’azienda di Meda svela tre versioni esclusive della seduta, impreziosita con un motivo dell’illustratore Joost Swarte