A sinistra, lo sketch di Alessandro Mendini per Ecopixel, a destra Delta Stool di Jan Puylaert
Marta Giralt Dunjo, Central Saint Martins
Logotel, “Mobile Robotic Fabrication System for Filament Structures” di Maria Yablonina
I tappeti 3d di Studio Plott
Studio Thier&vanDaalen
Milano Design Week

Ventura Lambrate 2017, gli appuntamenti da non perdere

Ventura Lambrate 2017 sarà un’edizione importante, l’ottava per il distretto votato alla sperimentazione nel campo del design e non solo. Quest’anno porta con sé tante novità. Una su tutte: si fa in due e dà il benvenuto a Ventura Centrale, un nuovo circuito nell’ambito del Fuorisalone ospitato in uno dei simboli della città meneghina, la Stazione Centrale.

Gli appuntamenti di Ventura Lambrate si divereranno come di consueto tra via Ventura, Via Massimiano e Via Privata Oslavia, per un totale di 21 location. L'edizione 2017 si interroga sul rapporto tra design e futuro scandagliando i temi della sostenibilità e proponendo soluzioni per preservare il pianeta.

A questo proposito tornano le innovative proposte degli studenti della Central Saint Martins, così come quelle di Logotel, che presenterà un progetto dedicato alla tecnologia e all’intelligenza artificiale curato da Maria Yablonina.

Atelier Mendini presenterà il progetto ECOPIXEL, nato dalla volontà di limitare danni al nostro pianeta. Claudio Miliote e Jan Puylaert presentano un materiale plastico che può fondere basse temperature (120°C), per più di una volta e senza perdere le sue proprietà. Si tratta di un materiale accessibile e sostenibile, le cui applicazioni sono molteplici. Un esempio? La nuova sedia Alex firmata da Alessandro Mendini.

E poi c'è Daniel González, che presenta una serie di shopping bag personalizzate che mostrano le varie fasi del processo creativo, dall'idea al prototipo al prodotto. «Vere e proprie architetture da indossare», come ama definirle l'artista argentino.

La stazione di Milano Centrale
I Magazzini Raccordati ospiteranno la prima edizione di Ventura Centrale - Credits: Ph. Claudio Grassi
Salviati presenta le installazioni firmate da Luca Nichetto e Ben Gorham
Uno sketch del carosello del designer inglese Lee Broom
Daphna Laurens per Baars & Bloemhoff
David Derksen per Baars & Bloemhoff

Ventura Centrale 2017: una nuova avventura

Un progetto nuovo di zecca in una location inedita. Ventura Centrale nasce dall’incontro con Grandi Stazioni Retail: per la prima volta gli storici Magazzini Raccordati della Stazione Centrale di Milano aprono le porte al pubblico ospitando una selezione di progetti internazionali. Sarà il debutto di un distretto destinato a trasformarsi in una meta imperdibile nell’inesauribile calendario del Fuorisalone.

Per l’occasione Salviati mette in scena due installazioni firmate da Luca Nichetto e Ben Gorham, celebrando la tradizione artigianale e le possibilità contemporanee di vetro in un gioco di luci e ombre nei vecchi magazzini della stazione meneghina.

Il designer inglese Lee Broom festeggia i suoi dieci anni di attività – 2007/2017 – con una retrospettiva che prende in esame alcuni dei suoi progetti chiave rivisitati una versione inedita, completamente bianca. La selezione sarà presentata attraverso un’installazione giocosa, un carosello in netto contrasto con la purezza della scelta cromatica.

E ancora: MAARTEN BAAS by Lensvelt con un progetto che esplora il legame tra unicità-uniformità e Baars & Bloemhoff, che ha chiamato sei designer per convertire le sue superfici materiche in oggetti di design.